venerdì 16 ottobre 2015

Novità Ottobre - Baldini & Castoldi

Ecco a voi le uscite di Ottobre di Baldini & Castoldi.
Ho già adocchiato un paio di titoli interessanti e voi?


Secretum

Rita Monaldi e Francesco Sorti

Secretum

Dopo il successo di Imprimatur, rientrato in classifica dopo 13 anni, arriva per la prima volta in Italia il secondo libro della serie ambientata tra il Seicento e il Settecento e basata sulla straordinaria e romanzesca figura dell’abate Atto Melani (Pistoia 1626-Parigi 1714), cantante castrato, diplomatico e spia, consigliere segreto di papi, principi e re.
In questo volume Melani è al centro degli intrighi politici che animarono la successione al trono di Spagna all’inizio del XVIII secolo, quando a Madrid la dinastia degli Asburgo di Spagna lasciò il posto a quella dei Borbone con la morte di Carlo II. 
Secretum è stato tradotto in 24 paesi.
---
Tanto per cambiare

Arturo Brachetti

Tanto per cambiare

Nella Torino degli anni Sessanta una storia di formazione e di riscatto che nasce da una grandissima passione per il teatro e dal piacere di stupire il pubblico attraverso le maschere, i travestimenti e la magia. Tanto per cambiare restituisce in questo romanzo uno spaccato dell’Italia in cui il più famoso trasformista al mondo si è formato e ci svela un po’ della sua storia.

---
L'ultima volta che ho avuto sedici anni

Marino Buzzi

L'ultima volta che ho avuto sedici anni

Marino Buzzi, libraio bolognese, si ispira alla propria esperienza per raccontare la storia di Giovanni, ragazzino obeso di sedici anni che viene preso in giro e molestato da un gruppo di compagni di classe. Una storia di bullismo e omofobia purtroppo quotidiana, che inchioda tutti alle proprie responsabilità.

---
Il terzo incomodo

Elena Marinelli

Il terzo incomodo

Attraverso la storia di Teresa, Elena Marinelli, qui al suo esordio, ci racconta la nostra inettitudine alla vita, da cui solo le passioni possono riscattarci.

---
Nessuno dei due

Lucia Vasini

Nessuno dei due

La storia autobiografica di Lucia Vasini, studentessa che dalla provincia romagnola arriva nella Milano degli anni Settanta per frequentare la Scuola di teatro del Piccolo, dove inizia subito a stringere proficui sodalizi artistici con Bebo Storti, Dario Fo, Claudio Bisio, Gabriele Salvatores, Cesare Lievi. Un grande amore per Paolo Rossi e Giampiero Solari, due uomini che amano ricambiati Lucia per anni, ma soprattutto per il teatro.
---



Lavoro senza padroni

Angelo Mastrandrea

Lavoro senza padroni

Multinazionali che delocalizzano. Lavoratori che fanno ripartire le “loro” fabbriche. Questo reportage alla Michael Moore è un viaggio nel mondo delle fabbriche recuperate di Italia, Europa e America Latina tra le vite di lavoratori «scartati» che si sono reinventati un futuro sostenibile.





---
Indovina che Tiberio viene a cena

Daniel Cuello

Indovina che Tiberio viene a cena

Alcuni li indovinerete subito, altri invece vi terranno occupati per un bel po’… Quanti film riuscirete a riconoscere? Daniel Cuello, artista argentino trapiantato in Italia dedica le sue tavole a Tiberio, personaggio che diventa manichino per l’occasione: cambiando abbigliamento e posizione gioca sul dress code di 100 pellicole cinematografiche, non cosi scontate da indovinare.

2 commenti: