mercoledì 25 gennaio 2017

[BlogTour] Carve the Mark - I Predestinati di Veronica Roth: Tappa #5 - Distopici a confronto


Il 17 Gennaio è tornata in libreria una delle più grandi autrici americane degli ultimi tempi: Veronica Roth, autrice della saga Divergent da cui sono stati tratti 3 film.

Prezzo: € 15,90
E-book: € 9,99
Pagine: 427
Editore: Mondadori
Data Pubblicazione: 17 Gennaio

Trama

In una galassia percorsa da una forza vitale chiamata corrente, ogni uomo possiede un dono, un potere unico e particolare, in grado di influenzarne il futuro. CYRA è la sorella del brutale tiranno che regna sul popolo shotet. Il suo dono, che le conferisce potere provocandole allo stesso tempo dolore, viene utilizzato dal fratello per torturare i nemici. Ma Cyra non è soltanto un'arma nelle mani del tiranno. Lei è molto più di questo. Molto più di quanto lui possa immaginare. AKOS è il figlio di un contadino e di una sacerdotessa-oracolo del pacifico popolo di Thuvhe. Ha un animo generoso e nutre una lealtà assoluta nei confronti della famiglia. Da quando i soldati shotet hanno rapito lui e il fratello, l'unico suo pensiero è di liberarlo e portarlo in salvo, costi quel che costi. Nel momento in cui Akos, grazie al suo dono, entra nel mondo di Cyra, le differenze tra le diverse origini dei due ragazzi si mostrano in tutta la loro evidenza, costringendoli a una scelta drammatica e definitiva: aiutarsi a vicenda a sopravvivere o distruggersi l'un l'altro. Carve the Mark - I predestinati è un racconto sul potere, l'amicizia e l'amore in una galassia carica di doni inaspettati.




Negli ultimi anni abbiamo assistito come i libri YA siano stati investiti da una corrente che ha trasformato la maggior parte dei libri di science fiction a diventare distopoci.
Questa corrente pone alle proprie basi la trasformazione del concetto di Utopia che nei mondi inventati dagli autori ed autrici viene capovolto e reinventato: il mondo distopico è uno dove la pace "utopica" viene creata attraverso un governo che priva il popolo di una qualsiasi libertà.

Tra gli esempi più celebri citiamo Hunger Games della Collins ma anche Divergent della stessa Roth, serie che hanno avvicinato tantissimi giovani alla lettura.

L'Italia, con il suo piccolo bacino di autori, ha subito anche lei l'influenza americana e ha visto la nascita di opere che nel complesso riportano tematiche e caratteristiche dri distopoci.


Il primissimo libro distopico fa parte della collana Chrysalide di Mondadori ed è Garden.
Libro autoconclusivo che somiglia per molti versi al famosissimo HG: i protagonisti sono costretti a lavorare da una giovanissima età e allo stesso modo sono private di libertà, ricordo con chiarezza come la protagonista sia privata della possibilità di cantare.

Prezzo: €14,90
E-book: € 6,99
Pagine: 270
Editore: Mondadori Chrysalide
Pubblicazione: Aprile 2013

Trama

Il ritardo è negligenza. La negligenza è disordine. Il disordine è il seme della perdizione. Maite è tra le operaie più efficienti nella fabbrica in cui lavora. In fondo non ha scelta: se commettesse un'infrazione sarebbe punita con la morte. Maite coltiva in segreto la sua passione, il canto, e sogna di raggiungere il leggendario giardino alla fine del mondo, dove si narra vivano i ribelli in completa libertà e dove pare siano sopravvissute le lucciole. Perché il suo paese è diventato una prigione fredda e spoglia. Dopo una lunga guerra, l'Italia è stata divisa in Signorie e, per impedire il ritorno al caos, le arti e le scienze sono riservate a una casta di eletti, mentre gli esclusi sono condannati a una vita di obblighi e privazioni. L'unica fonte di svago è la Cerimonia, la grande festa celebrata per l'anniversario della Rinascita. Maite ha sempre voluto esibirsi su quel palco, ma il giorno in cui potrà finalmente ottenere il suo riscatto scoprirà che, in un paese che ha ucciso ogni speranza, anche dai sogni si può desiderare di fuggire...





Un altro libro autoconclusivo che ha avuto molto clamore è stato Under che propone un contesto distopico nella nostra penisola. Questo anche propone caratteristiche che abbiamo visto in HG, la presenza di un vero e proprio reality show come nella famosa trilogia dove i giovani devono provare a sopravvivere nel bunker dove sono stati rinchiusi.

Prezzo: € 14,90
E-book: € 7,99
Pagine: 306
Editore: Rizzoli
Pubblicazione: Giugno 2014

Trama

Italia, 2025. Quando Alice si risveglia in una cella dal soffitto basso e le pareti strette, in sottofondo l'urlo di una sirena, salta in piedi sulla branda, con il cuore che le martella nel petto. Quando poi la voce metallica di un altoparlante le ordina di dirigersi verso la Sala Comune, si accorge di non essere sola: insieme a lei ci sono altri dodici ragazzi, i detenuti dei Centri Rieducativi più pericolosi del Paese. L'ultima cosa che ricorda, Alice, è la protesta a Città 051 contro l'Autorità Provvisoria, che controlla la politica, e il blindato nero in cui è stata trascinata insieme ad Andrea, il ragazzo che le piace. Non avrebbe mai immaginato di risvegliarsi in un bunker tra le Alpi, è certa di essere stata rinchiusa lì per errore. Divise grigie e cibo in scatola, un orologio arancione al polso, il tempo nel bunker sembra non passare mai in attesa delle 17, ora in cui ogni giorno due Sfidanti sono chiamati a lottare all'ultimo sangue nella Gabbia. Per Alice è subito chiaro che là sotto, anche se hai sedici anni, non hai diritto di avere paura e nemmeno di innamorarti. Perché dentro Under, il reality show della morte di cui è cavia insieme ai compagni, si sopravvive solo uccidendo. Ma anche nella prigione più terribile puoi scoprire chi sei e cambiare le regole. Insieme, ribellarsi è possibile, e il gioco al massacro può trasformarsi in rivoluzione...





Più recente e con molti riscontri positivi è la serie per giovani dei due autori di Berlin che ripropone un libro scifi con varie caratteristiche del genere completamente stravolte, ci troviamo infatti in un finto distopico: l'anno è il 1978 in una Berlino dove solo i bambini sono immuni ad un virus che colpisce gli adulti. Qui la società distopica è messa in atto dagli stessi bambini che hanno dato vita a comunità - ognuna con le varie caratteristiche - che ripropongono temi distopoci a cui tutti devono sottostare.
Berlin è una serie costituita da ben 7 libri ed escono ogni 6 mesi.

Prezzo: € 14,00
E-book: € 7,99
Pagine: 201
Editore: Mondadori ragazzi
Pubblicazione: Ottobre 2015

Trama

È l'aprile 1978: sono passati tre anni da quando un misterioso virus ha decimato uno dopo l'altro tutti gli adulti di Berlino. In una città spettrale e decadente, gli unici superstiti sono i ragazzi e le ragazze divisi in gruppi rivali, che ogni giorno lottano per sopravvivere con un'unica certezza: dopo i sedici anni, quando meno se lo aspettano, il virus ucciderà anche loro. Tutto cambia quando qualcuno rapisce il piccolo Theo e lo porta via dall'isola dove viveva con Christa e le ragazze dell'Havel. Per salvare il bambino, Christa ha bisogno dell'aiuto di Jakob e dei suoi compagni di Gropiusstadt: insieme dovranno attraversare una Berlino fantasma fino all'aeroporto di Tegel, covo del più violento gruppo della città. Là, i fuochi che salgono nella notte confondono le luci con le ombre, il bene con il male, la vita con la morte. E quando sorgerà l'alba del nuovo giorno, Jakob e Christa non saranno più gli stessi. «Tutto l'amore che vorremmo lasciare sulla terra, dietro di noi, prima di morire, è difficile chiuderlo dentro delle parole.»




Di seguito il calendario con tutte le tappe del BlogTour


Mi raccomando seguite tutte la tappe!!


1 commento:

  1. Bellissimo *_* Dopo aver amato la serie di Divergent questo non sarà da meno :-)

    RispondiElimina