LE NOSTRE RECENSIONI


Books & Babies [Recensione]: Glass Magician di di Charlie H. Holmberg



Prezzo: € 14,90
E-book: € 4,99
Pagine: 219
Editore: Fanucci
Genere: Fantasy
Età: 13 anni +

Son passati tre mesi da quando Ceony ha affrontato Lira e salvato la vita a Mago Thane, tutto sembra esser tornato alla normalità, ma un'esplosione nella cartiera dove Ceony era in visita insieme ad altri apprenditi maghi annuncia una nuova minaccia! Ceony dovrà affrontare due nuovi nemici e non sempre farà le scelte giuste...

Paper Magician mi era piaciuto molto e non vedevo l'ora di poter leggere il seguito e per fortuna ho dovuto aspettare solo 4 mesi!

Una trama semplice e lineare quella che caratterizza Glass Magician, perfetta per un pubblico più giovane che potrebbe finire per annoiarsi con una trama troppo articolata. In questo secondo volume ritroviamo alcuni personaggi conosciuti nel primo volume e facciamo la conoscenza di altri sia buoni sia cattivi: per ogni personaggio viene data una descrizione sommaria, l'autrice ne mette in evidenza solo alcuni aspetti davvero rilevanti e mantiene l'attenzione del lettore salda sulla narrazione, senza mai fornirgli possibili distrazioni o elementi che potrebbero rischiare di annoiarlo troppo. Anche quando vengono descritti alcuni luoghi vengono fornite informazioni necessarie al lettore ad immaginarsi gli ambienti in cui si svolgono le azioni, ma senza mai eccedere.
Rispetto al primo libro Glass Magician è sicuramente più movimentato, nel giro di poche pagine si entra subito nel vivo della storia e nel pieno dell'azione, con Coeny che si ritrova insieme ad altri studenti coinvolta in un attentato in una cartiera e subito dopo scopre che ben due escissionisti la vogliono catturare. 
Pagina dopo pagina il lettore si ritrova a correre da una parte all'altra di Londra insieme a Coeny e all'apprendista vetraia Delilah, tantissime le scene in cui scopriamo qualcosa di più sulla manipolazione degli elementi e dei maghi che imparano a gestirli.
Ceony rispetto al primo libro è cresciuta molto, ma personalmente non riesce ad entrare nelle mie grazie: troppo impulsiva, a volte quasi infantile e non pensa mai che le sue azioni avranno conseguenze che si ripercuoteranno sugli altri.
Glass Magician rispetto al primo volume di questa serie è sicuramente ad un livello più alto, il ritmo è irregolare a volte lento a volte veloce rendendo perfetta la lettura, mantenendo l'attenzione del lettore molto alta senza mai distrarlo. Non vi sono grandi colpi di scena, ma quei pochi presenti colpiscono chi legge come un fulmine a ciel sereno.
Lo stile e il linguaggio dell'autrice sono semplici, lineari e molto fluidi e contribuiscono a rendere questa lettura piacevole e veloce, ma anche molto coinvolgente.
Se per caso il primo libro non vi aveva convinto totalmente con questo secondo volume vi ricrederete e una volta arrivati alla fine vi verrà voglia di leggere anche il terzo volume...
Il finale apre molte strade alle congetture e aumenta così la curiosità del lettore che vorrebbe già avere The Master Magician tra le mani!
Lettura consigliatissima sia ad un pubblico giovane sia ad uno più adulto, perfetta per passare qualche ora in una Londra del passato tra Maghi e psicopatici che non si fanno scrupoli ad ammazzare le persone...












Commenti

  1. Paper Magician mi era piaciuto un sacco e ho già acquistato l'ebook del secondo! Non vedo l'ora di leggerlo! *_________*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son curiosa di sapere cosa ne pensi :)

      Elimina
  2. Sicuramente un libro da leggera dal primo volume

    RispondiElimina
  3. A me Paper Magician aveva deluso parecchio, spero che questo mi piaccia! U_U Ceony è da prendere a schiaffoni|

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A molti il primo non aveva emozionato più di tanto, questo però è diverso.. Certo Ceony è da schiaffi a ripetizione e senza sosta

      Elimina

Posta un commento