lunedì 23 novembre 2015

Anteprime: Novità di fine Novembre

Buonasera Meraviglie,

come è stato il vostro inizio settimana?

Qui a Bruxelles continua lo stato d'allerta al massimo livello, ancora domani tutto chiuso e niente mezzi, poi da mercoledì riapriranno le metro e le scuole, ma verranno mobilitate altre forze dell'ordine per piantonare le scuole e far servizio costante sulle metro... Noi per ora ce ne stiamo al calduccio a casa, tanto per strada ci sono solo militari e poliziotti :p

Stasera ne approfitto e vi presento alcune interessanti uscite...


La storia d'amore tra la dolce Nina e il tenebroso Wes ci accompagnerà per 4 settimane a partire da oggi, 23 novembre. Li seguiremo da vicino e assisteremo all'evoluzione dei loro pensieri e delle loro emozioni, tra dubbi e colpi di scena.

Trama

Che cosa faresti se non ricordassi niente della prima volta che hai fatto l’amore? Nina De Luca ha diciotto anni, è orfana e vive con i suoi quattro fratelli. Non conduce esattamente la classica vita da adolescente, finché una delle sue compagne di scuola la invita a una festa. Il suo desiderio innocente è quello di godersi, almeno per una volta, una serata come tutti i suoi coetanei. Weston Trevett ha ventidue anni, è bellissimo e ha una vita complicata. Nina non è il tipo di ragazza che lui frequenta di solito, ma se l’occasione si presentasse proprio a una festa? Il destino sta tutto lì, in fondo. Un incontro, una notte che cambierà per sempre le vite di entrambi.







Prezzo: € 14,90
E-book: € 4,99
Editore: Leggereditore

Trama

Isabel Favor è una donna di successo, considerata in America il guru dell’auto-aiuto. La sua vita è apparentemente perfetta: ha fama, denaro e un fidanzato che, tra una conferenza e un libro, non trova mai il tempo di sposare. Tuttavia, a seguito di una truffa finanziaria ordita ai suoi danni, tutto ciò che ha costruito rischia di crollare miseramente. E mentre la reputazione di Isabel è messa a dura prova dalle accuse pubblicate dai giornali, il fidanzato la lascia per un’altra donna. Lei che ha sempre risolto i problemi degli altri, scopre ora di non avere soluzioni per sé. Così, con l’animo a pezzi, parte per l’Italia alla ricerca di un po’ di serenità. Lorenzo Gage è un celebre attore di Hollywood, in Italia per lavoro. Da qualche tempo avverte una vaga insoddisfazione: fare sempre la parte del ribelle dal fascino maledetto ha i suoi vantaggi, ma ha come la sensazione di aver trascurato troppe cose nella vita. Quando vede Isabel sorseggiare del vino al tavolino di un bar, decide che è il momento di buttarsi in una nuova impresa: conquistare quella donna dall’aria tanto composta. Isabel però ha altro a cui pensare: deve ricostruire la sua vita, e le sembra difficile anche al riparo tra le mura di pietra di un casale toscano... soprattutto se quell’uomo che ha rifiutato non la lascerà in pace!







Prezzo: € 18,00
Pagine: 500
Editore: Fazi
Data Pubblicazione: 26 Novembre

Il Libro

Scritto nel 1887 e pubblicato adesso in una nuova edizione, Nel bosco è considerato uno dei capolavori di Hardy. Racconta della storia d'amore fra un ragazzo di paese, Giles Winterborne, e la giovane Grace Melbury, figlia di un commerciante di legname, la quale però, tornata al villaggio provvista di un'istruzione, preferisce sposare un medico. Hardy contrappone con maestria due modelli di vita: l'esistenza semplice e dignitosa dei boscaioli e dei contadini e quella raffinata e artificiosa dei personaggi di alto lignaggio. Il contrasto è inevitabile e profondo, e la giovane Grace, la protagonista, è il punto di luce e di improvviso ardore tra gli uni e gli altri, tra la felicità e la disperazione. L'opera non si risolve comunque in una parabola morale intorno ai limiti delle nostre scelte. Possiede il fascino della maggiore letteratura dell'Ottocento: la grazia di uno stile acuto e piacevole, la forza di un'eccezionale tensione narrativa. Le passioni, gli amori dei protagonisti avvengono nel respiro segreto degli alberi e degli animali del bosco, osservatori muti di una felicità che sfugge agli uomini e alle donne del romanzo. La natura in Hardy, più che essere protagonista, appare legata alla vita dell'uomo, una sola cosa con lui, non in senso estetico ma vitale, e con essa la vita riacquista la propria autenticità.








Prezzo e-book: € 1,99

Trama

1480. Isabella, figlia illegittima del Duca di Nardò, vive con la madre nel Castello di Roca, in Salento. I colori vividi di quella terra selvaggia rispecchiano la sua indole ribelle e caparbia. Durante una delle sue brevi fughe alla Grotta della Poesia, una baia solitaria dalle acque cristalline, Isabella incontra Haydin, corsaro affascinante e tenebroso. Il nascondiglio di Isabella è dunque ora violato, la serenità turbata dalla scintilla della passione, mentre la tranquilla vita di Roca è sconvolta dalle incursioni dei Turchi. L’attrazione tra la giovane e il pirata che esplode con violenza è troppo rischiosa per entrambi, ma il desiderio tenace che contrae lo stomaco e lascia senza parole è impossibile da dimenticare…









Prezzo: € 34,90
Pagine: 1368
Editore: Piemme

Trama

Le nubi si addensano nei cieli inglesi: è il 1437, il regno è in mano ai Lancaster, e il “leone d’Inghilterra” Enrico V non è più sul trono. A lui succede il figlio, il giovane Enrico VI, un uomo debole e malato, le cui azioni sono pilotate dalla schiera dei suoi avidi consiglieri, tra cui il potentissimo duca di Suffolk. Ma c’è chi non ha rinunciato a volere l’Inghilterra nelle mani di un re forte. Come Riccardo, duca di York, stirpe rivale dei Lancaster, e i suoi sodali. Tanto più che i possedimenti inglesi in terra di Francia sono sempre più insicuri e minati dalle rivolte. E quando comincia a correre voce che Enrico VI è stato promesso in sposo a una nobildonna francese, Margherita d’Angiò, la minaccia diventa fin troppo reale. Per i Lancaster comincia un assedio, una guerra da combattere in patria e nei territori francesi, il cui bottino è il destino stesso dell’Inghilterra.







Prezzo e-book: € 4,99
Pagine: 233
Editore: Teomedia


Trama

Ragazzine scomparse in un centro commerciale, strani giochi da tavolo con omicidio, ristoranti per cannibali, San Giovanni Battista che ascolta i Death In Vegas con il walkman, demoni seducenti che insidiano sacerdoti, bizzarre prostitute, pornostar coinvolte in brutte situazioni. Sono solo alcuni dei personaggi protagonisti della nuova raccolta di racconti di Sergio L. Duma pubblicata da Teomedia. Ordinabile dal sito della casa editrice e prossimamente da Amazon e dagli altri store online.


Dall’introduzione di Francesco Corigliano:

Incubi, visioni tormentose che ci angosciano nei sogni più profondi e bui; ma anche ossessioni, terrori, immagini che ci perseguitano alla luce del giorno aprendo squarci inquietanti nella serena e controllabile luminosità del giorno. Di tutto questo scrive Duma, nei suoi Libri degli incubi: storie che giungono per far tremare le sicurezze del quotidiano, e per far emergere dai luoghi più rassicuranti – centri commerciali, bar, ristoranti, scuole e strade – i fumi dell’allucinazione e le fiamme dell’inconscio umano, in una discesa tra le alcove più recondite e morbose della società e della realtà. Così, tra bambine scomparse, cannibali buongustai, prostitute eterodosse e artisti dalle tecniche particolari, il lettore è trascinato in una sequenza martellante di scene macabre, grottesche, conturbanti nel loro orrore sempre carnale e pulsante, come in un lungometraggio dai fotogrammi traballanti in cui, tra le macchie della pellicola guasta, s’intravedono spettri dell’animo che non avremmo mai creduto nostri. E proprio ad un certo immaginario cinematografico Duma strizza l’occhio, con titoli che richiamano tutto un universo pulp (quando non d’exploitation) e che stuzzicano pungolandolo il lettore; ma guai a credere di trovarsi ancora una volta davanti alla solita storia, al solito film. Qui il regista sorprende, cambia il montaggio, taglia in abbondanza - e non soltanto le scene – per mettere su uno spettacolo di qualità, che non mancherà di accompagnare gli spettatori nella vita fuori dal libro, nei ricordi e, perché no? negli incubi.





A bientot, 







3 commenti: