martedì 6 settembre 2016

[Blogtour]: La sposa scomparsa di Rosa Teruzzi - tappa #4 breve viaggio tra i luoghi del romanzo


Cari lettori oggi il blogtour passa per il nostro Blog. Il libro la sposa scomparsa è ambientato tra Milano e provincia.


Titolo: La sposa scomparsa
Autrice: Rosa Teruzzi
Casa editrice: Sonzogno Editori
Genere letterario: Thriller
Data di uscita: 8 settembre 2016


Dentro Milano esistono tante citta, e quasi inavvertitamente si passa dall'una all'altra. C'è che poi sceglie le zone di confine, come i Navigli, a cavallo tra i locali della movida e il quartiere popolare del Giambellino. Proprio da quelle parti Libera - quarantasei anni portati magnificamente - ha trasformato un vecchio casello ferroviario in una casa-bottega, dove si mantiene creando bouquet di nozze. E' li che vive con la figlia Vittoria, giovane agente di polizia, un po' bacchettona, e la settantenne madre Iole, hippie esuberante, seguace dell'amore libero. In una piovosa giornata di luglio, bussa alla loro porta una donna vestita di nero: indossa un lutto antico per la figlia misteriosamente scomparsa e cerca giustizia. Il caso risale a tanti anni prima e, poiché è rimasto a lungo senza risposta, è stato archiviato. Eppure la vecchia signora non si da per vinta: all’epoca alcune piste, dice, sono state trascurate, e se si è spinta fino a quel casello è perché spera che la signorina poliziotta possa fare riaprire l’inchiesta. Vittoria, irrigidita nella sua divisa, è piuttosto riluttante, ma sia Libera che Iole hanno molte buone ragioni per gettarsi a capofitto nell’impresa. E così, nel generale scetticismo delle autorità, una singolare équipe di improvvisate investigatrici – a dispetto delle stridenti diversità generazionali e dei molti bisticci che ne seguono – riuscirà a trovare, in modo originale, il bandolo della matassa, approdando a una verità tanto crudele quanto inaspettata.


Libera, Vittoria e nonna Iole abitano in un casello ferroviario nella periferia di Milano.
Libera adora i fiori e nella sua casa crea bouquet particolari con erbe aromatiche, frutta, verdura e fiori : dei veri e propri "portafortuna" per le spose come le ha insegnato tanti anni prima suo nonno Spartaco.






Libera è anche amante della corsa. Grazie a lei possiamo seguire il percorso che ci conduce ai Navigli , passando di fronte al Duomo per poi entrare nella galleria e sbucare nella bella via Manzoni stupendosi di scorci meravigliosi che i milanesi quasi scordano.




Corre vicino alle case di Via Corsico, con un sentimento di nostalgia per la sua libreria che non c'è più , ci rilassiamo con lei nelle vicinanze del meraviglioso parco dell'ex villa reale !





L'autrice inoltre ci accompagnerà ,con le indagini delle nostre detective in erba,nella periferia di Milano, tra il degradato quartiere della Bovisa ,dove ancora abitano i famigliari della sposa scomparsa, e le strutture industriali anni '70 del vecchio boom economico, una tappa nel tranquillo paese di Novate per poi arrivare sino a Sorico vicino l'incantevole lago di Como .






Un punto di forza di questo romanzo sono proprio le ambientazioni in luoghi reali ,la loro descrizione accresce la solidità della storia che potremmo leggere in un qualsiasi quotidiano e rende il lettore partecipe e coinvolto.
Un romanzo al cento per cento italiano, anzi milanese!

Le regole sono obbligatorie: 

1- Diventare fan della pagina facebook di Sonzogno Editori
2- Commentare le tappe
3- Diventare lettori fissi dei vari blog

Per guadagnare punti aggiuntivi è possibile condividere i vari articoli sui social

Di seguito c'è il calendario completo del Blog Tour

Le tappe sono:

1.08 Presentazione + estratto  Emozioni di una musa

2.08 intervista autrice  Ragazza in rosso 

5.08 estratti del romanzo  Libri e librai

6.08 breve viaggio tra i luoghi del romanzo Il colore dei libri

7.08 presentazione personaggi   Regin la radiosa

8.08 recensione  Un lettore è un gran sognatore



a Rafflecopter giveaway

15 commenti:

  1. Aaaw ma che bello! Vedere le foto di Milano, poi, è meraviglioso! Mi piace il fatto che sia ambientato vicino a me *-*

    RispondiElimina
  2. In poche parole leggendo questo romanzo sarà come passeggiare per le vie di Milano ♡.♡
    Wow! Non ci sono mai stata se non di passaggio alla stazione ed è un vero peccato!
    Molto spesso, quando si viaggia, si decide sempre di andar fuori dal nostro paese, dimenticandoci che ci sono posti magnifici proprio a pochi passi da noi...

    Partecipo con immenso piacere al blogtour e al Giveaway ;-)
    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com
    Instagram: @ross_3193
    Facebook e Google +: Rosy Palazzo

    Condivisione Facebook:
    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=730487037103030&id=100004252210765

    Condivisione Google +:
    https://plus.google.com/113976052575756250572/posts/1gqsVLb67QF

    Condivisione Instagram:
    https://www.instagram.com/p/BKAhjxogvG9/

    In bocca al lupo a tutti e grazie ♡

    RispondiElimina
  3. WOW sono luoghi meravigliosi *_* e anche molto magici.

    RispondiElimina
  4. Sono stata a Milano diverse volte e mi piace moltissimo, adoro quando i libri sono ambientati in luoghi che conosco *___*

    RispondiElimina
  5. Wow, che meraviglia! Leggendo di questi luoghi sono entrata di più nell'atmosfera del romanzo; luoghi meravigliosi. C'è la Milano artistica, la Milano industriale, ecc. Anche se coi luoghi non c'entra, mi hanno molto affascinata le composizioni che prepara la protagonista utilizzando non solo fiori ma anche frutta. Stando alle premesse, questo romanzo si preannuncia un vero gioiellino della narrativa thriller/gialla italiana.

    RispondiElimina
  6. fantastiche ambientazioni da visitare senz'altro

    RispondiElimina
  7. Adoro le letture dove le location sono ben descritte 👍
    https://twitter.com/MichelaFiorelli/status/773205324354428928

    RispondiElimina
  8. Bellissime foto...specialmente la prima..quanto è suggestiva!!

    RispondiElimina
  9. https://twitter.com/bebatag/status/773238003007418370

    RispondiElimina
  10. posti meravigliosi che mi piacerebbe vedere di personaa!

    RispondiElimina
  11. Quanti bei luoghi! Milano e' una bellissima città. Mi piacciono molto i libri con ambientazioni nel nostro paese,l'Italia è tutta da scoprire

    RispondiElimina
  12. Ho sempre avuto una fissa per Milano sin da piccola, non so bene per quale motivo.
    Quindi nel vedere le foto sorrido e ricordo di quando i miei zii di Bergamo mi ci hanno portata a gennaio del 2001 e siamo saliti in cima al Duomo con la neve.
    Le foto scelte sono stupende.

    RispondiElimina
  13. che posti stupendii..bhe Milano mi è sempre piaciuta ,mi piacciono quando i libri sono ambientati in Italia

    RispondiElimina
  14. Mi fa piacere che vi piaccia l'ambientazione. Inutile dire che il libro è stupendo e da sempre sono una sostenitrice degli autori italiani. ^^ -Eva-

    RispondiElimina
  15. Mi fa piacere che vi piaccia l'ambientazione. Inutile dire che il libro è stupendo e da sempre sono una sostenitrice degli autori italiani. ^^ -Eva-

    RispondiElimina