martedì 27 marzo 2012

Rubricando: Magna Grecia Awards

Oggi vorrei porre la vostra attenzione su il Magna Grecia Awards, una rassegna nata per dare risalto all'operato di chi lavora in ambito artistico.


Venerdì 30 marzo 2012, in terra “federiciana”, presso il Teatro Rossini di Gioia del Colle (BA), alle ore 20,30 saranno consegnati i riconoscimenti della quindicesima edizione del MAGNA GRECIA AWARDS.


Il Magna Grecia Awards, ideato da Fabio Salvatore, scrittore pugliese, con il fine di valorizzare l’operato di uomini e donne nell’ambito delle diverse forme dell’arte, della comunicazione, del sociale, in linea con l’esaltazione dell’intelletto, secondo i dettami e i valori trasmessi dalla Magna Grecia, culla di cultura e madre di civiltà.
A Gioia del Colle (BA), culla del mito di Bianca Lancia, segno dell’amore di Federico II, persecutore e stupore delle radici magno greche, continua la tradizione di un premio che, dalla sua primogenitura avvenuta nel 1996, ha acquisito la sua attuale caratura nazionale ed internazionale, continuando a solcare la via dell’antichità, ponendo l’attenzione sulla forza dell’anima ed il talento di uomini che, in svariate forme, contribuiscono a migliorare i percorsi della conoscenza e del sapere.
Solo l’amore è il fil rouge che segna la XV edizione del Magna Grecia Awards, ispirata dalla preghiera Solo l’amore, per l’appunto, di Chiara Amirante.
 Il Magna Grecia Awards, si conferma anche quest’anno un evento che vedrà protagonisti di assoluto rilievo del mondo del cinema, del giornalismo, del sociale, della scrittura, della musica, della tv, ai quali verranno assegnati i premi, suddivisi in tre sezioni: Riconoscimenti, Menzioni Speciali, Premio all’Eccellenza.


Per la sezione, “Riconoscimenti” i premi saranno così tributati: “Agorà” a Alessio Vinci (Giornalista e Conduttore di “Matrix”), “Clio” a Savino Zaba (Conduttore radiofonico e televisivo di “Unomattina Storie Vere”), “Koinè” a Carlo Vulpio (Giornalista e Inviato del Corriere della Sera), “Maska” a Giorgia Wurth (Attrice), “Spes” a Dario Cirrone (Presidente dell’Associazione ANSABBIO), “Krònos” a Roberto Milone (Giornalista e Vice Direttore di Raidue).


Per la sezione, “Menzioni Speciali”, i premi saranno così tributati: “Giovanni Paisiello” a Dolcenera (Cantautrice), “Livio Andronico” a Catena Fiorello, (Scrittrice e Conduttrice televisiva), “Rodolfo Valentino – Città di Castellaneta” a Alessandro D’Alatri (Regista).


In occasione della quindicesima edizione del prestigioso riconoscimento internazionale, si è scelto di assegnare la Presidenza onoraria del Magna Grecia Awards al cantautore italiano Filippo Neviani in arte Nek, che nel 2010 veniva insignito della menzione speciale “Giovanni Paisiello”. Il comitato d’onore sarà presieduto da Mons. Dario Edoardo Viganò, Presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo.

“Mi sono appassionato a questo premio – afferma Nek – e al suo messaggio umano, dal significato più intimo, in una società dove tante volte si scappa di fronte alla bellezza ed alla semplicità del quotidiano. Mi onora esserne Presidente onorario e mi sprona a far crescere insieme questo riconoscimento, dando del mio e mettendolo a disposizione dei figli della Magna Grecia, culla della nostra civiltà e umanità”.


Sul palcoscenico, le emozioni saranno espresse da parole e note, nel segno dell’amore, vere e proprie interpretazioni di Emiliano Fantuzzi, chitarrista, dalle tante collaborazioni artistiche, quali, Nek, Biagio Antonacci, Gianni Morandi, Laura Pausini, L’Aura. La conduzione e la regia della Serata di Gala sarà dello stesso Salvatore. La produzione è affidata a Damiano Petrelli per Glam Entertainment e Dub Promotion.


“Questa manifestazione non è solo la ricostruzione del percorso di tanti artisti che stanno attraversando la storia di questo Paese – afferma Claudio De Leonradis, Presidente della Commissione Cultura della Provincia di Bari – ma ha un approccio che fa vivere le note, i testi e le parole di chi ha suonato, narrato, raccontato e cantato l'amore, la solitudine, il dolore e soprattutto la gioia. Tanti sentimenti che non verranno solo reinterpretati per tributare un omaggio, bensì sarà il tentativo di far vivere quella straordinaria vicenda culturale oltre che artistica rappresentata dalle storie degli illustri premiati. Sono felice che tutto questo possa avvenire a Gioia del Colle, città ricca di talenti creativi ed artistici nella speranza di poter stimolare ancor di più la loro voglia a spiccare il volo”.


Il Premio è promosso dalla Provincia di Bari nell’ambito dell’Assessorato alla Cultura e patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Presidenza del Consiglio della Regione Puglia, dalla Fondazione Ente dello Spettacolo, dal Comune di Gioia del Colle, dal Comune di Castellaneta – Assessorato alla Cultura e ancora una volta sceglie il Palazzo Ducale di Casa Isabella, come Sua sede istituzionale e suggestiva cornice per la cena di Gala, che ospiterà i suoi premiati.


Si accade solo su invito.


http://www.magnagreciaawards.com/

1 commento: