Books&Babies :[Novità] Orecchio Acerbo presenta '45 di Maurizio A.C. Quarello



IN LIBRERIA DAL 23 MARZO

‘45 di Maurizio A. C. Quarello
96 pagine a colori, 19 euro

Vita da partigiani

Un altro inverno, e gli Alleati ancora non sono arrivati. Sui monti del nord dell’Italia le bande partigiane si vanno ingrossando dei giovani che rifiutano di arruolarsi nelle fila della Repubblica di Salò e fuggono dalle deportazioni in Germania. Le azioni partigiane si fanno sempre più audaci, contro i repubblichini, contro i tedeschi. Più numerosi anche i rastrellamenti, più feroci le rappresaglie. Poi, finalmente, l’ordine dell’insurrezione. Tutti a valle, per unirsi ai nuclei cittadini, agli operai in rivolta.
Per riscattarsi dal fascismo, per liberarsi dai tedeschi prim’ancora dell’arrivo degli Alleati. E intrecciata alla grande storia, quella minuta di Maria. Delle sue apprensioni per il marito partigiano e per il figlio alpino in Russia; della sua paura per i soldati della Wehrmacht che le piombano in casa; della sua gioia per la Liberazione e per il ritorno del figlio; della pietà per quel soldato tedesco ora vinto e prigioniero.
Un diario di sole immagini per ricordare racconti orali.



Ai ricordi di Maria e Maurizio, suoi nonni, Maurizio Quarello ha attinto per disegnare ’45. E a loro l’ha dedicato. È il suo trentaquattresimo libro, o il trentacinquesimo neppure lo ricorda, da quando nel 2005 ha pubblicato il primo.
Nato nel 1974 a Torino, ha studiato grafica, architettura e illustrazione. Dal 2004
ha cominciato a dedicarsi all’illustrazione per l’infanzia, e una dopo l’altra ha pubblicato con le più interessanti case editrici europee. I suoi originali sono esposti nelle gallerie di tutto il mondo, mentre i suoi libri hanno ricevuto così tanti premi che è difficile anche solo elencarne una parte. Nel catalogo orecchio acerbo “Frantz e il Golem” di Irène Cohen-Janca; “L’ultimo viaggio” di Irène Cohen-Janca (2015); “Fuorigioco” di Fabrizio Silei (2014); “Mio padre, il grande pirata” di Davide Calì (2013); “Il grande cavallo blu” di Irène Cohen-Janca (2012); “Janet la storta” di R. L. Stevenson (2012); “Effetti collaterali” (2011); “L’autobus di Rosa” di Fabrizio Silei (2011); “L’albero di Anne” di Irène Cohen-Janca (2010); “Toni Mannaro Jazz Band” di Manuela Salvi (2006), “Babau cerca casa” (2005), suo libro d’esordio nel mondo della letteratura per l’infanzia.

Commenti