lunedì 8 dicembre 2014

Novità da Scoprire: Il suono sacro di Arjiam di Daniela Lojarro


Prezzo: € 25,00
Pagine: 704
Editore: EdiGiò


TRAMA

Nel fantastico regno di Arjiam, Fahryon, neofita dell’Ordine sapienziale dell’Uroburo, e Uszrany, cavaliere dell’Ordine del Grifo, si trovano all’improvviso coinvolti e catapultati in un coinvolgente avvicendarsi di lotte tra gli adepti dell’Armonia e della Malia. Armonia e Malia sono le due correnti della magia che si contendono il dominio sulla vibrazione del Suono Sacro e quindi sull’universo da questo creato. I due giovani all’inizio sono così confusi, pieni di dubbi e incertezze, che esitano ad affrontare quel compito che sembra troppo al di sopra delle loro capacità. Poi, però, proprio le difficoltà con cui saranno messi a confronto, li aiuteranno a crescere e a diventare consapevoli del loro ruolo e delle loro responsabilità in questa trama di intrighi per il potere sul mondo e sugli uomini.


AUTRICE

Daniela Lojarro è nata a Torino. Inizia da giovanissima inizia gli studi musicali (pianoforte e poi canto con il celebre M° Carlo Bergonzi). Dopo aver vinto alcuni concorsi internazionali, si è esibita sui più importanti e prestigiosi palcoscenici in Italia, in Europa, negli U.S.A., in Sud Corea, in Sud Africa. Alcuni brani che ha inciso sono entrati nelle colonne sonore di diversi film, fra i quali «The Departed» di M. Scorsese, «Il giovane Toscanini» di F. Zeffirelli e «I shot Andy Wharol» di M. Harron. Affianca da alcuni all’attività teatrale e concertistica, quella di terapista del metodo Tomatis, una rieducazione della voce e dell’ascolto rivolta a persone con difficoltà nello sviluppo della lingua, oppure ad attori, cantanti, commentatori televisivi, insegnanti, manager che, lavorando con la voce, possono attraversare periodi di stress vocale.

«Il Suono Sacro di Arjiam», edito da Edigiò – collana “Le Giraffe”, è il suo primo romanzo, presentato al Salone del libro di Torino. La Case Books ha curato l’edizione digitale, suddivisa in tre parti: «Il Dono», «Il risveglio di Fahryon», «Il Cristallo del Tempo».

Nessun commento:

Posta un commento