giovedì 4 febbraio 2016

Spazio Esordienti #27


Ben trovati Lettori Meravigliosi :) e Buon giovedì!
Riprendiamo con le segnalazioni dei nostri Autori Emergenti e tenetevi pronti perché sono davvero tanti! :)

Here, Rory Scorpiniti
Prezzo: € 12,49 - Ebook: € 2,99 - Link d'acquisto

TRAMA
James è tornato a Londra e non ha voglia di pensare al futuro. Di giorno dorme, la sera esce con gli amici e si diverte a conquistare le ragazze con i suoi grandi occhi azzurri. Ella ha gli occhi uguali ai suoi ma non vuole essere conquistata. Non concepiscono nemmeno l’amore nello stesso modo: lei s’innamora di frammenti di vita, lui vive di colpi di fulmine. James ha visto il mondo negli occhi di tante donne, le ha sentite sulla pelle, Ella ne ha amato uno solo.Eppure nel momento stesso in cui i loro sguardi si incrociano... capiscono di non aver scelta.

AUTRICE
Rory Scorpiniti nasce nel 1991 a Cariati, in Calabria. Cresciuta a Parma, si diletta da sempre nella scrittura di romanzi che definisce “da cassetto”, scritti unicamente per dar sfogo ad una passione. Con HERE decide di mettersi in gioco auto-pubblicando il suo racconto.




Il primo sigillo, Alessio Vicenti
0111Edizioni - Prima Stampa: novembre 2014 - Prezzo: € 15,70 - Ebook:€ 6,99

TRAMA
Nel mondo di Gaian sta per compiersi un evento progettato e atteso da quasi settecentocinquanta anni. Solo pochi ne sono a conoscenza, secoli di manipolazioni hanno eliminato dalla conoscenza collettiva il passato, ed è qui che inizia la storia. I personaggi saranno sia causa che spettatori degli eventi che stanno per accadere, e il lettore conoscerà assieme a loro questo nuovo mondo. Un uomo della nostra terra arriverà su Gaian con uno scopo e scoprirà di averne un altro. Un re deposto, il suo consigliere e un contadino verranno strappati dalle loro vite e lanciati in una terribile avventura. Una giovane Nomade viene rapita, ma il motivo è il più inaspettato e le cambierà la vita. Questi e altri personaggi termineranno il loro viaggio nel solito posto e nel solito momento. Ciò che succederà sarà inaspettato e inizierà una serie di eventi che cambieranno Gaian per sempre.

AUTORE
Vivo in Toscana, con mia moglie e i miei due figli. Sono un cuoco, ed è la prima volta che mi addentro nei meandri dell’editoria con intenti da autore e non da lettore. Leggo libri in quantità industriale, principalmente fantasy per quanto riguarda la narrativa. Posso vantare nel genere una libreria di decine di saghe, che si traducono in più di un centinaio di libri. Va da sé che non avrei potuto scrivere narrativa di altro tipo. Il Primo Sigillo è la prima pare di una storia lungamente progettata, che ha trovato in 0111 un editore che le ha dato fiducia.



Nichi arriva con il buio, Sara Zelda Mazzini
Genere: narrativa contemporanea - Numero pagine: 288 -  Editore: Amazon Self Publishing - Anno: 2015 - Prezzo: € 10,00 - Ebook: € 2,99 

TRAMA
A dieci anni dalla morte del suo ex fidanzato una donna ne racconta la storia alla sorella adolescente di lui, che non ha avuto il tempo di conoscerlo davvero. Greta ha quattordici anni quando conosce Nicola in occasione di una vacanza al mare, i due si incontrano ogni estate nella medesima località di villeggiatura portandosi appresso nuovi bagagli di vita reale: Greta ha i genitori separati e presto arriva anche una sorellina, la stessa cosa accade in seguito a Nicola; due esistenze speculari a trecento chilometri di distanza unite da un filo fragilissimo di fiducia e speranza. La storia di Greta e Nicola è contrastata di volta in volta da personaggi gelosi, orgogliosi, insicuri e disperati, ma soprattutto da loro stessi. Tra concorsi di bellezza e quiz televisivi la vicenda è l’occasione per ricostruire un decennio di storia italiana dal punto di vista di una generazione, a favore di chi quella generazione non l’ha mai vissuta.


L’isola, i nostri cumuli sabbiosi di ricordi ormai lontani; noi due sull’isola, gli stessi antichi odori – oleandro, ginepro, biancospino. Ricreavamo col pensiero il tempo ormai smarrito dell’infanzia mentre calpestavamo con le suole delle scarpe i mucchi di alghe come dune, ogni anno sempre più incombenti, e ci sentivamo privi di speranza, poiché ciò che volevamo dal futuro era riavere indietro ciò che avevamo avuto nel nostro comune passato. E forse il motivo di tanti silenzi sotto le grandi volute di stelle oleose era che entrambi sentivamo che il nostro amore non era mai esistito, lo avevamo improvvisato come un gioco per distrarci mentre ancora crescevamo, e una volta cresciuti lo avevamo utilizzato come l’unico pretesto per ritrovare un legame con ciò che si era perso. Qualsiasi cosa fosse, impossibile negarlo: noi due insieme eravamo ormai l’unica traccia sopravvissuta a quel tempo scomparso. 

AUTRICE
Sara Zelda Mazzini Nata il 24 luglio 1980 nel Chianti fiorentino, Sara Mazzini vive a Monaco di Baviera. Il suo nome d’arte è un omaggio a Zelda Fitzgerald, scrittrice, pittrice e ballerina, nonché moglie del celebre scrittore Francis Scott Fitzgerald. Il suo principale campo di indagine sono le cosiddette controculture — o underground — delle quali individua il motore primario nella Beat Generation americana e le più interessanti derive nella musica punk hardcore e metalcore. Tra il 2002 e il 2003 ha collaborato con il settimanale Metropoli e attualmente cura la rubrica Le Ricette Letterarie di Zelda su RAMINGO! Con Amazon Self Publishing ha pubblicato la raccolta di racconti brevi Cronache dalla fine del mondo (2013), il saggio Donne e Autrici: la missione possibile del sesso memore (2016) e i romanzi I Dissidenti (2014) e Nichi arriva con il buio (2015).




Atropos, Federico Betti
Prezzo: € 11,07 - Ebook: € 0,99 - Pagine: 192

TRAMA
Una donna viene trovata morta e si pensa che possa trattarsi di omicidio. Iniziano le indagini, ma la polizia pare essere in un vicolo cieco. Poco dopo, la stessa sorte tocca ad altre persone e così si scoprono particolari in comune. L'idea del serial killer salta subito alla mente degli inquirenti, finché anche il più probabile colpevole viene trovato ucciso, freddato da un colpo di arma da fuoco. L'ispettore Zamagni e l'agente Finocchi perdono ogni certezza, fino a quando non ricevono una confessione che porrà il caso sotto una nuova luce. Un thriller pieno di colpi di scena, che terrà il lettore in tensione fino ad un inaspettato epilogo.

AUTORE
Federico Betti nasce a Bologna, il 10 maggio 1978 e da adolescente si appassiona alla lettura di generi quali thriller e horror. Nel 2004 consegue la Laurea in Chimica Industriale presso l'Università degli Studi di Bologna e attualmente è impiegato come chimico in un'industria dell'hinterland bolognese. Fin dalla nascita vive a San Lazzaro di Savena, in provincia di Bologna, e all'età di 17 anni decide di scrivere il suo primo romanzo, pubblicato nel 2011 dalla casa editrice Gruppo Albatros. Oltre alla lettura, ha interessi collaterali quali la musicologia e i viaggi. Precedentemente ha pubblicato “Il prezzo dell'inferno” e “Coma”.



Mi sei capitata per caso, Diana Malaspina

TRAMA
Pamela è all’ultimo anno di un Dottorato di Ricerca quando scopre di essere incinta. Con la tesi da scrivere, l’incertezza di un contratto futuro e l’assenza del padre del bambino che ormai vive dall’altra parte dell’oceano è evidente che non era proprio il momento ideale per diventare madre. Rifiutando di farsi scoraggiare, Pamela affronterà questa avventura con la sua potente arma segreta, un’ innata ironia, e con una forza nuova che piano piano la trasformerà in una mamma. In questo viaggio però, Pamela non è sola. Amiche leali ed esilaranti e una giovanissima futura nonna,bionda e svampita solo in apparenza, la affiancheranno e la aiuteranno a non farsi sopraffare dalla paura di non farcela e dal senso di responsabilità terrorizzante nei confronti di una figlia che si trova a tenere tra le braccia, sola, ancora “ospite” in una casa dei genitori che non sente più completamente sua. A sconvolgere ancora di più la vita di Pamela ci si mette anche l'amore. Nel peggior momento possibile della sua vita sentimentale, la protagonista incontrerà un uomo capace di scoprire tutte le sue carte. Si farà strada nel suo cuore e, con la dolcezza di un uomo che sa di aver trovato la donna della sua vita, le mostrerà fino a che punto può essere vero che l’amore ti accetta per ciò che sei e che si può amare una persona solo interamente, desiderando con lei anche tutto ciò che fa parte della sua vita.



Rivoluzione di Luce, Sandro Napolitano

IL LIBRO
Esperanza è una ragazza forte e determinata, Elian è un ragazzo introverso e pieno di incertezze. "La via per il benessere" è la collana editoriale che narra il percorso evolutivo e l'amore complicato tra Esperanza e Elian, due ragazzi decisi a scoprire sé stessi e i misteri della vita. Una corsa contro il tempo, prima che diventino troppo grandi e perdano la speranza di sognare la follia di cambiare il mondo. Ci riusciranno? Non esiste luogo tanto profondo quanto il viaggio introspettivo, quello di Elian può diventare fantastico quando finalmente sembra che abbia trovato la sua anima gemella. Ma sarà proprio così? "Rivoluzione di Luce" è il seguito di "Scegliere la strada migliore". Elian in questo secondo volume ha quattro anni in più e da circa tre anni ha perso i contatti con Esperanza, la ragazza che aveva incontrato nel primo straordinario viaggio a Natale, giorno che coincideva anche con il sedicesimo compleanno del ragazzo. Una sera accade qualcosa di strano che lo spinge a partire per cercare di svelare il fitto mistero che circonda la ragazza. Così Elian intraprende una nuova avventura e finalmente i ragazzi si incontreranno di nuovo in circostanze inaspettate. Subito si riaccendera' una fiamma mai realmente spenta, i due sembrano essere destinati a vivere appieno la loro storia meravigliosa d'amore. Ma non tutto scorre sempre come sembra.. La storia continuerà con il terzo appassionante volume "Alchimia tra l'amore e la morte"




Abietarii - Falegnami, Cristina Lattaro
Prezzo: € 1,49 - Pagine: 235

TRAMA
Alberto è un architetto affascinante e trasgressivo, abituato a frequentare belle donne senza tuttavia trascurare la falegnameria ereditata da suo padre. Passati i trent'anni, sente il bisogno di stabilità e intreccia una relazione a distanza con Elisa. Quando la segretaria va in pensione, Alberto propone a Vito, l'autista assunto da poco, di prendersi cura della contabilità. Incuriosito da Alberto, Vito inizia a spiarlo mentre si intrattiene nello showroom che di notte l'architetto trasforma in alcova. Intanto Elisa decide di stabilirsi da Alberto che esperto e malizioso, cerca di gestire la situazione. 

AUTRICE
Cristina Lattaro nasce e vive a Rieti. Ingegnere elettronico presso il reparto di Ricerca & Sviluppo di una multinazionale statunitense, titolare di 5 brevetti e di alcuni articoli scientifici. Ha pubblicato diversi titoli con case editrici non a pagamento, tassativamente NOEAP, fino alla fondazione di bookEco Media per la quale sta raccogliendo i diritti di quanto ceduto in passato. 



A qualcuno piace tiepido, Runny Magma
Genere: narrativa lgbtq/romance - Pagine: 143 - Editore: self  - Prezzo: € 1,99 - Data di uscita: 22 gennaio 2016  


Uno stripman. Una drag queen. E uno scambio di valigie che costringe al confronto col passato… 

TRAMA
Sasha è un furioso cosacco della steppa, Ivan un candido Principe delle nevi. Sasha è uno stripman, Ivan una drag queen. In comune hanno solo il paese di origine e una famiglia adottiva, che si è fatta scappare il primo e non ha mai compreso il secondo. Questa sorta di fratellanza imposta non ha impedito loro di avvicinarsi negli anni più spensierati; l’amore non è riuscito a tenerli uniti in quelli più turbolenti. Ma, lasciando raffreddare una minestra riscaldata, il fumo che si sfalda rende più nitidi i ricordi, e forse mettersi l’uno nei panni dell’altro, a distanza di tempo, può rivelarsi metafora risolutiva, più che scherzo da canaglie... 

AUTRICE
Runny Magma mantiene segreta la sua reale identità, ma permette si sappia che alle giarrettiere preferisce le bretelle, e adora azzannare liquirizia, il suo gatto e altre cose che magari immaginate senza starlo a spiegare. Odia Gloria Gaynor, i Village People e pure Lady Gaga, però è in grado di tollerare Madonna, Kylie Minogue e gli Abba. Ritiene che i gay romance siano parità d’intrattenimento e che un giorno li leggerà persino Giovanardi. Nel 2015 sono usciti i suoi romanzi “Mascarado” e “Perfect Strangers” e la mini-raccolta “Porcahontas & (S)mascarado.” Cura la rubrica “Drag Stories - Storie di strascichi” sul blog “Refusi Etc.”, dove dà voce alle drag queen italiane” – dalla biografia autografa del suo gatto, che parimenti non si fa vedere perché su Internet i mici sono anche più inflazionati degli scribacchini. Il suo sito: runnymagma.blogspot.it




I cristalli di Mithra, Micol Giusti
Genere: Fantasy - Pagine: 230 - Editore: StreetLib (autopubblicazione) 

TRAMA
Astrid, giovane appassionata di libri fantasy, vive da sola in un piccolo paese di periferia. Trascorre il tempo libero a sognare un mondo diverso, avventuroso e ricco d'azione, una realtà molto simile a quella dei testi che legge. Il suo unico amico è il vecchio custode della biblioteca, che le dà consigli e si prende cura di lei. Un giorno, iniziato come molti altri, la sua vita cambia drasticamente a causa di un incantesimo contenuto in un antico grimorio. Astrid verrà catapultata in un mondo che non ha niente a che fare con quello a cui è abituata, e dovrà affrontare traversie inimmaginabili per riuscire a sopravvivere e a tornare a casa.




Homeron Etark: Lunete, il corrotto e l'Oltreoceano
Generi: narrativa d'avventura, fantasy epico, historical fiction - Pagine cartaceo: 378 - Editore: autopubblicato - Pubblico: ragazzi 14+/giovanile 

L'epico viaggio di improbabili, sventurati e fragili eroi in un mondo avverso e crudele, eppure luminoso e leggendario.Amicizie, scontri e amori visti dagli occhi diversi di una ragazza etark e suo fratello, costretti a sventure continue sotto i crudeli giochi del Fato. Tagline: "Nei momenti difficili, null'altro conta più che avere al fianco i propri eroi." 

TRAMA
È il tempo di Ilio e degli Dèi. Gli etark, il popolo nativo dell’Oltreoceano, coloro che abitano oltre le Colonne d’Ercole, vedono la propria terra sconvolta da un avvenimento terribile che li condurrà alla distruzione, se non saranno in grado di riscattarsi nei confronti dei loro fratelli umani. Sotto gli intrecci a loro riservati dal Fato, affideranno le loro ultime speranze alla giovane Catlyn e a suo fratello Hero: saranno loro ad intraprendere un epico viaggio che li porterà ben oltre i loro compiti e doveri. Amicizie, scontri, lotte e amori piomberanno su di loro in un mondo crudo e terribilmente diverso da casa. Incontreranno un eroe elleno senza passato, alla ricerca di imprese e gloria, come loro mandante di un compito senza una fine certa. Si imbatteranno in un nemico temibile. Se riusciranno a vincere questa sfida sarà forse possibile per gli etark salvarsi, altrimenti non rimarrà altro che l’oblio. Le loro azioni daranno il via ad una serie di eventi che echeggerà nel futuro, anche il più lontano, di tutto il popolo dell’Oltreoceano. 

Uno strano silenzio era calato sulla città. Qualche bambino sgattaiolava via dalle porte delle dimore e andava sui tetti, insieme ai compagni, per poter vedere meglio quanto stava accadendo; i capifamiglia più premurosi sbarravano porte e finestre. In quel momento, lungo la via principale, un giovanotto correva a perdifiato sospinto dal vento. Era alto, piuttosto magro, forse ancora non adulto ma dai suoi lineamenti trapelava tutta la predisposizione naturale ad affrettarsi nella crescita. D’altronde, così avevano deciso per lui le Divinità: avvenente, dolce con le etark ma di pugno fermo con i compagni d’avventura. Il suo nome era Hero, stava correndo verso casa. Doveva assolutamente chiamare sua sorella Catlyn: i loro amici li stavano aspettando sul tetto della dimora degli Howklas… a insaputa dei genitori. Svoltò giù per una strada secondaria e arrivò a un incrocio. Prese la destra e poi imboccò una stradina stretta fra due file di case così inclinate da formare un arco di pietra sui passanti. Finalmente arrivò alla porta del focolare. Il portoncino era in legno massiccio, sovrastato da un bassorilievo scolpito nella pietra, sopra il quale vi era una finestra. Hero aprì la porta per richiuderla subito alle proprie spalle. Una volta dentro, al caldo, attraversò la stanza semi buia; l’ambiente era illuminato da una sola candela: il lume proiettava la luce su un enorme tappeto che arrivava fino all’altro capo della stanza, sotto al camino scoppiettante di braci. All’improvviso una folata di vento sollevò le pesanti tende alle finestre, facendo entrare qualche foglia. Hero si voltò, avvertendo qualcosa di strano. La candela si era spenta; sul pavimento erano sparpagliati ramoscelli e sassi, tracce di una recente visita del figlioletto dei vicini: veniva spesso a giocare su quel grosso e morbido tappeto e si scordava sempre di ripulire. Niente di insolito. Scrollando le spalle per la mancata sorpresa si avviò verso le scale e in pochi leggeri passi arrivò al secondo piano. “Catlyn!” chiamò sottovoce. “Arrivo.” La voce era giunta dalla porta chiusa a poca distanza dai gradini. La massiccia anta si aprì subito dopo: sua sorella stava sistemando un coltello nella cintura, celata dal leggero abito con mantello che indossava. Era alta, coi capelli scuri, raccolti e non troppo lunghi. Come lui, aveva un corpo slanciato e sottile, nascosto sotto i vestiti semplici e rozzi che i ragazzini usavano per giocare nei campi d’Oltreoceano, una terra illuminata dal sole di giorno, dalla luna e le stelle di notte. Catlyn infilò i piedi infreddoliti negli stivaletti di cuoio. Hero sapeva bene il motivo per cui non le piaceva portare i sandali: un difetto dalla nascita, uno scherzetto delle Divinità, come sminuiva la madre. Il piede sinistro terminava con un ditino in più. Non era una cosa orrenda, ma ovviamente Catlyn non la sopportava.




Favola di una falena, Alessio Del Debbio
Casa editrice: Panesi Edizioni - Genere: romanzo per ragazzi / new adult - Prezzo: € 2,99 

Quarta di Copertina
Viareggio, settembre 2001. Sta per finire l'estate dopo la maturità: tempo di prendere decisioni importanti. Su questa premessa iniziano le avventure del turbolento Jonathan, della timida Francesca, della sognatrice Veronica e del rigoroso Leonardo, un viaggio nell'amicizia e nell'amore, una favola moderna di eroi coraggiosi che sopravvivono alla quotidianità aiutandosi l'un l'altro e credendo nei propri sogni. Falene in cerca di luce, destinate a non trovare mai riposo. Tutto il resto non conta, tutto il resto si ferma alle porte della nostra amicizia. 

TRAMA
Dopo la maturità, Jonathan e i suoi amici devono prendere importanti decisioni sul proprio futuro. Jonathan rinuncia a studiare, tuffandosi nel lavoro a tempo pieno, aiutando il cugino nella sua agenzia pubblicitaria, e cercando di recuperare la sua amicizia con Leo, incrinata da una ragazza che si era messa tra loro. Leonardo si iscrive a Medicina ma deve barcamenarsi tra le lezioni, lo studio e il prendersi cura della madre, psicologicamente instabile, e della sorella più piccola, che continua a sognare una famiglia unita, anche con il padre da cui si sono allontanati quando hanno lasciato Milano. Veronica sorprende gli amici, decidendo di iscriversi al Dams e andando a vivere a Bologna con il suo nuovo ragazzo, scardinando gli equilibri del gruppo. Francesca infine si iscrive a Lettere, sua grande passione, continuando a scrivere in un diario le avventure dei suoi amici, con l’idea un giorno di farne un libro, e faticando nel liberarsi del fantasma del suo defunto ex ragazzo che da sempre la ostacola nei suoi rapporti con il sesso maschile. Su queste premesse iniziano le avventure di Jonathan e dei suoi amici, in quel periodo di passaggio che è la fine dell’adolescenza e l’inizio dell’età adulta. Un periodo in cui i sentimenti appaiono amplificati, a volte confusi, di certo molto intensi. Lo sa bene Veronica che lotta per inseguire un sogno e fuggire alla maledizione di Cenerentola, oppressa da una famiglia di “matrigne”. Da bruco diventerà una falena, sbattendo le ali in cerca della sua fiamma vitale. 


«L’amore è l’invenzione più bella dell’uomo e la più originale, poiché ognuno lo crea a modo suo. Ognuno è artefice del proprio amore e sceglie a chi destinarlo. Siate inventori, siate creativi. E innamoratevi. Nessuna vita vale la pena di essere vissuta senza amore.» (Azzurra) 

Nota: Per quanto "Favola di una falena" sia ambientato DOPO gli eventi di Anime contro e Oltre le nuvole, la lettura dei romanzi precedenti di Alessio Del Debbio non è obbligatoria, in quanto i libri sono costruiti per essere fruiti indipendentemente l'uno dall'altro. 

AUTORE
Alessio Del Debbio nasce a Viareggio nel 1981. Appassionato di storia e mitologia, adora trascorrere il tempo libero leggendo, quasi divorando, romanzi storici o letteratura fantastica. Si laurea in Lettere Moderne con una tesi su Nick Adams, protagonista di alcuni racconti di “In our Time”, di Hemingway. Nel 2007 frequenta il corso di scrittura creativa organizzato da Divier Nelli, noto scrittore viareggino. Dal 2013 frequenta i Laboratori di Scrittura Creativa dell�Associazione Culturale “Le Otto Querce” di Viareggio, curati dallo scrittore e giornalista fiorentino Mirko Tondi. Nel 2011 pubblica “Oltre le nuvole – storie di amici”, romanzo young adults ambientato a Viareggio, cui seguirà, nel 2015, il prequel “Anime contro”. Nel 2014 esce il racconto distopico “L’abisso alla fine del mondo”; Gds Edizioni. Dal 2012 al 2015 pubblica numerosi racconti in varie antologie, tra cui “I mondi del fantasy IV e V” di Limana Umanita Edizioni e “Racconti Toscani” di Historica Edizioni, molti dei quali riuniti nell’antologia “L’ora del diavolo”, vincitrice della III edizione del concorso ObiettivoLibro di Sensoinverso Edizioni e pubblicata a inizio 2016.




L'uomo che dovevo uccidere, Stefano Mannucci
In vendita nei principali eBookstores a € 1,99

TRAMA
"Chi mi lesse la mano - una ragazza dagli occhi scuri nell'alba di un nuovo anno - mi predisse con voce triste che per me l'arte sarebbe stata un ozio e l'amore un sofferto vizio, e che la mia vita sarebbe stata breve come doloroso ne fu l'inizio. Ma chissà se quella ragazza aveva intuito, fra le linee della mia mano, il disegno del destino che mi avrebbe reso di professione un assassino." 

Tutto ha inizio in una sera di dicembre. Jack Settano - un reduce di guerra che ora vive ai margini della società - è seduto al bancone di un pub, intento a bere un rum, quando un uomo si avvicina. Sono trascorsi diversi anni da quando - finita la guerra - non si sono più incontrati. L’uomo comunica a Jack che ha in serbo per lui un lavoro, di cui nessuno deve venire a conoscenza. Il riserbo per Jack non è un problema. Ormai è diventato un uomo solitario. Dal giorno in cui accetta quell'incarico, Jack diventa un killer su commissione. Jack non conosce gli uomini che deve uccidere. Non sa il motivo per cui essi devono morire. Esegue soltanto ciò che gli viene ordinato. Non uccide per volere o per piacere. Non uccide per notorietà. Uccide soltanto per sopravvivere in una società che prima lo ha reclutato e poi lo ha ripudiato. A volte, si prendono decisioni che possono cambiarti la vita. A volte, invece, è la vita stessa a decidere di cambiare te. E quando quella notte Jack entra in quella stanza d’albergo egli non sa che il suo futuro potrebbe cambiare. Ma di certo egli sa che salvare la vita a quella donna sancirà la propria condanna a morte. Ed ora qualcuno lo cerca nelle strade innevate della città con l’ordine di ucciderlo. Perché si può nascondere il proprio passato, ma non si può ingannare il proprio destino. Soprattutto per chi - come Jack Settano - il destino ha reso di professione un assassino. 

AUTORE
Nato a Roma nel 1975, Stefano Mannucci si laurea presso la facoltà di Scienze Politiche all'Università La Sapienza di Roma con una tesi sulla produzione fotografica dell'Istituto Luce. Dopo aver collaborato con alcune riviste e siti di Storia Contemporanea, inizia a pubblicare diversi saggi riguardanti la fotografia durante gli anni della Seconda guerra mondiale e della guerra d'Etiopia. Scritto fra il 2005 ed il 2006, L’uomo che dovevo uccidere è il suo primo romanzo breve noir.




L'ultimo potere, Mirco Tondi

Data di pubblicazione: 25 novembre 2015 - Genere: fantasy postapocalittico/distopico  - Editore: autopubblicato con Streetlib - Prezzo: € 1.99 - Pagine: 486 

TRAMA
L’umanità è caduta. La civiltà è andata in frantumi. O meglio, quella che si credeva civiltà: quanto realizzato dall’uomo è stato invece il mezzo che ha fatto precipitare il mondo in un abisso di desolazione. Tra i suoi ruderi, creature figlie di esperimenti scorrazzano impazzite seguendo la legge del più forte. Demoni e Posseduti la fanno da padroni, imponendo il loro giogo spietato su quanti sono caduti sotto il loro dominio. In uno scenario apocalittico dove ogni equilibrio è perduto, un uomo, un guerriero della strada, viaggia da una città all’altra, covando la speranza di trovare un modo per fuggire all’inferno che è divenuto la Terra. In lui è forte la convinzione che Luna Azzurra sia da qualche parte, in attesa di essere trovata per dare rifugio a chi ha ancora un’anima non corrotta dai vizi. Come è forte la consapevolezza che non è facile sopravvivere a schiere di mutantropi e chimere, tanto meno pianificando d’abbattere l’egemonia demoniaca. 

AUTORE
Mirco Tondi, nato a Bologna, classe 1980: ha pubblicato con Delos Books racconti per le antologie 365 Storie d’Amore, Il Magazzino dei Mondi 2, 365 Racconti di Natale, 365 Racconti d’estate e ha collaborato con la rivista on-line Fantasy-Magazine, pubblicando con essa più di una cinquantina di articoli, oltre a un paio per la sua versione cartacea, Effemme. Ha autopubblicato un altro romanzo fantasy, Strade Nascoste, oltre a L'Ultimo Potere.



Le cicatrici dell'anima, L. Cassie
Genere: Raccolta di citazioni - Data di pubblicazione: 31 Gennaio 2016 (è in pre-order) - Editore: Self -Publishing - Prezzo: € 1,99 ebook (cartaceo ancora non disponibile) 

TRAMA
 “Cicatrici dell’anima” è una raccolta di pensieri scritta per dare voce a quelle parole trattenute troppo a lungo nel mio cuore. Sono pensieri scaturiti da tutto ciò che mi circonda, dalla mia stessa vita, dalle persone che ne fanno parte e da ciò che mi capita di osservare nelle vite altrui. Sono citazioni, più o meno lunghe, che raccontano la vita vista con i miei occhi e le mie emozioni e, soprattutto, secondo il mio passato. In questo libro cerco di descrivere l’adolescenza femminile, le varie sfumature dell’amore e della vita, spero possiate rispecchiarvi. Buona lettura. 


“Mi innamoro di te ogni minuto, ma tra un minuto e l’altro ti odio.” 

“Raccolgo da terra i cocci del mio cuore, per evitare che la gente, camminando distrattamente, calpesti anche quelli.” 

“Lotta ogni giorno, affinché nella tua vita si realizzi un sogno.”

AUTRICE
L. Cassie nasce nel 1993 a Torino ed è in Piemonte che trascorre la sua infanzia, crescendo a pane e libri. Intraprende un percorso scolastico che la qualifica Estetista nel 2010, abilitandosi qualche anno più tardi. A Gennaio 2015 apre un piccolo spazio sul web, denominato "L. Cassie - Blog", con il quale collabora, come promoter e recensitrice, con note Case Editrici. A poco a poco riscopre una vecchia passione, quella per la scrittura, ed è grazie a quest'ultima che decide di dar luce al suo primo romanzo “Una nuova vita”. Pochi mesi dopo realizza una seconda opera intitolata “Ascolta il mio silenzio”. Nell’ Ottobre 2015 comincia la sua collaborazione con la rivista “Eclettica, la voce dei blogger”, gestendo la rubrica “La libreria di L. Cassie”. Ed è nel Gennaio 2016 che pubblica un nuovo opera, una raccolta di citazioni intitolata “Le cicatrici dell’anima”.  



Un ricordo dal passato, Alice De Checci

Casa Editrice: Lettere animate editore - Genere: narrativa/romanzo rosa - Numero pagine: 252 - Prezzo ebook: € 1,99 - Prezzo cartaceo: prossimamente anche in cartaceo 

TRAMA
Alice Alighieri vive a Padova e dopo la laurea in lettere ha un sogno: diventare giornalista. L’occasione per farlo le si presenta con un tirocinio presso il giornale “Le Ricerche” ma il suo capo Anna Ciampoli le mette il bastone sulle ruote e le assegna svariate mansioni che però non sono in linea con il lavoro da giornalista. Alice decide di tenere duro prima o poi avrebbe avuto la possibilità di dimostrare quanto valeva bastava aspettare il momento giusto. Ma quando arriva, non riesce a sfruttarlo al meglio e per un equivoco, il suo primo articolo viene pubblicato con il nome di un collega. Alice ha un’ultima chance, Anna , chiamata da tutti in redazione con il soprannome di “madame dei poveri”, le assegna un importante compito scrivere un articolo sulla storia che lega due amiche Clara Bisutti e Sara Raposo. L’unico problema è che le due non si vedono da più di sessant’anni , da quando negli anni cinquanta Sara e la sua famiglia emigrano in Canada. Come mai le due non si sono più scritte? 

AUTRICE
Alice De Checchi nasce nel 1989, si è diplomata in ragioneria e vive attualmente in un paesino in provincia di Padova.Quando era ancora una bambina aveva già sviluppato un nutrito numero di passioni tra le quali l’archeologia, la cucina, la musica e il cinema, ma quella più forte è stata sicuramente quella per i libri. La lettura ha sempre fatto parte di lei mentre la scrittura è arrivata con il tempo, ha iniziato con il recensire nel network letterario Qlibri dei romanzi e nel febbraio 2015 ha aperto un lit blog personale thebooksofalice.blogspot.it e uno in comune con Valentina Bellucci suitcasedilibri.blogspot.it



La catena che congiunge l'uomo al cielo, Paolina Nucifora
Prezzo: € 12,80 - Categoria: Saggi - Anno: 2015 - Pagine: 104 - Casa Editrice: Kimerik 

IL LIBRO
"Il poeta e scrittore è colui che trasmette al lettore il momento vissuto e vuole far rivivere l'intensità dell'emozione provata trasferendo il tutto ed esprimendolo con parole o versi. È colui che va e legge la vita in un altro modo o in una chiave diversa rispetto a qualsiasi comune mortale. Trova versi per un fiore, per un tramonto, per un bambino, per il fuoco e la neve. Insomma, può essere motivato e spinto ed essere ispirato a fare poesia o racconto da tutto ciò che lo circonda. Io penso che sia così per gli scrittori e i poeti di tutto il mondo, almeno per me lo è: l'ispirazione giunge di notte, di giorno, all'improvviso, e non c'è orario, anzi, alcune cose è come se fossero state dettate durante il sonno e la mattina sono tutte dentro il cervello pronte per essere scritte".

AUTRICE
Paolina Nucifora nasce a Solothurn in Svizzera nel 1962, vive fino alla maturità a Mineo, il paese di Luigi Capuana, Giuseppe Bonaviri e altri scrittori e poeti più o meno famosi. Si diploma in Ragioneria a Caltagirone nel 1982. Subito dopo inizia a lavorare come cassiera in un supermercato e da allora vive a Palagonia, il paese delle arance rosse. Nel 1991 si sposa, diventando poi madre di tre figli. Smette di lavorare per qualche anno per dedicarsi alla famiglia, nel frattempo scopre l’amore per la scrittura e inizia il suo percorso di scrittrice nel 1997. Fa conoscere le sue opere ad alcuni professori e villeggianti nei vari villaggi turistici della sua zona e ne trae critiche positive. Nel 2010 pensa che sia arrivato il momento giusto per far conoscere al mondo i suoi pensieri e pubblica il suo primo libro con la Casa Editrice Kimerik. Nel 2015 pubblica “La catena che congiunge l’uomo al cielo”. Poesie e racconti sono stati inseriti in diverse raccolte antologiche. 



Tutto può accadere, niente è scontato, i sentimenti e la guerra sono mutevoli, proprio come il cielo sopra Belfast. 
Come il cielo di Belfast, Elena Magnani

Ai primi posti della Top 100 Bestseller della Narrativa storica su Amazon in 24 ore

IL LIBRO
Una passione bruciante e un destino, ormai segnato, che incombe sulle vite di giovani ragazzi che si trovano a vivere sulla loro pelle le conseguenze del conflitto nordirlandese. Come il cielo di Belfast (Lettere Animate edizioni, pp. 246) della genovese Elena Magnani sono pagine di vita e passione, di lacrime e risate che non vi lasceranno più andare.. L’intero romanzo è incentrato sull’intenso dualismo tra ciò che è giusto e ciò che non lo è, sete di vendetta e ricerca di una tregua, vita e morte, strenua difesa delle proprie origini e pacifica convivenza con “gli invasori.” Da che parte sceglieranno di schierarsi i protagonisti, sarà il fato a deciderlo. La storia si svolge su due binari paralleli: da una parte c’è Gaia, una ragazza italiana che parte per Belfast nel tentativo di salvare il suo migliore amico da un matrimonio affrettato; dall’altra Martin, un ragazzo protestante che vedrà il suo mondo infrangersi e la sua amicizia con un uomo cattolico messa a dura prova. «Ci sono storie d'amore e storie d'amicizia sussurrate dal vento del Nord - spiega Elena Magnani - Ci sono storie speciali di cui non saprai mai niente e storie semplici che circondano i tuoi giorni. Ci sono storie poi, che vivono di un sogno, storie che vorresti afferrare e tenere sempre con te. Io l'ho fatto scrivendo di loro. Raccontando di un sospiro d'amore e di un forte desiderio di amicizia, ma a Belfast niente è come sembra, nessuno è innocente o al di sopra delle parti. A Belfast il cielo è bellissimo, ma anche mutevole» Le vicende si srotolano sulle due strade che per anni sono state le testimoni del conflitto, partito in sordina e divampato poi in uno degli scontri settari più cruenti del nord Europa degli ultimi cento anni. The Falls, la via cattolica, e The Shankill, quella protestante, fanno da sfondo agli avvenimenti dei due protagonisti, per toccarsi e intersecarsi involontariamente, perché a Belfast nessuno è innocente, nessuno è al di sopra delle parti e Gaia si innamora di un uomo che la metterà davanti ad una scelta. Si può vendere l’anima al diavolo per amore? Si può decidere di chiudere con il passato e rischiare ogni giorno la vita in un paese che si nutre di odio e di vendetta? Allo stesso tempo, Martin dovrà fare i conti con la realtà in cui vive, con l’esasperazione che porta allo sconforto, all’omicidio e alla fuga da un posto che lo ha tradito, ma accanto a lui c’è sempre Patrick, il suo amico cattolico, un gigante buono che tenta, a costo della vita, di salvarlo da se stesso. Attorno a loro, la vita di gente comune che cerca di sopravvivere alla guerra, chi tentando di ignorarla e chi nutrendosene. Ma a Belfast niente è come sembra, il cielo è mutevole e tutto può cambiare in un attimo.

4 commenti:

  1. Sono tantissime. Mi ispira 'mi sei capitata per caso' :)

    RispondiElimina
  2. sono tantissimi ma la copertina di Nichi arriva con il buio di Sara Zelda Mazzini mi ha stupito e bellissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo! La copertina è spettacolare *-*

      Elimina