sabato 12 novembre 2016

Recensione : Tienimi vicino di Megan Hart


Prezzo: € 14,9
E-book : € 6,99
Pagine: 335
Editore: Harper CollinItalia
Genere: erotico


Effie e Heath sono personaggi molto conosciuti, non per qualcosa che hanno fatto, ma per ciò che è successo loro quando erano piccoli. Segregati e abusati dallo stesso uomo per diversi anni, i due ragazzi hanno trovato conforto l'uno nell'altra sino a quando non sono riusciti a fuggire dalla loro prigione e l'aguzzino non è stato arrestato.
Ora sono due adulti che cercano di andare avanti con le proprie vite. Effie pensa che sia arrivato il momento di cercare di avere una relazione "normale", e Heath non è l'uomo giusto, perché il solo guardarlo in faccia è un salto in quel passato buio e angoscioso. Per questo cambia uomini nello stesso modo in cui si cambia d'abito tutti i giorni. Heath, invece, è da sempre innamorato di Effie, per lui non potrà mai esserci un'altra donna. Inoltre, è convinto che entrambi potranno andare avanti con le proprie vite solo dopo aver affrontato e sconfitto il passato che li accomuna. Una nuova crisi, però, è pronta a scagliarsi contro di loro, tanto che Effie teme che non ritroverà mai un suo equilibrio se non tornando nella casa dove la storia ha avuto inizio e Heath dovrà essere al suo fianco.



Il doloroso passato che accomuna i due protagonisti risulta talmente terrificante che i loro cari non comprendono come possano essere in contatto o frequentarsi senza farsi del male. 
Solo loro sanno veramente cosa hanno subito e se sono salvi lo devono al legame nato nella disperazione.
Effie è una donna dal carattere forte ed indipendente ma allo stesso tempo vorrebbe una famiglia, una vita "normale" ed un uomo su cui fare affidamento anche per dare sicurezza e stabilità a sua figlia. L'affetto anzi l'amore che la lega a Heath è talmente forte che la spiazza ma ormai si è convinta che non sia un legame sano e con un futuro. Non riesce a vivere senza di lui ma nemmeno con lui. Si ostinerà a cercare altrove ciò che le manca non senza difficoltà e delusioni.
Health dopo la bruttissima esperienza ha avuto momenti di buio e di ribellione conducendo una vita sregolata. L'affetto per Effie e per la piccola Polly lo convinceranno a rimettersi in sesto e a non scoraggiarsi perchè lui la ama da sempre e vuole farle capire che un legame come il loro può veramente superare tutto.
La carica erotica tra loro è alle stelle, si conoscono, sanno cosa vogliono ed ogni volta è stupendo. Ellie però è irrequieta e cerca altre esperienze ma nulla può essere paragonato a quello che prova con lui.
L'autrice ci presenta una storia nata da un'esperienza scioccante che segnerà per sempre i protagonisti ma allo stesso tempo un legame sentimentale e sessuale fortissimo. 
Il sesso tra loro è inteso come mezzo principale di comunicazione al limite della morbosità e possesso a discapito di una conversazione sincera e diretta
I personaggi che gravitano attorno a Ellie sono ben delineati e determinanti per dare spessore alla storia. 
I suoi genitori , diventati talmente iperprotettivi che contribuiranno a farla uscire di casa giovanissima. 
Un'amica d'infanzia ,che crede di sapere come sono andati i fatti, che si permette di sparlare e giudicare ferendo in primis Polly. 
Un amante "storico" rude e indifferente che la conosce meglio di quanto lei non creda e una nuova fiamma che non sa nulla di lei e non riesce a comprendere le sue difficoltà.
Di Heath tutto ciò che conosciamo è attraverso di lei, sembra essere solo senza legami tranne lei e Polly.
Potrei definirla una storia d'amore sofferta ed allo stesso tempo necessaria come l'aria che si respira.
Lo stile di scrittura è semplice e scorrevole, nonostante l'argomento trattato non c'è imbarazzo o forzatura.La trama è originale e ben sviluppata, i ricordi drammatici che li legano sono trattati con delicatezza e tanti accenni che comunque fanno ben comprendere la gravità. 
Le scene di sesso non rovinano il contesto anzi ne accentuano alcuni aspetti come possesso, insicurezza e voglia di dimenticare perdendosi nell'estasi dei corpi.
E' un libro forte che può colpire allo stomaco e allo stesso tempo entrare nell'anima. 
Ho letto anche il precedente libro VANILLA  dell'autrice, di cui potete trovare la recensione qui ,e ammetto che questo mi è sembrato più maturo.






 




Nessun commento:

Posta un commento