LE NOSTRE RECENSIONI


[BlogTour] Over 2 di Sabrynex: Lee lotte clandestine - Tappa #3



Buon venerdì ColorLettori,

oggi vi parliamo del secondo volume della serie Over e vi proponiamo una tappa davvero molto molto particolare...

Prezzo: € 16,00
E-book: € 9,99
Pagine: 295
Editore: Rizzoli
Data Pubblicazione: 30 Giugno


Trama

"È passato più di un anno da quella sera. Da quando Hunter è stato portato via da me, sbattuto in prigione, il mio cuore è andato in mille pezzi, perché quello per cui ho sempre lottato mi è scivolato dalle mani come sabbia, portato via dal vento. E ho dovuto arrendermi all'evidenza: non esiste un modo giusto per amarsi, e spesso le persone, soprattutto quelle che ti amano, ti feriscono. Io ho fatto l'unica cosa possibile: ricominciare. La Cher di una volta non esiste più, e ora con Trenton mi sento protetta da un amore rassicurante quando lui mi guarda con i suoi occhi verdi. Finalmente posso vivere la normalità che avevo tanto desiderato ed essere felice. Il passato, le gare clandestine e i brutti giri di un tempo me li sono lasciati alle spalle, insieme a Hunter, per fare spazio alla mia nuova vita al college, circondata da amici, e a Trenton, che illumina le mie giornate. Ma oggi lui, il mio bacio senza fine, il miglior brivido della mia vita, è tornato e le mie certezze sono crollate, ancora una volta. Io e Hunter siamo un intreccio impossibile, un paio di auricolari che si aggrovigliano un secondo dopo essere stati sistemati, un errore che non puoi evitare di ripetere. Io, però, non voglio più sbagliare... posso rinunciare a un ragazzo d'oro come Trenton per un cuore nero come Hunter?"





La lotta è una delle discipline più antiche del mondo e come tale ha conosciuto varie forme di combattimento nel corso dei secoli...

da sempre l'uomo si è dedicato alla lotta, abbiamo graffiti del paleolitico che raffigurano uomini intenti a lottare e questa disciplina è stata presente in moltissime civiltà: sumera, egizia, greca, romana, celtica, germanica, araba, indiana, cinese, giapponese, polinesiana, amerinda, africana. 

Non si sa di preciso quando sono iniziati i combattimenti clandestini, secondo alcuni sono sempre esistiti e principalmente sono nati per una questione di soldi, secondo altri era un modo per il popolo e in seguito per gli schiavi per sfogare la rabbia repressa.

Basti pensare alla stessa Capoeira, che oggi è uno sport riconosciuto, ma che all'epoca fu passato come una danza per mascherare gli allenamenti e i combattimenti clandestini degli schiavi.

Negli anni i combattimenti clandestini sono divenuti un mezzo per far soldi facili, sia per chi li organizzava sia per chi vi partecipava come combattente.

Ai giorni nostri dietro i combattimenti clandestini c'è un giro malavitoso e negli anni sono stati introdotti anche i combattimenti tra cani e galli.

Nei combattimenti clandestini non ci sono regole, non ci sono mai state e questo ha sempre portato alla morte di chi saliva sul ring... Come ci ha insegnato il buon vecchio Fight Club unica regola è non parlarne con nessuno.






Come partecipare al giveaway finale?


REGOLE:


  1. Essere lettori fissi di tutti i blog che partecipano al blogtour.
  2. Seguire la pagina Facebook del libro: Over
  3. Seguire la pagina Facebook della CE: Rizzoli
  4. Commentare tutte le tappe, Lasciando un’email e il nominativo con cui si seguono i blog


L’estrazione del vincitore sarà lunedì 18 luglio sull'evento Facebook: QUI

Infine vi lascio il calendario delle tappe:

Venerdì 1 luglio - Le tazzine di Yoko 
Intervista con l’autrice e scheda dei libri

Mercoledì 6 luglio - Un buon libro non finisce mai 
Playlist

Venerdì 8 luglio - Il colore dei libri 
Come nascono e l’evoluzione delle lotte clandestine

Lunedì 11 luglio - Libri e librai 
Schede personaggi

Mercoledì 13 luglio - Emozioni di una musa 
Citazioni preferite della scrittrice

Venerdì 15 luglio - Honey, there are never enough books 
Recensione




Commenti

  1. Non vedo l'ora di poter leggere il sequel di Over!!!
    molto d'impatto il pezzo sulle lotte clandestine

    Seguo i blog e commento le tappe con il nome: Eleonora C
    la mia mail è: eleonora.ci92@gmail.com

    Su facebook ho messo mi piace alle pagine con il nome: Eleonora Cobain


    incrocio le dita!!! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  2. un seguito senz'altro da leggere!
    Piacerebbe anche a me saper lottare, ma sono pigro!
    Luigi Dinardo
    luigi8421@yahoo.it

    RispondiElimina
  3. bellissima tappa, soprattutto dove si parla delle lotte clandestine, così come sarà bellissimo il libro. email: alegulino2002@gmail.com seguo le pagine su fb come Alessandra Gulino e con questo stesso nome sono iscritta ai vari blog

    RispondiElimina
  4. Mi piacerebbe saper lottare,come autodifesa intendo.
    Seguo il blog con lo stesso nome
    Mail mila.mali@hotmail.it
    Link condivisione
    https://twitter.com/MichelaFiorelli/status/751446915422752772

    RispondiElimina
  5. Certo sarebbe bello aver praticato qualche sport di autofdifesa...adesso me ne pento che in gioventù non ne abbia frequentato nessuno :-(
    https://twitter.com/bebatag/status/751520886738518017

    RispondiElimina
  6. Di questi tempi conoscere e praticare sport di autodifesa puo' anche salvare la vita...la capoeira e' davvero affascinante come disciplina sportiva, non sapevo che fosse nata in principio per camuffare i combattimenti fra schiavi.interessante!
    lauradomy@hotmail.it
    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1039030499479382&id=100001173250930

    RispondiElimina

Posta un commento