mercoledì 15 aprile 2015

Anteprima: Heroes: suicidio e omicidi di massa di Franco 'Bifo' Berardi

Qual è la relazione tra la salute mentale e il capitalismo? Nel suo libro più inquietante, Franco ‘Bifo’ Berardi intraprende un coinvolgente viaggio attraverso la filosofia, la psicoanalisi e gli eventi di cronaca più recenti, in cerca delle ragioni sociali che stanno alla base dei disagi mentali della nostra epoca.



Prezzo: € 16,00
E-book: € 7,99
Pagine: 256
Editore: Baldini Castoldi
Data Pubblicazione: 27 Aprile

SINOSSI

Affrontando una vasta gamma di orrori – la sparatoria ad Aurora alla prima di Batman, Andres Breivik, i massacri scolastici americani, l’epidemia di suicidi in Corea e in Giappone e la recente ondata di ‘suicidi da austerity’ in Europa – Heroes esplora l’ombra sinistra proiettata dall’ossessione contemporanea verso la competizione implacabile e l’iperconnettività.

Partendo dalle teorie di Baudrillard e Debord, in questo saggio Bifo ragiona sul come le malattie mentali siano storicamente e culturalmente determinate e sul come queste comportino reazioni inusitate, violentissime e atroci (si pensi allo schianto tra i picchi alpini dell’airbus della Germanwings pilotato da Andreas Lubitz), ma ben spiegabili, alla luce del funzionamento stesso del capitalismo contemporaneo.

In Heroes, coronamento di quattro decadi di lavoro intellettuale radicale, Bifo sviluppa le teorie psicoanalitiche del suo amico Félix Guattari e propone l’ironia distopica come unica strategia per strapparci dall’abbraccio mortale dell’assolutezza capitalistica.

AUTORE

Franco 'Bifo' Berardi (1949), scrittore, filosofo e agitatore culturale. Tra i fondatori di Radio Alice, è autore di molte importanti riflessioni, tra le quali ricordiamo Contro il lavoro (1970), Ciberofilosofia (1995), Il sapiente, il mercante, il guerriero. Dal rifiuto del lavoro all'emergere del cognitariato (2004) e La sollevazione (2011). Il suo primo romanzo, Gerontomachia, uscirà per Baldini & Castoldi nella prima metà del 2016.

Nessun commento:

Posta un commento