venerdì 24 marzo 2017

Novità Armenia : La mente del cane di Bruce Fogle

Come nascono i pensieri, le emozioni e l'intelligenza del vostro cane
autore: Bruce Fogle
editore: Armenia | collana: Sentieri
pp. 286 | formato: 14 x 21 cm
prezzo: € 15,00


"Per me la mente del cane è una funzione del suo cervello, dell'evoluzione, della genetica, dei sensi, degli ormoni e dell'apprendimento e parlerò di ciascuna di queste influenze [..]. La mente può provare esultanza o depressione, rabbia, tristezza, sete o fame, dolore e allegrezza. I cani sono esseri sensibili, consci del proprio temperamento. Possiedono un'intelligenza esattamente come noi, ed è per questo che ho impiegato questa parola [...] Non si tratta di una definizione da dizionario ma piuttosto di una definizione mia ed è basata sulla differenza esistente tra oggettività e soggettività [...]."

Bruce Fogle
dall'introduzione di "La mente del cane"
Il libro si rivolge a tutti coloro che desiderano conoscere meglio il loro cane, in modo da venire incontro alle sue esigenze e vivere nel modo migliore il rapporto unico, ma al contempo delicato, che si instaura tra cane e proprietario. Il testo, strutturato in due parti, analizza: l'anatomia, la fisiologia e la psicologia della mente del cane, attraverso l'esame dei comportamenti sociali, come l'aggressività e la vita in branco, oltre ai temi complessi quali il rapporto con il cibo, le paure, il sesso, la relazione con i cuccioli.
Bruce Fogle, unendo la sua esperienza di veterinario a uno studio approfondito della psicologia canina, offre al lettore un saggio leggero, di piacevole lettura, ma allo stesso tempo ricco di informazioni scientificheteorie verificate e comprovate da una lunga esperienza sul campo.

Si parte dalle origini della specie, con l'analisi delle diverse razze di lupi antenati, per esaminare poi le interazioni uomo/lupo/cane che hanno portato a una serie di modifiche morfologiche e comportamentali di colui che è diventato col tempo il migliore amico dell'uomo. L'autore definisce la mente del cane come il risultato di una serie di componenti, un mix di istinto, genetica, evoluzione e allevamento selettivo, a cui si aggiunge l'influenza degli ormoni e dell'imprinting materno. Senza considerare le variabili legate alla malattia e all'etàUn equilibrio tra molteplici fattori, che genera un risultato assai complesso e delicato, non semplice da afferrare in ogni suo dettaglio, ma che certamente può essere studiato e compreso secondo principi logici.

Una prima parte del libro, scientifica e analitica, restituisce una scansione completa degli aspetti anatomici e fisiologici del cane: genetica, struttura e funzionamento del cervello, sviluppo e utilizzo dei sensicomponenteormonale. Dopo un capitolo dedicato alle tecniche di comunicazione del cane, segue un'ampia sezione, la più consistente, che ne racconta la psicologia e i comportamenti, dalla nascita, al rapporto con la madre e poi con gli altri componenti del branco. Educazione, apprendimento, trattamento delle paure e dei comportamenti aggressiviistinti protettivi, predazione, esplorazione, stati di ansia e di eccitazione, sterilizzazione, ma anche cibo e comportamenti di defecazione: tutto viene passato al vaglio in un'analisi esaustiva che soddisfa ogni curiosità.
Bruce Fogle, veterinario impegnato ormai da molti anni nello studio del comportamento animale, tiene conferenze, cura programmi televisivi e scrive libri. In questo saggio di piacevole lettura espone tutte le principali teorie sulla psicologia canina.

Nessun commento:

Posta un commento