LE NOSTRE RECENSIONI


Manga - Consigli di lettura #31: Il gioco del gatto e del topo di Setona Mizushiro


IL GIOCO DEL GATTO E DEL TOPO

di Setona Mizushiro

Prezzo: € 14,oo | Ebook: € ---  |
Pagine: 530  | Genere:  Yaoi |
Editore: J-pop Edizioni BD Data di pubblicazione:  8 Luglio

Trama

Kyoichi Otomo, traditore seriale, rincontra il suo vecchio compagno di università Imagase. Quest'ultimo, scoperte le sue tresche, pone una condizione per il suo silenzio. Cosa cambierà nella vita di Kyoichi dopo questo ricongiungimento? Il capolavoro di Setona Mizushiro nella sua edizione definitiva, con illustrazioni a colori e il capitolo inedito "Hummingbird Rhapsody". Consigliato a un pubblico maturo. 

  
 


IL MIO PENSIERO SUL LIBRO

Di solito è la nostra Vale a recensire i Manga, io pur leggendone molti non lo faccio mai, ma per Il gioco del gatto e del topo ho deciso di fare una piccola eccezione...
Vi dico già che è uno yaoi, ovvero un manga che racconta di una relazione fisico-romantica tra uomini con disegni molto espliciti...
Il gioco del gatto e del topo è stato pubblicato la prima volta nel 2004 e per molti è considerato un caposaldo del genere yaoi, con una storia carica di passione, ma anche in un certo senso malata e ossessiva.
Negli ultimi mesi si è parlato molto di questo manga perché a inizio anno ne é stato annunciato il Live Action (in uscita a giorni), che ammetto attendo con una certa ansia e grazie J-pop in Italia è arrivato tutto il manga in un unico incredibile tomo, che racchiude anche una parte inedita!
La storia è veramente particolare, i protagonisti sono due vecchi compagni universitari che si rincontrano dopo anni: Kyoichi Otomo è un vero e proprio traditore seriale, sembra quasi incapace di dire di no alle tentazioni, mentre Imagase è un detective privato che lavora per la moglie di Otomo e che indagando ha scoperto tutti i suoi tradimenti...
Otomo vive la sua vita tranquilla, ma l'arrivo di Imagase a sconvolge in maniera quasi brutale, il ragazzo infatti lo ricatta e gli propone un accordo: lui non dirà alla moglie di Otomo ciò che ha scoperto e in cambio Otomo si concederà a lui.
Il rapporto con Imagase porta Otomo a riflettere sul suo matrimonio, su quanto sia vuoto e sterile il rapporto con la moglie, ma anche quanto sia sempre stato superficiale lui, che dietro la sua gentilezza celava un animo egoista e insensibile, quasi incapace di amare... Imagase riesce a tirare fuori il lato peggiore di Otomo, che nel corso della lettura vedremo cambiare moltissimo, a tratti dominante e spesso remissivo, ma anche possessivo, geloso e difficile da comprendere. 
Imagase dal canto suo è quasi ossessionato da Otomo, quello che prova per lui ha radici profonde eppure in qualche modo cerca di tenerlo a distanza, convinto che non siano fatti per stare insieme, per lui tra loro può esserci giusto una relazione fisica senza sentimenti: da un lato Imagase appare forte e determinato, dall'altro è fragile e masochista.
Berllissimo il percorso di crescita che Setona Mizushiro ha pensato per il personaggio di Otomo, che arrivato a 30 anni inizia a riflettere su se stesso e sulle sue scelte amorose fino alla sua relazione con Imagase, che gli fa capire il vero significato dell'amore e gli fa scoprire nuovi piaceri...
Una storia difficile, travagliata, violenta e incredibilmente erotica quella creata da Setona Mizushiro, con dei disegni impeccabili, dal tratto deciso e che mostrano al lettora tutta la forza e tutto il dolore che investe i due protagonisti.
Il gioco del gatto e del topo probabilmente non è una lettura per tutti, ma è comunque un manga che consiglio caldamente!







Commenti