venerdì 25 ottobre 2013

Anteprima: Elantris di Brandon Sanderson

Arriva finalmente in edizione italiana l’eccezionale debutto di uno degli autori più importanti del panorama dell’epic fantasy contemporaneo.



Prezzo: € 30
E-book: € 9,99
Pagine: 704
Editore: Fanucci
Data Pubblicazione: 31 Ottobre

TRAMA

Elantris, la città degli dèi. Abitata da creature di una bellezza splendente, è un luogo di fulgore e magia. Un luogo di felicità eterna. Ma all’improvviso quell’eternità ha fine. Elantris diventa un luogo di tetra disperazione: i suoi abitanti, colpiti da un’orrenda maledizione, diventano misere creature i cui corpi hanno dimenticato di essere morti e la città diventa la loro tomba. E quella maledizione può colpire chiunque: anche Raoden, il principe ereditario del regno di Arelon. All’insaputa di tutti, il giovane viene rinchiuso tra le mura di Elantris, dove sarà costretto a fare i conti con una civiltà imbarbarita. Agli occhi del mondo lui è morto, anche per Sarene, la principessa che si preparava a diventare sua sposa, sperando, dopo una lunga corrispondenza, di trovare l’amore oltre le ragioni di Stato. Dovrà affrontare da sola gli intrighi di corte di Arelon e una nuova minaccia rappresentata da Hrathen, un alto sacerdote giunto dal regno ostile di Fjorden: è venuto per redimere Arelon o per distruggerla? Né Sarene né Hrathen sanno la verità su Raoden, ma forse sarà proprio lui a svelare il segreto dietro la maledizione di Elantris e a dare un nuovo futuro al suo regno. Un’opera ispirata e originale che ha rivelato Brandon Sanderson come una delle maggiori promesse della letteratura fantasy contemporanea.

AUTORE

Brandon Sanderson, nato nel 1975, ha esordito come scrittore proprio con il grande successo di Elantris. Per Fanucci Editore ha pubblicato Il Conciliatore e la serie dei Mistborn – composta dai romanzi L’Ultimo Impero, Il Pozzo dell’Ascensione, Il Campione delle Ere, La legge delle Lande – e, basandosi sugli appunti lasciati da Robert Jordan, ha completato gli ultimi tre episodi del ciclo La Ruota del Tempo.

Nessun commento:

Posta un commento