martedì 18 settembre 2012

Anteprima: Uscite TimeCrime di Settembre

Novità settembrine in libreria anche per TimeCrime:

Ingegnere, programmatore ed esperto di realtà virtuale, Michael Olson ci regala qui un intelligente, scatenato viaggio all’interno di un sistema in cui l’informatica si sposa al crime, de Sade al sesso cyborg, le confraternite di Harvard al settarismo dell’industria hightech, la vita e la morte al gioco.

Prezzo: € 10,00
Pagine: 576
Editore: TimeCrime
Data Pubblicazione: 20 Settembre

Trama: Dieci anni fa la bellissima, multimilionaria Blythe Randall ha spezzato il cuore di James Pryce. Eppure, sembra che ora abbia disperatamente bisogno del suo aiuto. Pryce, un hacker in grado di rintracciare chiunque abbia fatto perdere le tracce di sé seguendo invisibili piste telematiche, si trova così coinvolto nell’incarico più difficile che gli sia mai stato assegnato: ritrovare Billy Randall, il fratello di Blythe, misteriosamente scomparso dopo aver inviato un video nel quale metteva in scena il proprio suicidio. Il solo indizio sulla sua posizione attuale è un luogo che non esiste: un nuovo, terrificante videogame che ha appena lanciato in rete, perché Billy Randall è sì un artista, un geniale inventore di mondi e virtuali, ma è anche un pazzo, un seguace di de Sade, forse un assassino. Una delle sue più strette collaboratrici è stata uccisa in modo atroce, il cranio perforato da un dispositivo medioevale; e potrebbe non essere la sua sola vittima, perché Randall potrebbe aver predisposto una fine altrettanto agghiacciante per ciascun giocatore che si è impigliato nella Rete...

L'Autore: Michael Olson si è laureato in ingegneria informatica ad Harvard, ha conseguito un dottorato di ricerca in Realtà Virtuale presso la University of Central Florida e un master in Tecnologia Interattiva presso la New York University, dove attualmente insegna Multiuser Media. The Game è il suo primo romanzo.

«Lo sviluppo della tecnologia è tutto fuorché lineare. È strettamente legato alle mode, alle dinamiche del mercato, perfino ai colpi di fortuna. È quindi assurdo tentare di predire quando un certo dispositivo vedrà la luce del giorno: la risposta più onesta, a tal riguardo, è ‘probabilmente, mai’.» Michael Olson

Karin Slaughter è considerata una delle regine del crime internazionale: venticinque milioni di copie vendute nel mondo, traduzioni in trenta Paesi. Tra i suoi thriller, sempre in vetta alla classifiche, la serie che ha come protagonista Will Trent, costituita da L’ombra della verità e Tre giorni per morire (Timecrime, 2012). Genesi è invece il primo volume della Georgia Series, nella quale Will Trent appare accanto a Sara Linton, una delle protagoniste della Grant County Series. Insignita (caso unico nella storia del crime) per quattro volte del prestigioso Crimezone Thriller Awards, Karin Slaughter si conferma come una delle penne più brillanti e acuminate della narrativa crime mondiale.

Prezzo: € 10,00
Pagine: 560
Editore: TimeCrime
Data Pubblicazione: 20 Settembre

Trama: Qualcuno ha passato del tempo insieme a lei. Qualcuno specializzato nell’arte d’infliggere il dolore... Un incidente di macchina. Una giovane donna è stata investita. E tuttavia ai medici appare subito chiaro come le ferite che offendono quella carne non siano dovute semplicemente all’impatto contro il veicolo. Qualcuno, prima dell’incidente, deve averle inflitto delle sofferenze atroci: una mente malata che forse, in quello stesso istante, sta scegliendo un nuovo terreno di caccia, un nuovo corpo da seviziare. Starà al coroner Sara Linton, al detective del Georgia Bureau of Investigation Will Trent e alla sua partner Faith Mitchell scoprire l’atroce verità, celata in una camera degli orrori incuneata nel buio dei sotterranei della città, una caverna in cui sono nascosti strumenti di tortura ‘così complicati, così orrendi, che la mente di Will non riusciva ad immaginare come l’assassino li facesse funzionare’. In quella caverna, c’è il corpo di una seconda vittima. E mentre le indagini stentano a trovare una direzione, il tempo sembra essersi alleato con il male e scorre, inesorabile, mentre un’altra vittima viene scelta, catturata, ed è ormai pronta per essere straziata...

L'Autrice: Karin Slaughter è nata in Georgia nel 1971, è ormai un’autrice bestseller. Attiva sostenitrice delle librerie indipendenti, è spesso testimonial di campagne di promozione della lettura. Attualmente vive e lavora ad Atlanta.


«Non sono mai stata tentata dal lieto fine. Alcuni dei miei finali sono meno cupi rispetto ad altri, ma non li definirei mai come ‘lieti’. Cosa dovrebbero fare i miei protagonisti alla fine di un’indagine, farsi quattro risate e sedersi a giocare a carte?» Karin Slaughter

2 commenti:

  1. Il primo è molto inquietante!!!!soprattutto per la cover!!
    mi ispirano tutti e due!!!

    RispondiElimina