mercoledì 26 ottobre 2016

Novità in uscita da Trenta Editore



Tutti i gusti del… Presidente
Come fare bella figura seguendo i consigli del Cerimoniale


Autori: Prisca Mencacci
Anno di pubblicazione: ottobre 2016
Pagine: 144
Prezzo di copertina: 12,00 euro

Ogni occasione istituzionale ha bisogno della sua “etichetta” e di tutte le regole
imprescindibili che rendono perfetto un evento. Perché allora non scoprire come
bisogna comportarsi davanti al Papa, a un principe e a un ministro? Del resto, non si sa mai… la Regina d’Inghilterra potrebbe suonare alla vostra porta per bere un tè, oppure potreste ricevere l’invito dalla Casa Bianca per festeggiare l’elezione del nuovo Presidente degli Stati Uniti d’America. Meglio essere pronti, anche sul protocollo da seguire… Per questo motivo, Prisca Mencacci, esperta in materia, ha messo nero su bianco qualche regola fondamentale nel suo manuale Tutti i gusti del… Presidente. Come fare bella figura seguendo i consigli del Cerimoniale.
Organizzazione perfetta e attenzione maniacale alla forma! Niente deve essere
fuori posto: dalla realizzazione dell’invito cartaceo alla composizione dei tavoli, dal menù scelto per un pranzo ufficiale con i capi di stato a un incontro con il Pontefice.
Tantissime le regole da seguire, in segno di rispetto verso un rappresentate di Stato, un’importante carica militare oppure nei confronti del Sindaco. Ogni ruolo deve avere attenzioni particolari in pieno regime bon ton.
E come organizzare un coffee break, un aperitivo o un pranzo di lavoro? Di
sicuro più semplici e (forse) più usuali rispetto all’incontro con il Primo Ministro del Giappone, ma nulla va sottovalutato per fare sempre bella figura!
Il libro, dopo un’introduzione dedicata alle origini storiche di Galateo e Cerimoniale, è composto da 10 capitoli. Nei primi 5 le regole per scrivere L’invito, come accogliere Gli ospiti, come scegliere le Tipologie di convivio, come decidere La composizione dei tavoli e cosa valutare per La scelta del menù.
Dal capitolo 6 inizia la parte dedicata agli incontri importanti: A tavola con… Sua
Maestà la Regina, Aperitivo con… il Presidente del Consiglio, Party con… il Primo Ministro del Giappone, Vernissage alla presenza… del Sommo Pontefice, Brunch con…il Presidente degli Stati Uniti.


L’AUTRICE
Prisca Mencacci giornalista cortonese, esperta di cerimoniale, protocollo, immagine e comunicazione è responsabile delle Relazioni Esterne e del Cerimoniale della Provincia di Arezzo e docente dell’Associazione Italiana della Comunicazione Pubblica e Istituzionale. Appassionata di prodotti della sua Toscana, come piatto preferito sceglie lo spaghetto grosso al dente con il sugo di pomodori e basilico che, seppur semplice, va saputo cucinare. Sui vini non ha dubbi: il bollicine Satén Franciacorta Bellavista, il rosso Smeriglio Syrah Cortona Doc Baracchi e, dalla vicina Francia, lo Clablis. Come aperitivo sempre e solo lo Spritz. Viaggiatrice e curiosa del mondo, ama capire usanze e costumi, perché ogni luogo ha il suo fascino che non è solo arte e paesaggio, ma soprattutto cibo e persone. Anche nelle attività sportive non poteva che scegliere uno sport pieno di regole e forte in fatto di etichetta, dove contano il rispetto e la cortesia:
il gioco del golf.



 


Nati sotto una buona stella
Due sognatori incontrano la chef Mariangela Susigan
Autori: Guido Marello e Rosa Rizzo
Anno di pubblicazione: ottobre 2016
Pagine: 144
Prezzo di copertina: 20,00 euro
Lingua: italiano

La croccante consistenza del pane, il gusto della pasta o la morbidezza di una torta sono caratteristiche che per chi soffre d’intolleranze, spesso, vengono a mancare. Con loro vengono meno anche altri stati d’animo come la convivialità e il piacere di stare a tavola in attesa del pranzo o della cena. Il libro Nati sotto una buona stella. Due sognatori incontrano la chef Mariangela Susigan rappresenta una valida soluzione! Merito di Guido Marello e Rosa Rizzo, imprenditori piemontesi che hanno saputo legare entusiasmo e passione nella loro attività, il Mulino Marello specializzato nella produzione di farine senza glutine. A tutto ciò si unisce la bravura di Mariangela Susigan, chef stellata del ristorante Gardenia di Caluso (To), che ha realizzato svariate ricette adatte per chi soffre di questi disturbi.
Farine macinate a pietra derivate da cereali coltivati in modo eco-sostenibile, mais autoctoni, sorgo, riso e tanti altri ingredienti che si trasformano in creatività nelle mani di una grande chef, capaci però di diventare, allo stesso modo, piatti succulenti nelle case di tutti. Stuzzichini, focacce, lasagnette, crostate e tortini, il tutto per riempire la cucina e la tavola di felicità. Nessuna rinuncia, solo gusto e sorrisi sulla faccia dei commensali, anche di quelli che non soffrono di intolleranze!
Il libro, dopo una prima parte dedicata alla storia del Mulino Marello, si divide
in 8 sezioni, ognuna dedicata a preparazioni differenti. Si inizia con Pani e Focacce, ricette ideali per avare lievitati morbidi; seguono gli Aperitivi dove trovare suggerimenti per stupire gli amici; si passa poi agli Antipasti ricchi di creatività; finalmente i Primi piatti in un susseguirsi goloso di gnocchi, tagliolini e ravioli; ecco i Secondi con ricette a base di carne di pesce; via libera ai Dessert tra insuperabili crepes e tiramisù. Uno spazio è riservato anche alla Prima colazione: sarà così possibile ritrovare biscotti, torte e crostate dai variegati sapori. In chiusura idee per preparare le Basi come la pasta sfoglia, la pasta brisée o la pasta all’uovo.

UNA RICETTA TRATTA DAL LIBRO

Tagliolini di riso e sorgo, ortaggi d’inverno, pancetta e dashi
Ingredienti per 4 porzioni
Per la pasta
150 g di farina di sorgo bianco a grana fine Mulino Marello
90 g di farina di riso bianco da chicco intero tondo a grana fine Mulino Marello
75 g di fecola di patate
20 g di maizena (amido di mais)
3 g di farina di semi di guar
2 g di xantana
145 g di tuorlo d’uovo
90 g di albume d’uovo
Per il condimento
200 g di cime di rapa pulite
100 g di zucca a cubetti
100 g di radicchio tardivo
½ spicchio d’aglio
50 g di guanciale di maiale a cubetti
2 cucchiai di dashi
40 g di olio extravergine di oliva
40 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
3 g di sale
1 macinata di pepe
Miscelate le farine, gli amidi, la farina di semi di guar e la xantana, unite i bianchi e i rossi d’uovo e lavorate il tutto fino a ottenere una pasta compatta e liscia. Stendete la sfoglia con la macchina per la pasta, spolverando con un misto di farina di riso e amido e passatela nella trafila per tagliolini.
Portate a ebollizione 1 l di acqua, aggiungete il dashi e regolate di sale. Cuocete per circa 5 minuti i cubetti di zucca e scolateli; cuocete nello stesso brodo le cime di rapa per circa 2 minuti, scolatele e mettete da parte il brodo ottenuto. Tagliate il radicchio a listarelle e affettate sottilmente l’aglio.
In una padella soffriggete la pancetta con l’aglio e l’olio, inserite il radicchio e lasciate stufare, bagnate leggermente con il dashi. Quando il radicchio sarà cotto unite la zucca, le cime di rapa e aggiustate di sale e pepe. Cuocete i tagliolini in abbondante acqua salata per circa 2 minuti, scolateli e versateli nella padella con le verdure. Finite la cottura mantecando con poco Parmigiano e un filo d’olio; servite i tagliolini ben caldi.


Nessun commento:

Posta un commento