venerdì 7 ottobre 2016

Recensione: Antiche voci da Salem di Adriana Mather


Prezzo: € 16,00
E-book: € 9,99
Pagine: 384
Editore: Giunti
Genere: Paranormal YA

Sam Mather è costretta a trasferirsi da New York a Salem, dove il suo cognome è troppo difficile da portare, poiché gli orrori causati dal suo antenato Cotton Mather non sono ancora stati dimenticati... A peggiorare la situazione sono una serie di morti improvvise che avvengono subito dopo il suo arrivo e che portano gli Eredi, discendenti delle antiche streghe di Salem, a dubitare di lei. Sam riesce a trovare un buon amico in Jaxon, il suo vicino di casa e in Elijah, uno spirito intrappolato a Salem e in qualche modo coinvolto nelle morti che da secolo si susseguono tra le famiglie originarie di Salem!
Sam aiutata dall'affascinante Elijah decide di spezzare la maledizione che causa tante morti, impedendo così anche la morte del padre, ma quello che non sa è che il prezzo da pagare sarà davvero alto...

La prima volta che ho sentito parlare di questo libro mi sono detta che dovevo assolutamente leggerlo, perché io ho una vera e propria "ossessione" per le streghe e soprattutto per la storia di Salem!
Vi capita mai di fare le ore piccole per riuscire a finire un libro e nello stesso tempo vorreste che non finisse mai? Ecco questo è quello che ho provato leggendo Antiche voci da Salem, perché la storia è talmente avvincente e romantica da non riuscire a farne a meno, ma proprio perché è così che sapere che finirà vi rattristerà e vi farà desiderare che non finisca mai!
Ho trovato la storia molto avvincente, per nulla banale e soprattutto si nota la cura che l'autrice ha avuto nel fare ricerche sia a livello storico sia per quanto riguarda la "stregoneria", fornendo informazioni puntuali, veritiere e con delle basi ben salde, tra l'altrola Mather discenda da uno degli uomini che segnò la storia della caccia alle streghe e molte delle cose presenti nel libro sono storie tramandate da padre in figlio all'interno della sua famiglia
I personaggi poi sono tutti ben descritti e non ce ne sarà uno che vi verrà a noia o vi irriterà, certo di alcuni non sopporterete gli atteggiamenti, ma nel bene e nel male ognuno di loro ha un motivo ben preciso per ogni azione commessa?
Senza ombra di dubbio il personaggio più bello è il fantasma Elijah, che ruba il cuore del lettore fin dall'inizio e finendo però per spezzarglielo senza possibilità di difendersi. Un personaggio dolce, un ribelle per l'epoca in cui è vissuto, un cuore puro che amava profondamente la sorella e che non riusciva a convivere con le bugie di coloro che puntavano il dito su anime innocenti condannandole a morte solo per appagare il proprio ego, la propria malvagità o semplicemente per invidia. Un personaggio ben curato, con caratteristiche ben marcate e descritto con molta cura sia a livello caratteriale sia a livello fisico.
Sam è invece la protagonista femminile, un po' goffa nei movimenti, con un carattere forte e determinato, che non si lascia spezzare da nessuno, nemmeno quando diventa vittima del bullismo di alcune compagne di scuola... Difficilmente mi affeziono alle protagoniste femminili, a cui trovo sempre qualche difetto, ma non è questo il caso e provare simpatia per Sam è stato naturale e immediato!
Potrei parlarvi per ore dei vari personaggi, ma il bello di questo libro è proprio scoprire le cose pagina dopo pagine, protagonisti compresi e lo farete completamente immersi nelle cupe strade di Salem, aggirandovi per cimiteri e boschi: i luoghi sono tutti ben descritti ed è facile immaginarseli durante la lettura, vi capiterà di sentire qualche brivido lungo la schiena durante la visita di Sam e Jaxon in una casa abbandonata nel bosco o durante i rituali a cui parteciperà Sam per scoprire chi sta uccidendo le famiglie originarie della città.
Un romanzo da vivere, che cattura e che intrappola il lettore, una storia che finisce per diventare reale agli occhi di chi legge, come se si trattasse di un film: tutto diventa reale e vi ritroverete a indagare insieme a Sam, Elijah e i discendenti delle streghe di Salem, insieme a loro vi porrete mille domande, farete mille congetture e raccoglierete indizi, portando avanti un'indagine che prosegue da 100 anni...
La Mather ha sicuramente esordito con il botto, creando una storia che ci racconta di fatti storici realmente accaduti, ci catapulta a Salem per risolverne i misteri ed ha le tinte nere dell'Horror con accentuate sfumature rosa del Romance.
Antiche voci da Salem è uno dei miglio Paranormal pubblicati negli ultimi anni, con uno stile accurato, una storia mai noiosa e con personaggi per nulla banali: le indagini di Sam e dei suoi amici vi terranno dall'inizio alla fine con il fiato sospeso, sentirete crescere la tensione e arrivati alla fine vi sentirete soddisfatti, appagati, ma anche terribilmente tristi e malinconici per la fine di un libro che sa come tener sulle spine il lettore, che lo invoglia a restare intrappolato a Salem...
Una lettura consigliatissima e di cui non ci resta che attendere il secondo volume, di cui purtroppo non si sa ancora nulla se non che verrà pubblicato in America nel 2017.



















3 commenti:

  1. Ho sentito parlare solo bene di questo libro e ce l'ho in wishlist da quando è uscito, sarà il mio titolo per Halloween!

    RispondiElimina
  2. Ciao Rory, hai assolutamente ragione. Questo libro è bellissimo, il mistero avvincente per non parlare del tema sempre dotato di fascino. Solo gli allegati li ho trovati un po' inutili. 😔

    RispondiElimina