martedì 24 maggio 2016

[BlogTour] Mare Nero di Gabriella Genisi: Recensione in Anteprima - Tappa Finale




Eccoci con l'ultima tappa del Blogtour Mare Nero di Gabriella Genisi! Al colore dei Libri è stata assegnata la recensione e noi ne siam a dir poco onorate.

Come partecipare al giveaway:
inserisci il tuo indirizzo mail nel form sottostante;
mettere mi piace alla pagina FB della Sonzogno;
seguire i blog partecipanti (Ragazza in rosso – Le tazzine di Yoko – Everpop – Un lettore è un gran sognatore – Il colore dei libri);
commentare tutte le tappe.
Potrete inoltre ottenere punti extra:
mettendo mi piace alle pagine Facebook dei blog partecipanti;
twittare il giveaway;
seguire su Instagram i blog partecipanti;
condividere le tappe.

Mare nero

Prezzo: € 14,00
Ebook: € 9,99
Pagine: 208
Genere: Narrativa
Editore: Sonzogno
Data di pubblicazione: 26 Maggio 2016

In una giornata di metà settembre, al largo di Bari, il mare restituisce i corpi di due giovani, da poco fidanzati. Insieme ad altri amici, approfittando del clima invitante, erano usciti per una gita in barca e per delle immersioni subacquee nei pressi di un relitto, ma l'allegra escursione si è trasformata in tragedia. Sembra il tipico incidente, dovuto all'imprudenza o alla fatalità. Eppure qualche indizio non quadra e, quando arrivano i risultati dell'autopsia, tutto un altro scenario prende forma. Qualcuno ha voluto uccidere. Ma perché? Toccherà al commissario Lolita Lobosco, animata, come sempre, da un'inesausta passione per la giustizia (oltre che per la buona cucina e i tacchi a spillo), indagare su questo caso. La ricerca della verità si rivelerà particolarmente difficile, tanto più che le acque dell'Adriatico nascondono misteri che in troppi hanno interesse a non far venire a galla. E, come se non bastasse, perfino il questore, attento a non pestare i piedi ai potenti di turno, metterà i bastoni tra le ruote. Ma la bella Lolita, grazie all'aiuto dei suoi fidi collaboratori Esposito e Forte, del sorprendente medico legale Franco Introna e, perché no, di un imprevisto nuovo amore, riuscirà a mettere insieme i pezzi di un inquietante rompicapo. Senza esitare a tuffarsi, letteralmente, nelle gelide profondità del suo mare.

In una Bari soffocata dal caldo estivo troviamo il commissario Lolita Lobosco alle prese con il ritrovamento di non uno ma ben due cadaveri, due fidanzati morti in circostanze poco chiare durante un'immersione.

Le indagini cominciano a diventare interessanti quando dalla tragica fatalità si arriva all'omicidio premeditato.
Il personaggio di Lolita è decisamente interessante e fuori dai soliti stereotipi. Troviamo una donna dal carattere forte e deciso, attaccata alle sue origini e alla ricerca dell'anima gemella non senza difficoltà visto che ricerca standard decisamente alti.

Un folto gruppo di personaggi caratteristici e ben delineati riesce a creare un'ambientazione ed una trama che fa sentire il lettore coinvolto nelle indagini e nella loro quotidianità.
Personaggi pittoreschi e a volte un tantino caricati ma riescono a risultare genuini e verosimili.
Dal delitto la storia comincia ad addentrarsi anche nei vari casi di catastrofi ambientali ai danni del mare e dei suoi abitanti. 
Tali disastri riescono ad essere insabbiati mirabilmente ma prima o poi ,se uno sa dove cercare , ecco che si profila un'inchiesta che scuoterà l'intero mondo politico e di vigilanza.
Un elemento fondamentale è sicuramente il trovare personaggi femminili in posizioni di potere, l'amica inseparabile di Lolita infatti è la Dottoressa Marietta Carrozza procuratore capo. 
Marietta è tanto professionale al lavoro quanto "folle" nella vita privata.Si destreggia con lavoro,marito, due figli, amante in crisi e corso di burlesque.
Con ironia l'autrice riesce a far emergere le difficoltà delle donne in ambienti prettamente maschili e l'inconciliabilità di certi rapporti personali.
E' il primo libro che leggo dell'autrice e mi ha colpito molto il suo modo di scrivere, il linguaggio colorito con contaminazioni dialettali .
Mi ricorda molto il modo di scrivere del mio amato Camilleri e devo ammettere che quando Lolita ha telefonato a "Montalbano sono" ,per una ricetta ,una risata di gusto me la son fatta solo immaginandomi la scenetta.
Un libro che dovete assolutamente leggere e son sicura che amerete come l'ho amato io.
L'amicavostra ve lo consiglia!!!








7 commenti:

  1. peccato che sia terminato bel romanzo davvero speriamo bene grazieeee

    RispondiElimina
  2. Solo leggere l'incipit mi aveva conquistata - adoro quando ci sono personaggi femminili forti e Lolita mi aveva anche fatto ridere!
    Bella recensione! :)

    RispondiElimina
  3. Bello questo blogtour!spero di essere fortunata e leggere questo libro così interessante!

    RispondiElimina
  4. Ottima recensione, come sempre! :)

    RispondiElimina
  5. Ottima recensione è ottimo libro da quello che ho potuto constatare seguendo questo blogtour!! Grazie

    RispondiElimina
  6. peccato sia terminato il blogtour, ma il libro mi piace molto! e poi c'è bari!

    RispondiElimina
  7. Bella recensione è bel libro.partecipo con piacere al blogtour

    RispondiElimina