mercoledì 9 novembre 2016

Recensione [Graphic Novel]: Make up e altri disastri di Elena Triolo


Prezzo: € 12,00 
Pagine: 104 
Editore: Hop Edizioni 
Data di pubblicazione: 3 Ottobre 2016

Make up e altri disastri Divertimento, passione o vera e propria dipendenza? Il make up è oggi una delle “attività” personali più creative e appaganti per molte donne che adorano essere aggiornate su tutto, proprio tutto, in fatto di nuance, texture, colori tendenza, blush, primer, gloss, bronzer, ciprie compatte, matite per sopracciglia. Ci vogliono tecnica, applicazione, dedizione e costanza per ottenere l’effetto desiderato... Ma non sarà che, forse, il primo vero segreto è sentirsi bene “dans sa peau” e provare a giocare con il colore? Elena Triolo, con l’ironia che contraddistingue il suo lavoro e che ha conquistato decine di migliaia di fan sul web con la pagina Carote e Cannella, fissa in vignette situazionali le tappe di una giornata da make up addicted, tra momenti di gratificazione assoluta e abissi di frustrazione profonda. Tutto il mondo del trucco e derivati passa sotto la lente di ingrandimento della vignettista ed è analizzato con la speciale verve che caratterizza le sue illustrazioni: dalla “personalità” delle linee di eyeliner all’impressione suscitata negli altri dal tuo fiero smokey eyes, dalle conseguenze del contouring all’eccitazione indotta da un packaging speciale, dai cosmetici profumati che compensano le mortificazioni di una dieta alle condizioni estreme in cui rifarsi il trucco rimane comunque un dovere.

Nell'arsenale di ogni donna, che decida di ammetterlo oppure no, non mancherà mai una trousse ricca di prodotti per la pelle, per i capelli e trucchi di ogni tipo, prodotti che magari non ha mai usato e che mai userà misti a prodotti di cui, ormai, è rimasto solo l'involucro, e sebbene io non mi ritenga un'esperta in questo campo e abbia giusto qualche piccola essenziale nozione non posso certo negare di appartenere a questa strana, ma bellissima categoria di persone, e tra tutti le motivazioni che mi hanno spinta a leggere Make up e altri disastri questa è sicuramente la più forte: quante volte capita di trovarsi rispecchiati in un libro? In questo divertentissimo Graphic Novel Elena Triolo illustra tutti quei problemi che ogni donna affronta giornalmente nel destreggiarsi tra rossetti, mascara, eyeleiner, primer, blush, ombretti, creme varie e acconciature affrontandoli con un'ironia fresca e pungente che non può non far sorridere chiunque vi si trovi davanti.

Prima d'ora mai mi ero approcciata ad un Graphic Novel simile né alla sua autrice e quello che ho avuto l'occasione di vedere e studiare in Make up e altri disastri mi ha colpita sotto molteplici punti di vista. Il tratto di Elena Triolo risulta essere molto semplice e l'uso intelligente dei colori riesce a valorizzare proprio questa caratteristica, il tutto è in perfetta armonia con ciò che l'autrice ha voluto rappresentare e con l'atmosfera spumeggiante che ogni tavola riesce a trasmettere: grazie a questi elementi il lettore si sentirà incredibilmente vicino ad ogni situazione, sentirà l'ironia e la freschezza lì rappresentata scorrergli nelle vene e nutrirgli la pellee vedrà quel sorriso che non lo abbandonerà facilmente crescere sempre di più con una forza dirompente.


In ogni singola situazione l'autrice riesce a rappresentare alla perfezione tutto quello che, almeno una volta nella vita, ogni ragazza o donna si è ritrovata a pensare o a provare nei confronti di un determinato brand o un determinato prodotto ed è esattamente questa la forza del Graphic Novel: far ritrovare al suo interno l'intero genere femminile, farlo sentire compreso, probabilmente meno solo e soprattutto aiutarlo a diventare autoironico in una maniera così semplice da non risultare mai offensiva.

Se quello di cui avete bisogno è estraniarvi dal mondo esterno e prendervi un po' di tempo per voi, correte in libreria, comprate Make up e altri disastri, rilassatevi e preparatevi a sorridere: Elena Triolo risolleverà ogni piccolo dispiacere. 

2 commenti:

  1. Ma che bella! Potrebbe diventare la mia prima graphic novel, quanto mi piacerebbe! *_*

    RispondiElimina
  2. Come dice una mia cara amica : " e' fantastico tutto ciò" ! :)

    RispondiElimina