sabato 23 maggio 2015

La Buca delle Lettere #8 - 2015



Buon sabato,

la fine di maggio si avvicina e i libri sui miei scaffali aumentano e mi devo assolutamente decidere a sistemare e metter tutto in ordine e comprare nuove librerie!

Questa settimana mi sono arrivati dei libri bellissimi, tra cui uno inaspettato! Ho anche preparato un ordine su amazon per alcuni libri che usciranno la prossima settimana ^^

Ed ecco le ultime novità arrivate dalle varie CE!


Dopo aver letto Sophie sui tetti di Parigi ho cercato qualche altro libro per ragazzi edito Rizzoli e mi sono innamorata di questo...


Cassandra ha diciassette anni e da grande farà la scrittrice. Intanto si esercita tenendo un diario, custode dei segreti di una famiglia stravagante. I Mortmain vivono in un incantevole castello in rovina. Sono praticamente sul lastrico. Il padre è un eccentrico scrittore in crisi d’ispirazione, sposato in seconde nozze con Topaz, modella che ha la passione del nudismo. Rose, sorella grande di Cass, è molto bella e molto decisa a sposare un uomo ricco. Poi ci sono i ragazzi: Thomas, il fratello piccolo, e Stephen, il bellissimo figlio della governante, innamorato di Cass. La vita dei Mortmain cambia per sempre all’arrivo dei vicini di casa, che sono anche i proprietari del castello: americani, ricchissimi, allegrissimi. Per Rose è un’occasione da non perdere; per Cass l’inizio di una straordinaria avventura di sentimenti nient’affatto ragionevoli…







Ho scoperto questa autrice grazie alla casa editrice Il Prato e quando mi hanno detto che potevo avere anche il suo primo romanzo ho fatto letteralmente i salti di gioia! Ha uno stile davvero unico e i suoi libri sono particolari...


Markus e Sandro potevano dirsi una coppia di successo. Nel mondo dell’equitazione western erano nomi conosciuti, uno americano e l’altro italiano, sembravano la classica copia gay che addestrava cavalli. Markus amava i colori sgargianti, gli strass e le parrucche; Sandro aveva fama di avere qualche debole anche per le donne. Era ovvio a tutti che l’americano avesse una personalità dolce, quasi femminile, mentre l’italiano tradiva sovente una tendenza all’aggressività, una passione per la violenza che sfogava anche sui cavalli. Erano tutte cose risapute, ma nessuno avrebbe potuto prevedere quel che poi accadde. Qualche dubbio i clienti del maneggio nel pavese l’avevano avuto: i cavalli segnati dagli speroni erano una consuetudine per Sandro, però poi ci fu l’arrivo della ragazzina francese e quella storia della cavalla zoppa fece riflettere più di una persona. Ma cosa fece davvero scatenare l’inferno tra i box del centro ippico Performance horses; cosa portò Markus a confrontarsi col suo passato e Sandro a temere per il suo futuro? Perché qualcuno cominciò a chiedersi se i cavalli sapessero odiare?






Questo libro mi è arrivato inaspettatamente, non lo avevo richiesto perchè avevo appena ricevuto da Harlequin Mondadori All'improvviso la scorsa estate e volevo aspettare prima di chiedere altro...


Parigi, 1923. Figlia di una donna dalla vita decisamente vivace, Delilah Drummond non è da meno ed è ben nota nei circoli parigini per i suoi scandali. L'ultimo che la coinvolge, però, è talmente grande da fare impallidire anche sua madre. Delilah viene quindi costretta a trasferirsi in Kenya, nella tenuta del suo patrigno preferito, almeno finché i pettegolezzi sul suo conto non saranno dimenticati. Decadente e baciata dal sole Fairlight, questo il nome della casa, è ciò che rimane di uno sogno africano ormai sbiadito, un mondo dove espatriati dissoluti conducono la loro vita tra gin, musica jazz, sigarette e safari. Come signora della tenuta, anche Delilah si abbandona ai piaceri di questa società decadente, diventando la regina di uno stile di vita sregolato. Ma un giorno sullo sfondo di questa vita frivola si staglia l'integerrimo Ryder White. Così diverso dagli altri, diventerà la guida di Delilah alla scoperta della complicata bellezza di quel mondo sconosciuto che è l'Africa. Giraffe, bufali, leoni ed elefanti si aggirano sulle rive del lagoWanyama, sollevando nuvole di polvere rossa. Qui la vita è lussureggiante, ma anche fuggevole e pericolosa. Immersa nelle meraviglie e nei rischi dell'Africa, Delilah si apre a una terra che offre esperienze forti e contrastanti: caldo, oscurità, bellezza, gioia e paura la colpiscono direttamente al cuore. Solo quando questo luogo sacro sarà profanato col sangue, lei scoprirà per che cosa vale la pena lottare davvero e di che cosa non potrà mai più fare a meno.

5 commenti:

  1. Quanto mi ispira "Ho un castello nel cuore"! Credo proprio che lo metterò in wishlist :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando ho visto la cover me ne sono innamorata, poi ho letto la trama e mi son convinta a prenderlo :) Ultimamente la Rizzoli sta pubblicando bellissimi libri per i ragazzi!

      Elimina
    2. Quando ho visto la cover me ne sono innamorata, poi ho letto la trama e mi son convinta a prenderlo :) Ultimamente la Rizzoli sta pubblicando bellissimi libri per i ragazzi!

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Adoro la copertina e la trama di "Ho un castello nel cuore".

    RispondiElimina