giovedì 25 giugno 2015

La cassetta della posta di Eva ... #16


Eccomi ad aggiornarvi sugli arrivi nella mia cassetta della posta.
Ammetto appena vedo pacchetti contenenti libri mi emoziono e qualcun'altro a casa guarda rassegnato il muro per capire dove piazzare l'ennesima mensola ^^

Cominciamo con un romanzo decisamente d'azione 


L'Aquila e la Piovra di Gianni Palagonia - Edizioni CentoAutori
"Ci sono realtà ad un passo da noi che abbiamo già dimenticato. Gianni Palagonia ce le restituisce con la forza del noir, la passione di un grande amore e la struttura avvincente di un grande romanzo" dallo strillo di Carlo Lucarelli
Nell’Albania di oggi vige il Kanun, il codice di leggi che regola anche le faide della criminalità organizzata. Con queste leggi si deve confrontare il protagonista del romanzo, un poliziotto italiano che si ritrova in missione nel Paese delle Aquile. Il libro è una storia vera in forma di romanzo, basato su una lunga trasferta lavorativa di Palagonia in Albania, in cui affronta la pericolosa allenza tra le mafie italiane e quella albanese, tra droga e controllo di impianti di energia rinnovabile.




Un  romanzo d'amore ambientato in Africa :

AFRICA MON AMOUR di DEANNA RAYBOURN Ed. Harlequin Mondadori

Parigi, 1923. Figlia di una donna dalla vita decisamente vivace, Delilah Drummond non è da meno ed è ben nota nei circoli parigini per i suoi scandali. L'ultimo che la coinvolge, però, è talmente grande che sarà costretta a trasferirsi in Kenya, nella tenuta del suo patrigno, finché i pettegolezzi sul suo conto non saranno dimenticati. Decadente e baciata dal sole Casa Fairlight è ciò che rimane di uno sogno africano ormai sbiadito, un mondo dove espatriati dissoluti conducono la loro vita tra gin, musica jazz, sigarette e safari. Come signora della tenuta, Delilah si abbandona ai piaceri di questa società decadente, diventando la regina di uno stile di vita sregolato.Ma un giorno sullo sfondo di questa vita frivola si staglia l'integerrimo Ryder White. Così diverso dagli altri, diventerà la guida di Delilah alla scoperta della complicata bellezza di quel mondo sconosciuto che è l'Africa.Delilah si apre a una terra che offre esperienze forti e contrastanti: caldo, oscurità, bellezza, gioia e paura la colpiscono direttamente al cuore.Solo quando questo luogo sacro sarà profanato col sangue, lei scoprirà per che cosa vale la pena lottare davvero e di che cosa non potrà mai più fare a meno.



Altro romanzo dai toni rosa

Se non fossi tu... di JEMMA FORTE ed. Harlequin Mondadori

Dopo un vano tentativo di seduzione nei confronti del marito Max, da cui ultimamente si sente trascurata, Jennifer Wright esce di casa in preda all'agitazione. Deve assolutamente andare dalla sua migliore amica. Indossa solo lingerie e un soprabito, è sconvolta, non presta sufficiente attenzione alla strada e... Viene investita da un'auto.Finisce in coma all'ospedale, e forse era proprio quello che ci voleva per rimettere ordine nei suoi pensieri. Durante il coma, infatti, fa esperienza di come sarebbe stata la sua vita se in passato avesse preso decisioni diverse.
Che cosa sarebbe stato di lei se nel 1994 avesse seguito quel gran figo di Aidan in Australia?E se nel 1997 non avesse mollato Tim, genio del computer, che si sarebbe arricchito grazie a una sua invenzione da nerd?E che dire di Steve, il bravo ragazzo, che nella realtà ha lasciato per quello che sarebbe diventato poi suo marito?Tre possibilità fino a quel momento inesplorate che le faranno capire con chiarezza chi è Jennifer Wrigth e che cosa dovrà fare per riconquistare la felicità perduta.



Tempo fa l'avevo visto in libreria ed ora è tutto da leggere!!!

KEEP CALM E CURA L'ORTO di Laura Rangoni Ed. Newton Compton Editori

Consigli semplici e pratici per coltivare e proteggere il proprio orto.Come scegliere il posto ideale per un nuovo orto;come seminare, irrigare, proteggere le colture da parassiti e malattie;quali sono le principali verdure, le varietà, i tempi della raccolta e i metodi di conservazione.
Laura Rangoni risponde a tutte queste domande e a molte altre ancora, e ci regala tante deliziose ricette, per godere a tavola dei frutti genuini del nostro orto.
Infine illustra, mese per mese, i lavori da fare, cosa seminare con luna crescente e con luna calante, come trapiantare, cosa raccogliere, e ci racconta inoltre tutte le curiosità e le leggende legate al mito e alla tradizione contadina.




Ecco un romanzo dal titolo insolito :

Le anatre di Holden sanno dove andare di Emilia Garuti Ed. Giunti

“Volevo fare come Brizzi e Salinger – con le dovute proporzioni tra tutti ovviamente – e scrivere un libro che desse voce a un personaggio giovane, come me, senza scadere negli stereotipi della giovinezza.
– Emilia Garuti –”

''Le anatre di Holden sanno dove andare'' è un piccolo classico sulla paura di crescere.
Una allergia diffusa verso l'ipocrisia degli adulti, a partire da quegli immaturi dei suoi genitori, l'orrore puro per gli happy end e le soluzioni preconfezionate e, soprattutto, una voglia matta di dare del filo da torcere a ''Denti L'Oréal'', la psicologa col muso da lucertola che mamma e papà pagano profumatamente per mettere un freno ai suoi colpi di testa. Questa è Will, Willelmina, l'eroina irriverente e sognatrice di questo libro. Nell'arco di un settembre nero che chiude l'ultima estate da liceale, mentre i suoi coetanei si fanno elettrizzare dalle mille luci della vita universitaria, Will si aggira senza meta come un'aliena su un pianeta sconosciuto. Unico scudo: l'ironia. E la musica, certo. E improvvisamente Matteo, il ragazzo strano e ''poco collaborativo'' della sala d'attesa, che la rincorre per mezza città nel tentativo di riportarla indietro. Che cosa vuol dire davvero essere giovani? E quanto costa l'autenticità?
A chi si è fermato e non sa dove andare, a chi si sente fuori sincrono, fragile, confuso e sbagliato. A chi è giovane adesso e a chi non lo è più, ma ha buona memoria. Tutti, almeno in una fase della vita, abbiamo potuto dire: io sono Will.

3 commenti:

  1. Ho letto e apprezzato molto il romanzo "L'Aquila E La Piovra" :)

    RispondiElimina
  2. L'ultimo mi incuriosisce molto! ;)

    RispondiElimina