domenica 7 dicembre 2014

Novità da Scoprire: Adam & Eva di Alessandro H. e Den Maria E. Gattuso

Adam&Eva riprende una delle storie più conosciute al mondo, quella della Creazione e, seguendo le orme della Genesi, mischia le carte in tavola offrendo al lettore un'inaspettata interpretazione.


Prezzo: € 15,00
Pagine: 200
Editore: Il Ciliegio
Data Pubblicazione: Ottobre 2014

TRAMA

Una volta creato l'uomo a sua immagine e somiglianza, l'Altissimo plasma per lui una donna, Lilith, al fine di placare la sua solitudine nel Paradiso Terrestre. Dai cieli tutti gli angeli accorrono ad assistere a quella nuova unione del Creato... tutti tranne uno: Satanael, il quale si reputa superiore rispetto ai due esseri nati dal fango, che considera soltanto un errore di percorso. Così, spinto dalla noia e dall’invidia, approfitta dell'improvvisa scomparsa del Padre per scatenare una rivolta contro di lui e prendere finalmente il suo posto sul trono celeste. L'inizio di una guerra tra due schiere di angeli sembra imminente: riusciranno i quattro arcangeli a mantenere l'equilibrio cosmico? E come reagirà Lilith scoprendo che Adam ha una nuova compagna al suo fianco, bella come il sole?

AUTORI

Maria E. Gattuso, nata a Montalcino (Siena) nel 1988, ha conseguito la laurea in Comunicazione Linguistica e Multimediale presso l’università di Firenze. Ha frequentato per tre anni la scuola di formazione per giovani attori “Il Mestiere del Teatro” del Teatro Stabile Metastasio di Prato. La sua prima opera, Il Ragazzo del Destino (Edizioni il Ciliegio, 2011), viene adottata nelle scuole superiori e ottiene il secondo posto per il “Miglior incipit” nel concorso a cura della rivista Espressione Libri. Nel 2013 escono tre suoi racconti: Le Note della Mente (pubblicato on line ), Occhi Spenti (nell’antologia I dieci anni del Ciliegio) e Gli Artigli del Diavolo (giallo in formato e-book).

Alessandro H. Den, nato e cresciuto a Firenze, inizia a scrivere alle elementari, anche se alcuni tentativi di scarabocchi sono documentati fin dall’asilo. Famoso per aver lasciato segni pittorici del suo passaggio ovunque (fogli, banchi, persone), crescendo si appassiona a troppe cose per poterne scegliere solo una, quindi si iscrive (e si laurea) alla facoltà di Design, dove può esprimere e sperimentare il suo essere poliedrico. Comincia a scrivere il primo libro della saga fantasy, autoprodotta e disponibile in e-book, Le Pietre di Talarana a sedici anni, ma inizia a crederci solo dopo averlo cestinato per poi riscriverlo almeno cinque volte. Attualmente lavora al quarto romanzo della saga, la cui pubblicazione è prevista a breve.

Nessun commento:

Posta un commento