mercoledì 27 marzo 2013

La cassetta della posta di Eva... 4#



Nuovi fantastici arrivi nella mia cassetta della posta! Questa volta i libri arrivano dalla Giovane Holden Edizioni. Titoli molto interessanti come :

Essere donna, ieri come oggi, è un’avventura, un cammino in quella parte del vivere più autentica e ferina, che cela angoli ancora inesplorati o incomprensibili alla razionalità dell’universo maschile. La sensibilità è senza dubbio il veicolo principe di questo viaggio, tracciato dal piacere di osservare e ascoltare le vicende degli altri, per tentare poi di interpretarle e narrarle, filtrandole come per ottenervi una pozione magica, tramandata di generazione in generazione dalle sapienti mani di donne antiche per carpire l’essenza stessa della vita e del tempo.Questa è la Strega che prende vita grazie alle parole di Maria Vittoria Nardini e ai disegni di Grazia Marzano. È una donna sinistra, affascinante nella sua ambiguità, spesso non riconosciuta tale da una società che cura più la forma dell´essenza, ma circondata per fortuna dalle ‘altre’ a cui invece appare per quello che è.Ecco dunque che un’alchimia di fiabe, racconti e illustrazioni ci narra di Amore, Amicizia, Solidarietà, Giustizia e molto altro ancora. L’animo femminile, nella sua poliedrica e sconfinata predisposizione all’apertura e al dialogo, è il fulcro di questa piccola galassia di storie che ci insegnano, attraverso l’abbraccio di uno stile fluido e senza tempo, a far tesoro persino del silenzio e del dolore.





Da sempre la parola è lo strumento privilegiato per analizzare la realtà, ma la complessità dell’essere umano e delle sue vicissitudini comporta ogni volta un qualcosa di ineffabile, di non descrivibile. Danilo Scastiglia affronta il problema di petto e il risultato non può che essere un mosaico, un puzzle di minuti e scintillanti tasselli uno diverso dall’altro ma incredibilmente compatibili e uniti a formare un disegno sensato, dai contorni che sfumano all’infinito.Anche se può sembrare incredibile, il filo rosso c’è, la traccia che lega ogni uomo, ogni donna alla propria strada nel mondo è ben visibile e può essere narrata. È la passione, in qualunque sfumatura, dalla sua assenza alla ricerca cosciente del godimento, nella convinzione che la vera libertà stia nella capacità di raggiungerlo, battendosi contro ogni possibile ostacolo. Dall’amore anche violento per la propria squadra di calcio, all’ostinazione nel voler essere se stessi; dalla difficile via di uscita da un’adolescenza travagliata, alla ricerca della scomoda verità; dalla disperata voglia di cambiare e di migliorarsi, alla dirompente sensualità di un incontro galante fortuito, l’Autore dipinge l’universale galassia del sentimento e dell’erotismo più disinibito attraverso uno stile godibilissimo e diretto, in cui tutti possiamo ritrovarci.

A presto con le recensioni.

Eva

Nessun commento:

Posta un commento