venerdì 12 giugno 2015

Anteprima: Giunti in Estate!

Ogni volta che penso all'estate mi viene in mente il mare, gli ombrelloni e la gente che si rilassa leggendo un buon libro e la sa editrice Giunti lo sa bene che estate, relax e libri vanno di pari passo e infatti ha pronte per i suoi lettori tante interessanti novità! Pronti a passare l'estate in compagnia dei nuovi libri Giunti?


Una nuova indagine sulla ferocia di un passato che non dimentica attende il commissario Casabona. Dopo Ogni giorno ha il suo male, il secondo noir di Antonio Fusco ambientato sulle colline toscane.

Prezzo: € 12,90
Pagine: 224
Data Pubblicazione: 3 Giugno

Trama

È un ferragosto rovente e sulle colline toscane ai confini di Valdenza viene trovato il corpo di un uomo, ucciso con una revolverata alla nuca, sotto quello che in paese tutti chiamano “il castagno dell’impiccato”. Non un omicidio qualunque, ma una vera e propria esecuzione, come risulta subito evidente all’occhio esperto del commissario Casabona, costretto a rientrare in tutta fretta dalle ferie, dopo un’accesa discussione con la moglie. Casabona non fa in tempo a dare inizio alle indagini, però, che il caso gli viene sottratto dalla direzione antimafia. Strano, molto strano. Come l’atmosfera di quei luoghi: dopo lo svuotamento della diga costruita nel dopoguerra, dalle acque del lago è riemerso il vecchio borgo fantasma di Torre Ghibellina, con le sue casupole di pietra, l’antico campanile e il piccolo cimitero. E fra le centinaia di turisti accorsi per l’evento, Casabona si imbatte in Monique, un’affascinante e indomita giornalista francese. O almeno, questo è ciò che dice di essere. Perché in realtà la donna sta indagando su un misterioso dossier che denuncia una strage nazista avvenuta proprio nel paesino sommerso. Un dossier scottante, passato di mano in mano come una sentenza di morte, portandosi dietro un’inspiegabile catena di omicidi. E tra una fuga a Parigi e un precipitoso rientro sui colli, Casabona sarà chiamato a scoprire che cosa nascondono da decenni le acque torbide del lago di Bali. Qual è il prezzo della verità? E può la giustizia aiutare a dimenticare?

Autore

Antonio Fusco è nato nel 1964 a Napoli. Laureato in Giurisprudenza e Scienze delle Pubbliche amministrazioni, è Funzionario nella Polizia di Stato e Criminologo forense. Ha lavorato a Roma e a Napoli. Dal 2000 vive e lavora in Toscana, dove si occupa di indagini di polizia giudiziaria.







Prezzo: € 14,00
Pagine: 272
Data Pubblicazione: 10 Giugno

Trama

Penelope Stregatti, barese, con una nonna cartomante, ha trentasei anni, una laurea, due master in giornalismo e parla cinque lingue. Dei sogni che aveva però non ne ha realizzato neanche uno. Lavora come addetta stampa in una multinazionale di pannolini, la Pimpax Spa, e nel tempo libero scrive test e oroscopi sessuali per «Girl Power», un settimanale femminile. Trova il tuo punto G, sei una vaginale o una clitoridea? Sogna il grande amore, quello con la A maiuscola, ma incrocia solo uomini in cerca di sesso con la esse minuscola. Con i suoi amici Federico, lo sceneggiatore, Letizia, l’avvocato, e Bianca, l’antiquaria, trascorre le giornate sperando che prima o poi qualcosa di speciale possa accadere. E quando investe con la bicicletta Alberto Ristori, rompendogli una gamba, capisce subito che questo qualcosa è arrivato. Un mese dopo alla Pimpax Spa si presenta un consulente incaricato della ristrutturazione: Riccardo Galanti. Ma Penelope lo riconosce, è Alberto Ristori. Perché si fa chiamare in un altro modo? Perché dice di non averla mai incontrata prima? Chi è veramente quest’uomo così carismatico? Penelope ha paura di lui ma ne è attratta, e quando arriva il momento di decidere se buttarsi o no, lei non si tira indietro, perché la vita è un’avventura e tutto può succedere, quando meno te lo aspetti.

Autrice

Chiara Moscardelli, romana, vive a Milano. Il suo romanzo di esordio, “Volevo essere una gatta morta” (Einaudi Stile Libero, 2011), ha avuto un grande successo di pubblico e di critica, oggetto di culto della rete. Nel 2013, sempre per Einaudi Stile Libero, è uscito “La vita non è un film”.







La nuova, adorabile Bridget Jones torna con un'altra esilarante, romantica avventura.

Prezzo: € 9,90
Pagine: 320
Data Pubblicazione: 24 Giugno

Trama

Chi non ha mai fatto la cosa sbagliata al momento sbagliato? Il futuro non è mai parso così roseo a Waverly: la sua linea di biglietti di auguri va a gonfie vele, cura una rubrica per cuori infranti sul Sun e ha una storia a distanza con Jake, uno schianto d'uomo. Con le amiche di sempre al suo fianco e i preziosi consigli dell'adorabile vecchietto che vive nell'appartamento accanto, la sua vita sembra quasi perfetta. Ma nonostante abbia fatto tanta strada da quando Aaron l'ha mollata sull'altare, Waverly ha una paura folle che qualcuno possa di nuovo spezzarle il cuore e non riesce a lasciarsi andare completamente con Jake. Una sera partecipa alla puntata di San Valentino di un noto programma tv, trampolino di lancio ideale per la sua rubrica, ma nella frenesia della diretta, Waverly finisce per raccontare imbarazzanti episodi del suo recente passato da single. La trasmissione è un successo, peccato che Jake non sia altrettanto entusiasta delle sue performance sentimentali... In un turbine di malintesi, tra fidanzati che non sono quello che sembrano, lettere misteriose che arrivano all'indirizzo sbagliato e dichiarazioni mancate, Waverly dovrà ricorrere a tutta la sua positività per far fronte agli inaspettati cambiamenti che rischiano di travolgere la sua vita.

Autrice

Maria Murnane come il suo celebre perso¬naggio, ha lavorato come pierre sportiva nella Silicon Valley, finché un giorno ha deciso di mollare tutto e andarsene in Argentina per un anno, dove ha scritto il suo primo romanzo, “Amore su carta da zucchero” (2010). Le avventure di Waverly continuano con “It’s a Waverly Life” (2011), “Honey on Your Mind” (2012) e il recentissimo “Chocolate for Two” (2013), tutti grandi bestseller.

Nessun commento:

Posta un commento