Books&Babies : [Recensione] I Regni del Fuoco- La principessa perduta di Tui T. Sutherland


Prezzo: € 15,00
E-book : € 6,99
Pagine: 335
Editore: Piemme - Battello a Vapore
Genere: Ragazzi 10-13 anni

I draghi del destino ancora non credono di essere sopravvissuti all'arena della sanguinaria regina Scarlet e di essere riusciti a fuggire dalle prigioni del Regno del Cielo. Finalmente sono in viaggio verso il Regno del Mare e Tsunami, ora che ha scoperto di essere una principessa, attende con ansia di conoscere i suoi sudditi e riunirsi alla madre.
Ma l'ingresso trionfale nel regno non è come lei se lo aspettava. La regina Coral, infatti, accoglie la figlia a braccia aperte ma la avverte anche che, a palazzo, intrighi e tradimenti sono in agguato. Un misterioso assassino da anni uccide tutte le eredi al trono e Tsunami sembra non avere scampo...


L'attesissimo seguito de I Regni del fuoco non delude!
Ritroviamo i nostri draghi uniti per ritrovare ognuno le proprie origini e magari riunirsi alla propria famiglia.
Li ritroviamo po' meno impacciati e con la consapevolezza che devono crescere in  fretta ed imparare a sopravvivere in ogni situazione.
Per sfuggire alle ire della regina Scarlet si rifugiano nel regno del mare dalla madre di Tsunami ma l'accoglienza non è proprio quella che speravano.
Tsunami rimane delusa quando incontra sua madre. 
La regina Coral infatti è concentratissima nel mantenere in vita l'ultima nata Anemone e  governa con ferocia e senza il minimo segno di empatia o compassione per il proprio popolo. 
Una maledizione grava sulle figlie della regina nessuna di loro diventerà abbastanza grande da regnare, troverà la morte prima. La sovrana quindi incarcera gli amici di Tsunami ,a titolo "precauzionale", e non presta la minima attenzione alle proteste della figlia , la sua obbedienza deve essere totale o sarà bollata come nemica del regno e quindi uccisa.
In questo romanzo conosceremo la seconda regina che mira a prendere il potere :la Regina Cynere sorella di Scarlet. A differenza di Scarlet, che risulta crudele e sanguinaria,  Cynere usa una subdola persuasione e velati accenni a cosa succederebbe se si mettessero contro di lei.
L'autrice riesce a far conoscere meglio i vari protagonisti e a creare una trama complessa ma allo stesso tempo perfettamente comprensibile dai giovani lettori.
I personaggi infatti sono molti ma questa volta è più facile ricordarli , il mio piccolo aiutante infatti si è appassionato al gigantesco Clay - il drago di fango- e non vedeva l'ora di sapere se Glory avesse altre abilità o se Starflight fosse veramente un amico o nascondesse dei segreti, oppure se Sunny riuscisse a fare qualcosa di speciale essendo la più piccolina e sottovalutata.
I nostri cinque draghi incarnano bene le difficoltà dei tipici adolescenti, la voglia di essere adulti ma allo stesso tempo rassicurati e protetti dalla famiglia, il bisogno di dimostrarsi coraggiosi con gli amici per non perderli e ritrovarsi soli.
La scrittura è semplice e la storia scorre velocissima portando il lettore nel magico mondo dei draghi.
Si intuisce che ogni futuro libro sarà dedicato ad un componente del gruppo e questo rende l'attesa più avvincente.
L'unico appunto che posso fare è che gli intrighi, i sospetti, gli omicidi e i vari sotterfugi rendono sì la storia decisamente appassionante anche un po' troppo cupa e cruenta per la fascia d'età per cui risulta consigliata.







Commenti

  1. Il primo volume della serie non mi era piaciuto molto, mentre questo mi ha presa di più perché finalmente è entrato nel vivo della storia!

    RispondiElimina
  2. Concordo che per essere un libro per ragazzi sia mooolto cupo!
    Il primo non mi aveva convinto del tutto ma il secondo mi ha coinvolto molto di più nella storia ed ora non vedo l'ora di leggere i seguiti, che spero escano presto in Italia!

    RispondiElimina

Posta un commento