venerdì 1 aprile 2016

Anteprima: Aprile e Libri

Niente Pesce d'Aprile per voi, ma solo tanti bellissimi libri in arrivo in libreria!!! Io ne ho già adocchiato un paio davvero molto molto interessanti...

Prezzo: € 16,60
E-book: € 9,99
Pagine: 324
Editore: Nord
Data Pubblicazione: 14 Aprile

Trama

Stanley Owens non ha amici, e a lui va benissimo così. E comunque non ha mai trovato nessuno che condividesse il suo amore sconfinato per i libri, i numeri e, soprattutto, per l’enigmistica: inventare cruciverba è il suo sogno, la sua ragione di vita. Un giorno, però, incontra Vera, una ragazza diversa dalle altre: diversa come lui. La loro sintonia è talmente profonda che Vera non si stupisce quando lui le propone di sposarlo (per finta) e di rivendere i (veri) regali di nozze, così da pagarsi un biglietto per la libertà. E accetta. Anche perché è davvero innamorata di Stanley. Ma lui non lo capisce e, dopo la cerimonia, la lascia andare. La vita li separa, ma non c’è come la lontananza per far emergere la verità. Col tempo, Stanley si rende conto che la sua vita è piena di caselle bianche che possono essere riempite solo da Vera. Decide allora di riconquistarla, usando l'unico linguaggio che conosce: semina i suoi cruciverba d'indizi comprensibili soltanto a lei, sperando che, prima o poi e ovunque lei sia, la sua dichiarazione d’amore giunga a destinazione…






Prezzo: € 14,90
E-book: € 9,99
Pagine: 224
Editore: Salani
Data Pubblicazione: 21 Aprile

Trama

Sulla spiaggia di Touquet i bambini piangono perché l’acqua del mare è troppo fredda, mentre le madri sonnecchiano al sole. Tutto attorno, sulle dune, dentro i bar, dietro gli alberi e sulla battigia, sbocciano storie d’amore. Quattro coppie, quattro passioni vissute visceralmente, quattro periodi diversi della nostra vita. L’adolescenza e i suoi amori platonici, quando ci si può ancora promettere qualunque cosa, quel regno fragile e perfetto che precede di un soffio la delusione e la perdita. Trent’anni, l’età in cui cominciamo a interrogarci su ciò che siamo diventati, degli sconosciuti a volte così diversi da ciò che sognavamo un tempo. Cinquant’anni, quando bisogna imparare di nuovo a prendersi cura di se stessi e di una coppia ormai stanca. La vecchiaia, e gli amori che ci ha lasciato una vita, quelli che sono per sempre. L’amore è un fuoco che va nutrito, per evitare che perda d’intensità e si spenga per sempre, perché la passione è tutto, ma bisogna essere disposti a lavorarci in ogni momento della vita.







Prezzo: € 14,90
E-book: € 5,99
Pagine: 285
Editore: De Agostini

Libro

Un cane è un regalo, una creatura in grado di cambiarci la vita, a patto di saper costruire con lui il rapporto giusto. Graeme Sims ci spiega come farlo attraverso il metodo di addestramento che lo ha reso famoso, basato sul dialogo e sulla comprensione reciproca tra uomo e cane.
Amare incondizionatamente il nostro amico a quattro zampe, osservarlo per capirne il carattere e i bisogni, comunicare con il linguaggio del corpo e con un tono della voce sempre sommesso e gentile sarà la ricetta, semplice ma tutt’altro che banale, che ci aiuterà a instaurare con lui una relazione speciale, in cui, come accade sempre tra migliori amici, basta uno sguardo per capirsi ed essere in perfetta sintonia.
Sims ci spiega tutto questo tra le righe, senza dirci “come si fa” in senso stretto, ma illustrando un metodo generale mentre ci narra dei suoi cani e della sua vita di pastore tra le colline del Galles, in un racconto affascinante che sa di prati verdi, cani felici e proprietari innamorati.







Prezzo: € 18,50
E-book: € 9,99
Pagine: 288
Editore: Mondadori
Data Pubblicazione: 5 Aprile

Trama

Si dice che il punto migliore per cominciare a raccontare una storia sia l'inizio. Ed è ciò che l'autrice di questo romanzo fa: interrogare le storie dei propri avi, dai rami dell'albero scendere fino alle radici. Un impulso incontenibile, vitale: "Mi sento indecifrabile a me stessa. Mi manca la chiave. Ripercorro la storia a ritroso, in cerca di una casa che sia la mia". Tessendo la trama delle proprie origini, Widad Tamimi ci porta nel cuore tormentato del secolo appena trascorso. E ci racconta di un padre, Khader, nato in Palestina, a Hebron, nel 1948, proprio l'anno della fondazione dello Stato di Israele. La famiglia si era trasferita a Gerusalemme in cerca di benessere, ma la guerra li ha costretti a fuggire e a tornare nella città di origine. Sono poveri, lavorano la terra, vivono in una stanza di mattoni e lamiera. Khader ha un sogno: diventare un pediatra per aiutare i bambini del suo paese. Nel 1967 c'è una nuova guerra che li rende profughi per la seconda volta. Scappano ad Amman, in Giordania. Ancora più indietro negli anni Carlo Weiss, il nonno materno, nasce a Trieste nel 1924, è ebreo e si sente fiero di essere italiano, la villa di famiglia è frequentata da scrittori, musicisti, psichiatri. Finché, nel 1938, la situazione per gli ebrei si fa insostenibile e Carlo e i suoi scappano, prima a Losanna, poi a Londra, infine negli Stati Uniti. Carlo rientra in Italia nel 1947, pochi mesi prima che la famiglia di Khader sia costretta a fuggire da Gerusalemme. Incontra una donna, se ne innamora, nascono due figlie. Anche Khader raggiunge l'Italia, per studiare Medicina. Conosce la figlia maggiore di Carlo, bella e ribelle, tra i due nasce un amore fortissimo. La prima delle loro figlie raccoglie l'eredità complessa di uomini e donne sradicati dalla propria terra, sospinti dal vento implacabile della Storia. Con coraggio, determinazione e inesausto desiderio di riparare il passato per costruire il futuro, segue il percorso di due esili incrociati, due destini che ci raccontano da dove veniamo e ci chiedono dove vogliamo andare.






Spero di aver stuzzicato la vostra curiosità...



1 commento: