martedì 26 gennaio 2016

Anteprima: Orgoglio e pregiudizio e zombie dal libro al film

«È cosa nota e universalmente riconosciuta che uno zombie in possesso di un cervello debba essere in cerca di un altro cervello.» 
Jane Austen e Seth-Grahame Smith

Uscirà il 4 Febbraio il film tratto dal libro Orgoglio e pregiudizio e zombie, un libro che in passato mi fu consigliato e fu definito STREPITOSO!!!



Il film è tratto dal romanzo cult di Seth Grahame-Smith, edito in Italia da Nord con il titolo Orgoglio e pregiudizio e zombie. Il libro ha suscitato l’entusiasmo sia dei neofiti sia dei più fanatici ammiratori della Austen, scalando in breve tempo tutte le classifiche di vendita e imponendosi come fenomeno editoriale in oltre venti Paesi.

Una misteriosa epidemia si è abbattuta sull’Inghilterra del XIX secolo e il Paese è invaso dai non morti. Elizabeth Bennet e le sue sorelle sono maestre nelle arti marziali e nell’uso delle armi e sono pronte a tutto per difendere la loro famiglia dalla temibile minaccia. Forte e risoluta, Elizabeth dovrà scegliere se continuare a combattere proteggendo le persone che ama o cedere all’attrazione per l’unico uomo capace di tenerle testa, il tenebroso colonnello Darcy.

Vi lascio un estratto di un'intervista rilasciata dall'autore sul Times

Come hai trasformato Orgoglio e pregiudizio in un romanzo con gli zombie?

«Non volevo stravolgere la struttura originale, perché si tratta di un capolavoro. Per questo il 75% del libro è parola per parola Orgoglio e pregiudizio. Mi sono chiesto: chi sono io per rovinare uno dei romanzi meglio concepiti di tutti i tempi? In realtà, ho letto il libro solo verso i 14 anni, e allora lo avevo trovato lento e noioso. Perciò la prima cosa che ho fatto è stato rileggerlo attentamente, per coglierne tutte le sfumature. Poi l’ho letto ancora una volta, prendendo appunti, sottolineando passaggi, ripensando alla coerenza interna (se cambio questa scena del capitolo 6, cosa succederà al capitolo 56?). Ho anche aggiunto luoghi e dettagli non presenti nell’originale: gli zombie attaccano e uccidono, di solito…»

Sono rimasto sorpreso dalla naturalezza e scorrevolezza del risultato finale. A dirla tutta, fa una certa impressione.

«In effetti, è quasi come se Jane Austen avesse inconsapevolmente previsto questo tipo di adattamento. C’è un’eroina emancipata e dalla lingua tagliente. Non è difficile pensarla anche armata di un pugnale tagliente… E poi c’è Darcy: non credo di dover aggiungere altro. Senza considerare alcuni dettagli disseminati un po’ ovunque, come il reggimento di soldati di stanza vicino Meryton che, nel romanzo originale, non hanno un ruolo particolare. Per me è stato ovvio immaginare che fossero là per scavare tombe, bruciare cadaveri e affrontare orde di zombie…»








Ed ora per chi ancora non lo conoscesse ecco il libro, che verrà ripubblicato dalla casa editrice Nord per questa splendida occasione... Non fatevelo scappare!!!


Prezzo: € 12,90
E-book: € 6,99
Editore: Nord Editrice
Data Pubblicazione: 28 Gennaio


TRAMA

È cosa nota e universalmente riconosciuta che uno zombie in possesso di un cervello debba essere in cerca di altro cervello. Così inizia Orgoglio e pregiudizio e zombie, versione fedelmente aggiornata del celeberrimo (e amatissimo) capolavoro di Jane Austen, grazie a numerose scene «inedite» in cui, a farla da protagonisti, sono appunto gli zombie. Pubblicato da una piccola casa editrice americana, questo romanzo ha suscitato l’entusiasmo sia dei neofiti sia dei più fanatici ammiratori della Austen, scalando in breve tempo tutte le classifiche di vendita e imponendosi come il fenomeno editoriale dell’anno. E il motivo di un successo tanto clamoroso è semplice: al fascino di una storia d’amore senza tempo, si aggiunge il divertimento di una lotta senza esclusione di colpi contro l’orribile flagello che si è abbattuto sull’Inghilterra, arrivando fino al tranquillo villaggio di Meryton, dove l’indomita Elizabeth Bennet, insieme con le sue sorelle, è impegnata a contrastare orde di famelici morti viventi. Un ruolo che le calza a pennello, almeno finché non arriva il bello e scontroso Mr Darcy a distrarla... Pieno di romanticismo e avventura, di cuori infranti e cadaveri affamati, di argute schermaglie e duelli all’arma bianca, Orgoglio e pregiudizio e zombie trasforma una pietra miliare della letteratura mondiale in un libro che si ha, finalmente, davvero voglia di leggere. O che non si vede l’ora di rileggere.

1 commento:

  1. Non sono un appassionato di zombie, ma questo sembra molto bello

    RispondiElimina