mercoledì 11 novembre 2015

Books & Babies [Novità]:Orecchio Acerbo presenta Pinocchio prima di Pinocchio



IN LIBRERIA DAL 12  NOVEMBRE
Pinocchio prima di Pinocchio
di Alessandro Sanna

Da un ramo dell’albero della vita, la genesi del più poetico dei pinocchi
Di Pinocchio non c’è chi non conosca, come si usa dire, vita morte e miracoli. Non fossero bastate le parole di Collodi -tradotte in tutte le lingue del mondo- ci hanno pensato
le illustrazioni di decine, centinaia, migliaia di disegnatori a tratteggiarne, insieme
ai lineamenti, le avventurose peripezie. Poco o nulla -tranne, forse, il paese e l’albero
di provenienza- si sa invece delle sue origini, di quel ciocco di legno da cui prese vita. Lacuna ora colmata dalle splendide ecoline di Alessandro Sanna.
Non è dato sapere se abbia preso spunto dall’asteroide a Pinocchio dedicato, quel che
è certo è che l’ha presa alla lontana, molto alla lontana, dal big bang. Sin dall’inizio però, inconfondibili sono i tratti del carattere del burattino di legno, e quasi predestinate appaiono tutte le straordinarie tappe della storia futura. Con un esito finale che
lo riconduce alla natura da cui ha preso vita. Sola una lieve traccia, invece, di quel naso spropositato che in tanti hanno descritto.

Una mano davvero felice
Alessandro Sanna è nato nel 1975, a Nogara, in provincia di Varese. Vive e lavora Mantova. Ha illustrato libri scritti da David Grossman, Italo Calvino, Gianni Rodari,
Beppe Fenoglio. Progetta e realizza come autore libri illustrati e preziose graphic novel
e ama considerarsi autore per immagini. A trent’anni dal suo esordio, oggi Alessandro insegna illustrazione all’Accademia di Belle Arti di Bologna e collabora abitualmente
con l’edizione francese di Vanity Fair, con The New York Times Book Review e The New Yorker. Per tre volte ha vinto il premio Andersen. Nel 2006, miglior libro fatto ad arte per “Hai mai visto Mondrian?” (Artelibri); nel 2009 come miglior illustratore; nel 2014, miglior albo illustrato con “Fiume lento. Un viaggio lungo il Po” (Rizzoli).
Tra i suoi ultimi libri “Culodritto”, col testo di Francesco Guccini (2013 Mondadori);
“Moby Dick” (2014 Alessandro Berardinelli); “Fiaba africana per europei benpensanti”,
testi di Massimo Carlotto (2014 E/O); “Storie di parole” con testi di Rosanna Bonafede
e Giuseppe Pittano (2015 Gallucci).
Infine, la serie delle sue guide al disegno pubblicata da Franco Panini, “Mano felice”.
  
Pinocchio prima di Pinocchio -64 pagine a colori- 17,50 euro

e dal 21 novembre al 30 dicembre

la mostra dei disegni originali alla galleria Mutty di Castiglione delle Stiviere

Nessun commento:

Posta un commento