lunedì 8 agosto 2016

Book&Babies [Recensione] La nave dei folli di Marco Taddei - Michele Rocchetti


Prezzo: € 16,90
Pagine: 48
Editore: Orecchio Acerbo
Genere: 8+



Brandano, un po’ Ulisse un po’eroe picaresco, ha fatto un sogno: la terra non è piatta come un tappeto, ma tonda come una botte. Dal villaggio di Saggionia parte all’avventura con un vascello bucato e una ciurma di reietti da tutti considerati folli. Di avventura in avventura, diretti verso Oriente, giungono in terre inesplorate, incontrano draghi, Kraken, isole di sonnambuli e fanciulle sapienti. Il viaggio non si arresta neanche quando, raggiunte navigando le viscere della terra, arrivano all’inferno. Neppure i diavoli resistono a questa ciurma travolgente. Come già Verne dimostrò, se arrivi e poi superi il centro della Terra, dall’altra parte ti aspetta sempre qualcosa... Con un linguaggio irresistibile che ricorda quello semplice e coltissimo di Gargantua e Pantagruel di Rabelais, gli autori creano un avvincente racconto d’avventura e di formazione. In cui attraverso peripezie surreali si conquista una saggezza raggiungibile solo con la giusta dose di follia.

Lo ammetto questo libro l'ho voluto per me!
Il mio fido aiutante è ancora troppo piccolo per apprezzare la maestria con cui son stati scritti i testi e l'uso dei colori per le illustrazioni che rispecchiano l'animo picaresco e piratesco della storia.
Il protagonista Brandano è considerato folle per la sua idea che il mondo fosse tondo e non piatto e per toglierselo di torno ecco che lo incitano all'avventura su una bagnarola. 
Nessuno credeva che il viaggio sarebbe riuscito, che avrebbe trovato una ciurma assurda, ma che funziona,che avrebbe beffato i pirati ,sarebbe sfuggito a mostri marini, draghi ,trovato principesse clandestine, ingannato i diavoli e dimostrando di aver ragione! 
Nonostante il suo modo di prendere tutto alla "leggera" non ha mai desistito o cambiato idea dimostrandosi tenace e risoluto.
L'uso dei colori crea un'atmosfera di altri tempi essendoci prevalenza di blu, violetti, gialli e rossi luciferini richiamando storie antiche che stanno per divenire ormai leggende rinchiuse in cornici che ricordano i libri degli antichi amanuensi.
I testi ricercati ,e abbelliti da termini a volte arcaici, si incastrano perfettamente con le immagini e mantengono il tutto in bilico tra il faceto e l'impossibile, tra l'ironico e l'imprevedibile.
Me lo sono goduto ed il trovare il sommo poeta Dante accanto all'uscita degli inferi mi ha decisamente strappato un sorriso.
Lo consigliano a bambini dagli 8 anni in sù... l'unico appunto di questo meraviglioso libro è che per apprezzarlo appieno forse lo consiglierei dai 12 anni in poi per notare i richiami storici, l'inserimento di personaggi famosi ed infine seguire Brandano come ospite nella sua Nave dei Folli!!!




 


3 commenti:

  1. Carinissimo *_* mi piace molto! Grazie per la recensione.

    RispondiElimina
  2. Molto bello *_* sicuramente quando il tuo piccolo crescerà apprezzerà molto anche lui.

    RispondiElimina
  3. Sembra molto carinoo!! *-*

    RispondiElimina