LE NOSTRE RECENSIONI


Anteprima: Le invasioni quotidiane di Mazarine Pingeot





Prezzo: € 16,00
Pagine: 238
Editore: Baldini & Castoldi
Data Pubblicazione: 13 Maggio

TRAMA

È una mattina come le altre per Joséphine, autrice di libri per bambini, finché non si rompe la lavastoviglie e tutto cambia, come se un piccolo inconveniente potesse davvero scatenare una valanga di eventi incontrollabili: un ex marito così invadente da insinuarle il dubbio che non voglia affatto separarsi; un nuovo editor di cui non sa nulla; un inquietante scoperto in banca. Nel frattempo, in balia di questa quotidianità che rischia di travolgerla, Kant – il pappagallo immaginario che, come il Grillo Parlante, la rimprovera quando dimentica la razionalità – le ricorda il suo ruolo di madre (ma come dimenticare i suoi due gioielli, Adrien e Gabriel?) e di professoressa universitaria (anche se questo, ogni tanto, preferirebbe dimenticarlo). Irrefrenabile, spontanea, insicura, in dodici giorni Joséphine affronterà un viaggio interiore che la porterà a scoprire dentro di sé una persona coraggiosa, disorganizzata ma determinata a vivere la sua vita: come madre, amante, scrittrice e insegnante. Insomma, donna.


AUTRICE

Nata a Parigi nel 1974, Mazarine Pingeot, nata dalla relazione di François Mitterrand con Anne Pingeot, conservatrice nei musei statali, si laurea in Filosofia all’École Normale Supérieure di Fontenay Saint-Cloud. Il suo esordio narrativo avviene nel 1988 con Premier Roman. Collabora con diverse testate giornalistiche ed è docente associata di Filosofia.

Commenti