venerdì 9 dicembre 2016

Recensione: Io sono buio di Kiersten White


Prezzo: € 17,00
E-book: € 6,99
Pagine: 474
Editore: Fabbri
Genere: Young Adult

Lada é la principessa della Valacchia, lei é figlia della Valacchia e pur di compiacere il padre Vlad Dracul impara a lottare e combattere come un uomo: é fredda, brutale e violenta, tutto l'opposto del suo fratellino Radu, che a differenza sua non riesce a difendersi, piange per ogni cosa e naturalmente é bellissimo...
Il padre li abbandona in giovane etá presso il sultano degli Ottomani, che li tiene in ostaggio e usa le loro vite per ricattare Vlad. Durante gli anni di prigionia Lada non si rassegna e non pensa ad altro che vendicarsi e scappare, ma la sua amicizia con il figlio del sultano Mehmed e la costante presenza di suo fratello Radu intralciano i suoi progetti e a lei non resta che farsi strada tra i giannizzeri, i guerrieri schiavi del sultano..

Ho scoperto questa autrice anni fa grazie alla serie Paranormalmente e mi sono innamorata del suo stile e delle sue storie ed ho atteso speranzosa che venisse tradotto qualche suo nuovo libro, quindi potete immaginare la mia gioia quando la fabbri ha annunciato l'arrivo di Io sono buio!
Vi dico già che se state cercando un libro con vampiri e la storia di Dracula allora questo libro non fa per voi, poiché la Kiersten ha deciso di scrivere di uno dei personaggi storici piú famosi della storia solo che invece di Vlad l'Impalatore si tratta di Lada l'Impalatrice.
In Io sono buio troviamo una White diversa, con uno stile piú maturo e accattivante, che cura maggiormente i dettagli e che ha dato vita a dei personaggi veri, concreti e solidi.
La storia é raccontata in terza persona e i fatti narrati riguardano Lada e suo fratello Radu a cui si affianca la figura di un giovane Mehmed Il Conquistatore (Maometto II): impeccabile il lavoro di ricerca effettuato dall'autrice, che riesce a dar risalto a ciascuno dei tre protagonisti, fa conoscere al lettore la figura di Radu Il bello, di cui poco o niente si sa ed ha dato vita a Lada, unico personaggio di fantasia del libro che però ha tutte le caratteristiche di Vlad III, colui che con le sue azioni ispirò la leggenda di Dracula.
Le descrizioni dei luoghi sono molto precise e si ha l'impressione di poterli vedere, addirittura alcuni odori vengono descritti con una tale cura che la mente del lettore subito li rende reali e tutto colpisce il lettore e lo travolge, rendendolo partecipe.
Gli stessi sentimenti provati dai tre protagonisti sono ben delineati e non si puó fare a meno di empatizzare con loro, amarli e nello stesso tempo odiarli un pochino e nonostante tutto non si riesce a fare a meno di giustificare ogni loro azione, anche quella piú violenta o ingiusta.
Lada e Mehmed sono molto simili, entrambi lottano per la propria patria ed entrambi sono disposti a tutto, non hanno scrupoli e sono pronti a sacrificare se stessi e chi amano per raggiungere il proprio obiettivo, mentre Radu é meno combattivo, meno violento, é più riflessivo, ascolta, osserva e con la sua bellezza ammalia. Radu é alla costante ricerca di un po' di pace personale, di un luogo dove sentirsi a casa e piano piano riesce a trovare la sua via e ad accettare se stesso. Tre personaggi così diversi ma così simili, che crescono capitolo dopo capitolo, maturano, cambiano pur mantenendo sempre lo sguardo puntato sul loro obiettivo finale.
Io sono buio é una lettura completa, dove non mancano intrighi e cospirazioni, guerre religiose, amore in tutte le sue forme, avventura e un pizzico di fantasy: non potete assolutamente farvi scappare questo libro!
Personalmente ho amato Io sono buio e i suoi protagonisti, la White é ormai un'autrice a tutto tondo, il suo stile rapisce e colpisce il lettore, che inevitabilmente finisce non solo per farsi coinvolgere dalla storia, ma si ritrova anche a divorare pagina dopo pagina totalmente immerso in una lettura avvincente ed entusiasmante!








2 commenti:

  1. Bellissima recensione, Rory! Non vedo l'ora di leggerlo :D

    RispondiElimina
  2. Bella recensione, mi hai incuriosito ancora di più! Non ho letto la serie Paranormalmente anche se ogni volta in biblioteca è lì che mi fissa, quindi il mio sarò un approccio del tutto nuovo e curioso a quest'autrice!

    RispondiElimina