martedì 18 luglio 2017

[Review Party Forever] È una bugia ma ti amo di Erika Favaro


È estate e insieme al caldo e alla bella stagione arrivano gli e-Book della collana Forever! Trovate tutti i titoli di questa fantastica collana al seguente link FOREVER EBOOK



E-book: € 3,99
Pagine: 238
Genere: Romance


Wendy ha trent'anni, un lavoro che le piace moltissimo (a parte il suo capo), una famiglia allargata e un po' scombinata che adora, un ex fidanzato inutile da dimenticare e un piccolo problema con la realtà. Non è che non veda ciò che ha davanti agli occhi, o che non abbia delle opinioni ben precise sulle cose: è solo che trova tanto più facile dire una bugia, più o meno innocente, soprattutto se serve a far sentire meglio chi le sta intorno. Oppure a proteggere se stessa dalle verità troppo dolorose da affrontare... Ma quando Wendy conosce Libero, l'affascinante proprietario del ristorante sotto casa sua, tutto cambia. Perchè lui non è come gli altri: si accorge subito del modo in cui lei trasforma e "aggiusta" la realtà e ne rimane profondamente deluso. Libero non cerca una donna che lo assecondi, che finga, che rinunci a essere se stessa pur di accontentarlo. Cerca qualcuno di autentico e sincero, da amare veramente. E così Wendy, per amore, inizia a comportarsi in modo diverso, a mettersi in gioco, a esporsi, correndo il rischio di dire la cosa sbagliata e di non piacere. O forse, per una volta, di piacere davvero.





È una bugia ma ti amo attendeva di esser letto da parecchio tempo e con l'uscita dell'e-Book nella collana Forever ho colto la palla al balzo per recuperare questa lettura arretrata e scoprire così anche Erika Favaro.
Il libro è un viaggio alla scoperta della protagonista, un viaggio che anche lei inizia per ricominciare, per trovare il suo Ground Zero e tornare a vivere. 
Un personaggio complesso quello di Wendy, che tutti però chiamano Guenda o Guendalina, per una lunga storia che sarà proprio la protagonista a raccontare al lettore... Wendy sta affrontando un dolore molto forte, un dolore inaspettato, che finisce per affrontarlo nascondendolo... Non viene mai menzionata l'età di Wendy e difficilmente il lettore riesce a inquadrarla in una fascia d'età, perché ci sono momenti che sembra una donna adulta, con una mentalità un po' vecchia, altri in cui sembra fare i capricci come i bimbi, tende inoltre a non dire mai la verità giustificandosi che le sue sono bugie a fin di bene, che non danneggiano nessuno e che anche se per poco rendono felici. Una protagonista difficile da comprendere, si fatica molto anche a farsela piacere, proprio per questo suo carattere diviso a metà, un po' come se Wendy e Guenda/Gueldalina fossero due persone differenti.
Intorno a Wendy ruotano alcuni personaggi, ma tutti poco caratterizzati, tutti comparse che restano ai margini della storia senza emergere mai eccessivamente.
La storia procede molto lentamente, tutto ruota intorno a Wendy e tutto ha un gusto insipido, ogni cosa raccontata è piatta e poco coinvolgente e pur non mancando alcuni colpi di scena interessanti la lettura non decolla, si ha costantemente l'impressione di attendere qualcosa che però non accade...
La trama non è male, ma Wendy e Libero, i "protagonista" maschile, sono poco frizzanti, mancano delle vere e proprie scene d'amore, di quelle che ti fanno venire i brividi lungo la schiena, che ti fanno innamorare pagina dopo pagina e così si finisce per annoiarsi un po'.











Nessun commento:

Posta un commento