venerdì 27 novembre 2015

Vale's New entries #14 - 2015


Buonasera Lettori Meravigliosi :)
Come state? Pronti un weekend all'insegna della lettura? :)

Poiché ho tante letture arretrate tra cartacei ed eBook da qui fino a Natale mi dedicherò a questi e per questo motivo oggi ho solo una nuova entrata da mostrarvi, ma credetemi vale quanto mille libri tutti insieme!


Le spade dei Drenai di David Gemmell:
Ho scoperto David Gemmell grazie alla Fanucci, la Casa Editrice che sta ripubblicando tutti i volumi del Ciclo dei Drenai, che in totale sono ben undici e che spero di leggere ad uno ad uno :) Il primo volume, La Leggenda dei Drenai, mi è piaciuto particolarmente e QUI potete trovare la recensione. Il secondo invece, Le spade dei Drenai, lo sto leggendo adesso e dire che mi sta piacendo è dire poco, mi sono già immersa nelle vicende dei protagonisti e non vedo l'ora di parlarvene! 

Qui sotto vi lascio la trama del libro:
Cento anni dopo l’assedio di Dros Delnoch, i Drenai sono soggiogati da un imperatore tirannico e folle, Ceska, che impone il suo volere servendosi delle Unioni, creature abominevoli e feroci, e dei Templari Oscuri, una perfida élite dotata di sorprendenti poteri magici, il cui vero scopo è impadronirsi dell’impero manipolando l’imperatore. Tenaka Khan, un principe mezzosangue odiato dai Drenai per le sue origini nadir e dai Nadir per il suo sangue drenai, è il solo ad avere un piano per distruggere l’imperatore. Contando sul prestigio che gli proviene dall’aver fatto parte dell’élite dei Dragoni, si pone a capo di una rivolta che ha come centro la città di Skoda. Ma le forze fedeli all’imperatore sono soverchianti e a Tenaka non resta che chiedere l’aiuto delle tribù dei suoi antenati nadir. In vista dello scontro finale, eroi provenienti da genti diverse si uniscono con un solo fine: abbattere il regno di Ceska e cancellare per sempre il ricordo delle sue mostruose creature. Tutti sanno però che affidarsi a un mezzosangue Nadir vuol dire scendere a patti con il più antico e irriducibile dei nemici...


2 commenti: