lunedì 27 marzo 2017

Recensione: Per sempre con me di Jennifer L. Armentrout


Prezzo: € 16,40
E-book: € 9,99
Pagine: 343
Editore: Nord
Genere: Romance New Adult

Nick e Steph non si sono mai fatti coinvolgere dalle loro relazioni, non hanno mai cercato nulla di più del sesso: lei perchè è un'inguaribile romantica che sogna un grande amore come quello dei suoi genitori, lui perchè non ha tempo di impegnarsi in qualcosa di serio.
Nick ha una regola precisa: mai rivedere una seconda volta una ragazza con cui ha fatto sesso e questo vuol dire che non devono proprio più incontrarsi, ma quando Steph si ripresenta al Mona's pub e gli risponde a dovere quando lui prova a dirle cosa deve fare tutto prende una piega inaspettata.
Per Nick Steph diventa un chiodo fisso, cerca di esserle amico, ma un giorno Steph scopre che dopo la loro notte insieme qualcosa è cambiato ed ora si ritrovano insieme ad affrontarlo...

Ogni volta che inizio un nuovo libro di Jennifer L. Armentrout non so mai cosa aspettarmi, perché ogni libro è un universo da scoprire ed è sempre un viaggio verso un mondo che so per certo non mi deluderà. Sapevo che questo nuovo libro era incentrato su Nick e Steph, poiché Torna con me finisce proprio con l'incontro tra loro due, ma mai avrei immaginato che sarei finita a far le ore piccole presa dall'ansia di dover sapere tutto e subito.

Il libro inizia con il primo incontro tra Steph e Nick, poche pagine ed eccoli che finisco subito a far sesso nella nuova cucina di Steph... Una vera e propria botta e via, senza romanticismo prima o dopo, senza nessun tipo di preliminare, tutto avviene in maniera rude, passionale, ma totalmente fredda, senza sentimenti. 
La storia tra Steph e Nick è davvero particolare e veramente molto complicata, tra loro c'è senza dubbio tantissima attrazione, ma entrambi preferiscono non innamorarsi, anche se per motivi differenti. La relazione tra loro inizia in maniera casuale, si cercano, si respingono, scendono a compromessi pur di potersi frequentare anche solo come amici, mentono a se stessi e alla fine si ritrovano uniti da qualcosa di più grande, che li travolge e li porta a rivedere non solo le proprie priorità, ma anche il modo che hanno di affrontare i sentimenti.
Chi come me è fan della Armentrout ed ha letto tutti i libri della serie conosce già Stephanie, probabilmente l'ha anche un po' odiata, ma in questo libri la si impara a conoscere, certo è sempre la ragazza che vive in piena libertà, che vuole divertirsi, ma lo fa sempre nel rispetto degli altri e senza mai ferire o calpestare le persone. 
L'analisi psicologica dei due protagonisti è curata, la Armentrout ci mostra le parti più nascoste dei due protagonisti, come reagiscono ai sentimenti che provano e cosa in passato li ha portati ad essere scettici verso l'amore. 
Nick nonostante le sue convinzioni e le sue regole assurde si dimostra un ragazzo dolcissimo, capace di ascoltare, comprensivo e che dice sempre la cosa giusta al momento giusto. Steph è invece molto romantica, dietro quella sua immagine di ragazza dura è una vera sognatrice ed è anche molto insicura, si rende subito conto che la sua storia con Nick non parte da qualcosa di solido e concreto e più di una volta vacilla.
Per sempre con me rispetto agli altri libri della serie ha una trama più semplice, ma caratterizzata comunque da momenti unici, emozioni forti e vere, una di quelle storie che si divorano, che commuovono e che ci regalano un finale tra i migliori Happy End di sempre.
La Armentrout non sbaglia un colpo, ogni suo libro è una perla, un tesoro inestimabile ed unico e ci regala ancora una volta una lettura perfetta.







1 commento:

  1. Non ho mai letto niente di questa autrice, ma ne sento dire meraviglie. Mi piacerebbe molto provare qualcosa di suo, ma non so proprio cosa scegliere. Qualche consiglio? :)

    RispondiElimina