LE NOSTRE RECENSIONI


[BlogTour] Matrimonio di convenienza di Felicia Kingsley: Tappa #4 - Recensione + Playlist


Ben ritrovati ColorLettori,

esce oggi per Newton Compton Matrimonio di convenienza dell'autrice Felicia Kingsley ed oggi sul blog trovate la mia recensione!

Prezzo: € 10,00
E-book: € 4,99
Pagine: 384
Genere: Romance

Trama

Jemma fa la truccatrice teatrale, vive in un seminterrato a Londra e colleziona insuccessi in amore. Un giorno però riceve una telefonata dal suo avvocato che potrebbe cambiarle la vita: la nonna Catriona, la stessa che ha diseredato sua madre per aver sposato un uomo qualunque e senza titolo nobiliare, ha lasciato a lei un’enorme ricchezza. Ma a una condizione: che sposi un uomo di nobili natali. Il caso vuole che l’avvocato di Jemma segua un cliente che non naviga proprio in acque tranquille: Ashford, il dodicesimo duca di Burlingham, è infatti al verde e rischia di perdere, insieme ai beni di famiglia, anche il titolo. Ashford è un duca, Jemma ha molti soldi. Ashford ha bisogno di liquidi, Jemma di un blasone… Ma cosa può avere in comune la figlia di una simpatica coppia hippy, che ama girare per casa nuda, con un compassato lord inglese? Apparentemente nulla… Il loro non sarà altro che un matrimonio di convenienza, un’unione di facciata per permettere a entrambi di ottenere ciò che vogliono. Ma Jemma non immagina cosa l’aspetta, una volta arrivata nella lussuosa residenza dei Burlingham: galateo, formalità, inviti, ricevimenti e un’odiosa suocera aristocratica. E a quel punto sarà guerra aperta…





RECENSIONE


Dovessi dare un voto da 1 a 100 a questo libro sicuramente gli dare 110 e Lode, perchè era da tempo che non ridevo così tanto leggendo un libro, che tra le altre cose è anche romanticissimo!
Probabilmente molti penseranno che la trama non è una delle più originali, ma non fatevi tratte in inganno poiché la storia di Jemma ed Ashford è divertentissima, riderete dall'inizio alla fine e tra una risata e l'altra non mancheranno batticuore e sospiri!
Sono bastate davvero poche pagine per capire che il libro di Felicia Kingsley non era il solito romance e senza rendermene conto ero già innamorata persa.
Jemma è una ragazza molto particolare, figlia di due veri figli dei fiori, anche se la madre discende da una ricca famiglia inglese da cui è stata ripudiata. Ashford invece è un vero duca, la sua famiglia è molto antica e lui è stato cresciuto con le rigide regole della nobiltà.
le vite di Jemma e Ashford si incrociano grazie al loro avvocato Derek, che comunica a Jemma che per poter ereditare la fortuna della nonna materna deve sposare un nobile e a Ashford che purtroppo è in bancarotta e l'unica soluzione è sposare una ricca ereditiera. 
Ed è così che iniziano le risate, tra battute taglienti, ricevimenti noiosissimi , battibecchi tra Jemma e Ashford a cui si uniscono i rispettivi suoceri! 
Per tutta la prima parte del libro il lettore assiste alla difficile vita di Jemma all'interno del mondo del duca di Burlingham, alle prese con una suocera autoritaria che si scopre poi esser stata un bel peperino in gioventù!
Come dicevo per tutta la prima metà del libro assistiamo alla convivenza forzata tra i due protagonisti: Jemma è testarda, a volte cieca e il suo esser così testarda la porta a rendersi ridicola, finendo per esser umiliata più volte da alcuni nobili snob senza cervello. In questi momenti non ho amato molto questo personaggio, perché pur essendo una di quelle che dice "bisogna esser sempre se stessi" mi rendo conto che a volte ci si deve adeguare e soprattutto impegnarsi per evitare di dare alle persone un motivo per sparlare. Detto questo Jemma resta un personaggio fantastico, che nonostante le sue infinite insicurezze riesce ad affrontare i momenti più critici rendendoli spettacolari successi!
Ashford rispetto a Jemma è molto più duttile, anche se a testardaggine e orgoglio la supera di gran lunga, ma riesce anche a mettersi nei suoi panni, tanto da volersi avvicinare alla famiglia di lei e aiutarli nel momento del bisogno.
Intorno a Jemma e Ashford ruotano varie figure, tra cui Harring il migliore amico di Ashford e Cecile, una nobile inglese eccentrica e dalla lingua tagliente molto amica di Jemma: Harring e Cecile insieme vi regaleranno moltissime risate, i loro scambi di battuta sono epici e vi faranno venire le lacrime agli occhi! Vi sono poi alcuni personaggi davvero insopportabili e spocchiosi come Carter, per il quale Harring e Ashford non lesinano insulti; Portia, che compare poco ma quel poco basta non solo a far danni, ma anche ad inimicarsi il lettore ed infine Delphina, l'acidissima e assai arrivista madre di Ashford, l'unica che riesce a metter d'accordo i due protagonisti che si coalizzano pur di levarsela di torno!
Dopo aver assistito a continui battibecchi e alle figuracce di Jemma il lettore si ritrova ad assistere all'evoluzione della storia dei due protagonisti, lasciandosi corteggiare amabilmente e ritrovandosi così totalmente immerso in una storia romantica, ma non troppo, con quella giusta dove di passione e ironia che la rende ancora più speciale.
Naturalmente Matrimonio di convenienza non è tutto rosa e fiori, i nostro protagonisti la felicità se la devono guadagnare e dopo tanto battibeccare la loro vita non sarà per nulla tutta in discesa, non mancheranno gli ostacoli e i colpi di scena e alla fine... beh alla fine lo vedrete da soli, perché questo libro dovete leggerlo assolutamente.
La Kingsley sa scrivere, sa raccontare storie e soprattutto sa come non far annoiare mai il lettore, tenendolo sempre un po' sulle spine, divertendolo e dandogli ciò che vuole a piccole dosi: lo stile è semplice, ma d'effetto, il linguaggio è studiato e i dialoghi sono frizzanti, allegri, mai banali.
Matrimonio di convenienza è il perfetto romance, ironico, romantico, esplosivo e colorato come fuochi d'artificio, quindi non posso far altro che consigliarvelo caldamente e vi assicuro che non solo non ve ne pentirete, ma una volta finito pregherete affinché l'autrice decida di scrivere un libro per un'altra improbabile e divertentissima coppia incontrata durante questa spassosissima lettura!










La mia tappa non finisce qui ed oltre alla recensione vi lascio anche la mia personalissima Playlist!












Commenti

  1. Vabbè e dopo la recensione è sicuro...devo leggere questo libro ^_^

    RispondiElimina

Posta un commento