domenica 20 dicembre 2015

Recensione : Librerie -Una storia di commercio & passioni di Jorge Carrion


Prezzo: € 18,60 in offerta a € 15,81 su Ibs ed Amazon
E-book : € 9,99
Pagine: 336
Editore: Garzanti
Genere: Saggio



"Dei libri come oggetti, come cose; delle librerie come vestigia archeologiche; delle vite e delle opere dei librai, stabili o ambulanti; della lettura come ossessione e come follia, ma anche come pulsione inconscia o come impresa commerciale; del mondo come libreria e della libreria come mondo; delle librerie universali e delle mie librerie private: di tutto ciò parlerà questo libro, che non molto tempo fa se ne stava in una libreria, in una biblioteca o su uno scaffale di un amico e che ora, lettore, anche se forse soltanto temporaneamente, è entrato a far parte della tua personale biblioteca."


Questo libro non si può definire un romanzo ma una raccolta di informazioni ed esperienze dell'autore appassionato di biblioteche, delle loro storie e delle meraviglie che contengono.
Si resta affascinati dalla moltitudine di librerie sparse per il mondo che restano impresse indelebilmente nella memoria dell'autore 
le più antiche e fornite , le più inconsuete, le più strane e a volte le uniche del luogo.
La mole di informazioni fornite è enorme e a volte ci si perde in un mare di date, richiami storici , personaggi famosi di varie epoche e a volte aneddoti. Purtroppo in più punti risulta essere di difficile lettura proprio per le ragioni appena descritte ed è facile distrarsi e qualcuno lo potrebbe definire pesante e noioso.
Un punto che mi ha colpito è quando Romano Montroni, che ha lavorato molti anni alla Feltrinelli di Piazza di Porta Ravegnana a Bologna, scrive <<il cliente è la persona più importante dell'azienda>> e l'attività principale tra le tante in libreria sia spolverare, tutti devono spolverare tutti i giorni << la polvere è un argomento di primaria importanza per un libraio. Si spolvera il mattino durante la prima mezz'ora di apertura, dall'alto al basso, seguendo il senso orario. Spolverando, il libraio si trova a scoprire e memorizzare dove sono collocati i libri, li conosce fisicamente.>> e questo lo sanno tutti i lettori con librerie molto fornite... la polvere è una nemica comune!
Per gli amanti dei libri e delle librerie è un prezioso "manuale" da consultare per sapere se magari nel luogo dove vorremmo recarci c'è una delle perle di cui ci ha parlato Carrion.
Da lettrice compulsiva e frequentatrice abituale di librerie potrei dirvi che è un libro veramente interessante ma, facendo un passo indietro e mettendomi nei panni di chi cerca un libro più leggero credendo di trovarci più aneddoti che informazioni, posso affermare che non è un libro per tutti.
L'idea non è affatto male ma credo che per colpire un pubblico più vasto forse doveva essere strutturato in maniera diversa, forse caricando meno chi legge di dati su dati.


valutazione 3




2 commenti: