LE NOSTRE RECENSIONI


[BlogTour]: Make Up e altri disastri di Elena Triolo: 2° Tappa - BookTag


Buongiorno Lettori Meravigliosi e ben trovati!:)

Quale modo migliore di accogliervi la mattina con una nuova tappa di un BlogTour molto, e dico molto, interessante e carino? Questa volta il protagonista è un fumetto che fa dei suoi disegni, che io ho trovato adorabili, il suo punto di forza: Make up e altri disastri di Elena Triolo racconta in maniera ironica le difficoltà che noi donne riscontriamo nel truccarci, o almeno nel provarci, alla perfezione. Tutto in questo Graphic Novel vi farà sorridere ed io non potevo non rendervi partecipi, insieme ad altre bravissime blogger, di questo piccolo scorcio di realtà! 

In questa tappa io mi sono divertita tantissimo a creare, per la prima volta, un BookTag ovviamente ispirato al libro in questione :) prima di entrare nel vivo della stessa però lasciatemi presentarvi il vero protagonista del BlogTour e il calendario con le tappe e i blog partecipanti!

Il Graphic Novel

Prezzo: € 12,00 
Pagine: 104 
Editore: Hop Edizioni 
Data di pubblicazione: 3 Ottobre 

SINOSSI
Make up e altri disastri Divertimento, passione o vera e propria dipendenza? Il make up è oggi una delle “attività” personali più creative e appaganti per molte donne che adorano essere aggiornate su tutto, proprio tutto, in fatto di nuance, texture, colori tendenza, blush, primer, gloss, bron-zer, ciprie compatte, matite per sopracciglia. Ci vogliono tecnica, applicazione, dedizione e costanza per ottenere l’effetto desiderato... Ma non sarà che, forse, il primo vero segreto è sentirsi bene “dans sa peau” e provare a giocare con il colore? Elena Triolo, con l’ironia che contraddistingue il suo lavoro e che ha conquistato decine di migliaia di fan sul web con la pagina Carote e Cannella, fissa in vignette situazionali le tappe di una giornata da make up addicted, tra momenti di gratificazione assoluta e abissi di frustrazione profonda. Tutto il mondo del trucco e derivati passa sotto la lente di ingrandimento della vignettista ed è analizzato con la speciale verve che caratterizza le sue illustrazioni: dalla “personalità” delle linee di eyeliner all’impressione suscitata negli altri dal tuo fiero smokey eyes, dalle conseguenze del contouring all’eccitazione indotta da un packaging speciale, dai cosme-tici profumati che compensano le mortificazioni di una dieta alle condizioni estreme in cui rifarsi il trucco rimane comunque un dovere. 

AUTRICE
Elena Triolo, con l’ironia che contraddistingue il suo lavoro e che ha conquistato decine di migliaia di fan sul web con la pagina Carote e Cannella, fissa in vignette situazionali le tappe di una giornata da make up addicted, tra momenti di gratificazione assoluta e abissi di frustrazione profonda. Elena Triolo ha tra i suoi clienti la fashion blogger Irene’s closet, Neve Cosmetics, Benefit Cosmetics, Buitoni.



Il calendario


1) 25 settembre - Presentazione del libro e del BlogTour: Reading At Tiffany's
2) 27 settembre - BookTag ispirato al libro: Il colore dei Libri
3) 29 Settembre - Make Up inspirations: La Fenice Book
4) 1 Ottobre - Intervista all'autrice: La ragazza che annusava i libri
5) 3 Ottobre - Recensione in Anteprima: Una rosa per amica



BookTag

Ed eccoci al vero contenuto della Tappa: per creare questo BookTag ho preso in considerazione i cosmetici che più frequentemente si usano per un bel trucco, semplice o meno che sia, e considerando la loro funzione ne ho abbinato una domanda a cui, come sapete, bisogna rispondere con un libro :) Qui troverete, ovviamente, le mie personali risposte.. per cui, Iniziamo!

1) MASCARA, dona volume e lunghezza: un libro che avresti voluto fosse più lungo/una serie che avresti voluto si componesse di più libri.

Per questa domanda la risposta è stata immediata! Potevo forse non prendere in considerazione il mio autore preferito? Assolutamente no! Per quel che mi riguarda i libri di Gianrico Carofiglio non dovrebbero mai avere una fine, lo stile melodioso che lo contraddistingue e i meravigliosi personaggi che riesce a creare, soprattutto ne Il silenzio dell'onda, ti fanno desiderare di continuare a leggere per ore e ore senza stancarti mai!


2) OMBRETTO, dona luminosità alla sguardo: un libro che ti ha catturato per i suoi colori.

Il mio colore preferito in assoluto è il blu in tutte le sue sfumature e per questo motivo non potevo non citare un libro di Kahled Hosseini che ha saputo emozionarmi e non poco: E l'eco rispose possiede in copertina dei colori, a mio avviso, davvero bello e armoniosi, amo il gioco delle varie sfumature che la Casa Editrice ha saputo sfruttare e il dettaglio della piuma colorata che si ripropone anche in una delle tre figure in ombra, la bimba sulle spalle del padre.


3) EYELEINER, dona profondità allo sguardo: un libro che si è rivelato essere più impegnativo di quel che credevi.

In questo caso rispondere è stato un po' più complicato, avevo in mente molti libri che avrebbero soddisfatto la richiesta, ma Embassytown di China Mieville è sicuramente quello perfetto! La prosa di Mieville non è facile da mandare giù, ha un tipo di scrittura molto elaborata che se all'inizio lascia spaesati alla fine incanta, e quello che racconta presenta dinamiche molto complesse che, però, una volta comprese non potranno non lasciare a bocca aperta. Questo libro mi ha lasciata sbalordita ed è inutile dire che ve lo consiglio con tutto il cuore!

4) FONDOTINTA, copre le imperfezioni della pelle: un libro particolarmente pubblicizzato, ma che a te non ha convinto come speravi.

Se mi conoscete sapete perfettamente che a questa domanda potevo rispondere solo con un libro che definirlo deludente è davvero riduttivo: La ragazza del treno, osannato come thriller dell'anno, si è rivelato essere scialbo e troppo prevedibile, Per non parlare poi dei protagonisti, poco caratterizzati e odiosi come pochi. Per quel che mi riguarda l'opera di Paula Hawkins non si è guadagnata un posto nella mia libreria! Staremo a vedere se il film si dimostra superiore alle aspettative (che sono molto molto basse!)

5) BLUSH, dona un aspetto più giovane: un classico mai passato di moda.

Anche in questo caso ho avuto qualche piccolo problemino a scegliere un libro che rispondesse perfettamente alla richiesta, molti dei classici che ho letto e che possiedo possono dirsi tutt'ora attuali, ma quale meglio del capolavoro di George Orwell può adattarsi alla domanda? 1984, soprattutto oggi, in un mondo dominato dalla tecnologia, dovrebbe essere letto anche dai più giovani e dovrebbe essere letto e studiato approfonditamente a scuola perché quella realtà opprimente che Orwell ha voluto denunciare è molto più vicina a noi di allora.


6) PRIMER, un'ottima base per un trucco perfetto: un libro con una trama molto promettente e che hai acquistato proprio per questo motivo.

Questa volta scegliere il libro è stato molto semplice, quello di Sophie Littlefield mi aveva catturata fin dalla trama, che definire promettente era davvero restrittivo: Non torna nessuno aveva tutte le carte in regola per divenire un thriller pazzesco, tutti gli elementi erano al posto giusto, peccato che l'autrice non abbia saputo valorizzare il potenziale che aveva tra le mani e soprattutto non abbia saputo sviluppare così bene quella trama meravigliosa che mi ha spinto a leggerlo. Abbastanza deludente, purtroppo.

7) ROSSETTO: un libro che noteresti anche in mezzo a centinaia di altri titoli.

Come potevo non citarvi il libro che mi accompagnato in tutti questi anni? Il giovane Holden di J.D. Salinger mi ha presa per mano e mi ha insegnato a vivere, e nonostante la sua copertina sia abbastanza anonima non potrei fare a meno di notarlo tra mille altri libri. Quello che Salinger con Holden è stato in grado di regalarmi non sono riuscita più a ritrovarlo altrove e l'amore fraterno che ho ritrovato nel suo protagonista continua ad accompagnarmi nel sentiero impervio che si chiama vita.


8) SMALTO: un libro che spicca nella tua libreria.

A questa domanda ho deciso di rispondere da un punto di vista del tutto estetico o comunque visivo. E' difficile trovare, nella mia libreria, un colore sgargiante, come amante dei thriller i colori predominanti sono sicuramente quelli scuri e per questo motivo una costina di un colore diverso è impossibile non notarlo: La figlia sbagliata di Jeffery Deaver presenta una costina gialla ed incredibilmente luminosa, è praticamente il libro perfetto! Oltretutto, se volete leggere un bel thriller ve lo consiglio caldamente.


9) L'ACCONCIATURA PERFETTA: un libro curato fin nel minimo dettaglio (in riferimento all'edizione).

Per non essere ripetitiva e scontata prendendo in considerazione l'ormai famoso The Queen of the Tearling, ho deciso di citarvi un altro libro davvero ben curato che oltre ad essere un piccolo capolavoro, dal punto di vista artistico non ha nulla da invidiare ad altri titoli: l'edizione italiana di Il ritmatista di Brandon Sanderson è una vera chicca, a partire da una copertina bellissima fino ad arrivare al suo interno, dove presenta illustrazioni a dir poco magnifiche che ancora oggi vado a riguardare in attesa del seguito!

10) PROFUMO: un libro dall'odore inconfondibile.

Ammettiamolo, noi amanti dei libri non possiamo non annusare qualunque libro ci capiti sottomano e questo comando non poteva certo mancare! La mia scelta è ricaduta su un libro che devo ancora leggere e che so già amerò alla follia: Una storia comune di Ivan Goncarov mi è stato regalato per il compleanno e da quando l'ho messo in libreria non posso fare a meno di prenderlo, inebriarmi del suo odore e rimetterlo a posto.. per poi fare la stessa cosa altre dieci volte!



11) SEI PERFETTA E PRONTA PER USCIRE: il libro che stai leggendo attualmente.

In questo momento la lettura che mi sta tenendo compagnia è firmato Ipeborea: Un pappagallo volò sull'Ijssel è il nuovo romanzo di Kader Abdolah, porta dentro di sé una tematica molto importante, quella dell'immigrazione, e mi sta pian piano conquistando sempre di più. Spero di parlarvene molto presto!




Chiunque voglia partecipare si consideri taggato, ricordate solo di menzionare il blog come ideatore del BookTag! :)


Giveaway

Anche questa volta insieme alla Casa Editrice e all'autrice vogliamo premiare il vostro interesse mettendo il palio una copia del simpatico Graphic Novel. Come sempre le regole per partecipare sono semplicissime e come al solito sotto trovate il form da compilare :)


REGOLE:
- Iscriversi come LETTORI FISSI ai blog partecipanti
- SEGUIRE le Pagine Facebook dei blog partecipanti
- SEGUIRE la Pagina Facebook della Casa Editrice e dell'Autrice
- COMMENTARE tutte le tappe
- Lasciare un INDIRIZZO EMAIL valido a cui contattarvi in caso di vincita
- CONDIVIDERE su tutti i vostri Social

A me non resta che augurarvi Buona fortuna!

Commenti

  1. Oddio ma questo Book Tag è davvero meraviglioso!! Me lo segno e lo proporrò anche sul mio blog prima o poi! (Ovviamente vi taggherò!)
    Io non ne ho letto nessuno, ma "La ragazza del treno" l'ho acquistato da poco e appena avrò più tempo lo leggerò! "Il ritmatista" lo devo iniziare a breve, sono già in ritardo con una ReadAlong!
    Anche il libro di Hosseini dovrei leggerlo, così come gli altri due che ha scritto! :3

    RispondiElimina
  2. Ciao! Questo Book Tag è un amore, bella idea davvero!
    Tra i libri citati devo dire di non aver apprezzato La ragazza del treno, sarà che non leggo thriller, ma l'ho terminato giusto perchè volevo scoprire il colpevole.
    Mi aspettavo molto di più, storie di questo genere le trovo molto tristi, non fanno per me.
    1984 invece e La fattoria degli animali sono stupendi ed ora più che mai dovrebbero tutti leggerli per capire in che direzione sta andando la nostra società.
    Partecipo volentieri al BT perchè adoro la vignette di Elena ed è stata una bella sorpresa scoprire questa iniziativa.
    Un salutone
    Leryn

    RispondiElimina
  3. Ma che tappa carinissima, adoro i Book Tag!Tra i libri citati il mio preferito è 1984 mentre per quanto riguarda il makeup non rinuncio mai al mascara!!!

    RispondiElimina
  4. un decalogo molto carino! 1984 è un must anche per me!

    RispondiElimina
  5. Ma che bello questo booktag!
    Ovviamente l'ho inserito tra quelli da fare, ma non ho idea di quando vedrà la luce - il mio problema è che ci metto mille anni a farli perché finisco sempre con il citare gli stessi libri. >.<
    Io ho smaniato per mesi dietro a La ragazza del treno e me lo sono regalata l'anno scorso per Natale e.. devo ancora leggerlo. Ho fatto come con Io prima di te: se ne sento parlare troppo poi mi passa la voglia.
    Ah, e sono totalmente d'accordo su 1984 di George Orwell. :)

    RispondiElimina
  6. wow mi piace da matti questo blog tour
    1984 e come non essere d'accordo?
    grazie

    RispondiElimina
  7. Ma che idea carina! *_* Posso farlo anche io?
    MASCARA: un libro che avresti voluto fosse più lungo/una serie che avresti voluto si componesse di più libri.
    - Questa è l'unica domanda a cui non so rispondere, perché per quanto mi piaccia un libro o una serie, non amo le storie che si prolungano troppo.
    2) OMBRETTO: un libro che ti ha catturato per i suoi colori.
    - La ragazza drago di Licia Troisi
    3) EYELEINER: un libro che si è rivelato essere più impegnativo di quel che credevi.
    - Il cavaliere d'inverno di Paulina Simmons. Mi aspettavo una storia decisamente più leggera, invece è un massacro emotivo x°D
    4) FONDOTINTA: un libro particolarmente pubblicizzato, ma che a te non ha convinto come speravi.
    - After di Anna Todd. Me lo hanno persino consigliato amiche con cui di solito condivido i gusti letterari, ma per me questa volta è no.
    5) BLUSH: un classico mai passato di moda.
    - I miei preferiti, quelli che rileggereimille volte, sono Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen e Jane Eyre di Charlotte Bronte.
    6) PRIMER: un libro con una trama molto promettente e che hai acquistato proprio per questo motivo.
    - Acquisto quasi sempre i libri per questo motivo, tranne nel caso delle mie autrici preferite, che compro a scatola chiusa. Però un libro che non vedo l'ora di leggere e dovrebbe uscire tra poco, scelto proprio per la trama, è Fangirl di Rainbow Rowell.
    7) ROSSETTO: un libro che noteresti anche in mezzo a centinaia di altri titoli.
    - Qualunque libro abbia una copertina particolare e diversa dallesolite (che iniziano a sembrare tutte uguali) :P
    8) SMALTO: un libro che spicca nella tua libreria.
    - Una saga vale lo stesso? I librio della Confraternita del Pugnale Nero di J.R. Ward hanno un posto d'onore.
    9) L'ACCONCIATURA PERFETTA: un libro curato fin nel minimo dettaglio (in riferimento all'edizione).
    - L'accademia del bene e del male di Soman Chainani. Una meraviglia *_*
    10) PROFUMO: un libro dall'odore inconfondibile.
    - Ink exchange di Melissa Marr. Profuma della persona che me l'ha regalato e me la ricorda ogni volta che lo prendo in mano.
    11) SEI PERFETTA E PRONTA PER USCIRE: il libro che stai leggendo attualmente.
    - L'incastro (im)perfetto di Colleen Hoover.

    RispondiElimina
  8. Oddio, non avevo mai pensato ad un TAG come questo, è molto carino devo proporlo sul blog *-*

    RispondiElimina
  9. Che bella tappa..
    Davvero molto carinoo.. tra i libri citati ho letto la ragazza del treno molto carino..come trucco non rinuncio mai alla' eyeliner

    RispondiElimina
  10. Che bella tappa..
    Davvero molto carinoo.. tra i libri citati ho letto la ragazza del treno molto carino..come trucco non rinuncio mai alla' eyeliner

    RispondiElimina

Posta un commento