Novità in uscita da Mincione Editore - appuntamento con l'autore


Collana: Narrativa
Pagine: 144
Prezzo: 13,00
Uscita: Novembre 2016

Giosuè Calaciura La penitenza
Presentazione con l’autore. Venerdì 16 Dicembre alle 18.30
Libreria Minerva – Piazza Fiume, 57 – Roma

In uscita a novembre per Mincione Edizioni, collana Narrativa, il nuovo romanzo di Giosuè Calaciura è la storia di un gigante millenario che descrive, mentre li assorbe, comportamenti e pene dell’umanità. L’autore si diverte a immaginare il contrasto burlesco di un personaggio estremo che ci guida a non prendersi troppo sul serio.
Quella di Calaciura è una scrittura colta ed empatica, grazie al ritmo che mette in musica il lessico, restituendo alla scorrevolezza l’importanza espressiva. Calaciura ci coinvolge con un testo maturo, musicale ed emozionante, dove anche il tempo e il luogo sono i personaggi di un’avventura lirica.

Incipit 
Di lui si era persa la memoria, il reato commesso o presunto, la causa processuale, la pena attribuita, i secoli da scontare. Si era perso il nome e il cognome, l’età approssimativa, di chi fosse figlio, da dove venisse. Non si avevano altre tracce se non la vertigine della sua altezza di oltre tre metri.

Sinossi 
Un recluso gigantesco, un carcere antichissimo, una città del Meridione che può essere Palermo oppure Assuncìon. E poi la Storia che va avanti Liberazione dopo Liberazione, Restaurazione dopo Restaurazione, registrata dietro le sbarre da più voci, ciascuno con il proprio candore, ciascuno con il proprio dolore.
Un sogno, forse un incubo, una follia: dallo sbarco di “Garibaldo” al terremoto dello Stretto, dai bombardamenti alleati agli omicidi di mafia, sino ai fuggitivi delle nuove migrazioni. La penitenza è soprattutto divertimento, l’allegria di naufraghi, la consapevolezza amara, grottesca, paradossale. Solo la scrittura è ancora in grado di dare carne e sangue, originalità e voce, alla condizione umana più marginale nel tempo dell’omologazione.

Note biografiche  
Nato a Palermo nel 1960, Giosuè Calaciura è scrittore e giornalista.
Nel 1998 ha pubblicato il suo primo romanzo Malacarne (Baldini & Castoldi), seguito da Sgobbo (Baldini & Castoldi Dalai, 2002, Premio Selezione Campiello 2002), La figlia perduta. La favola dello Slum (Bompiani, 2005), Urbi et Orbi (Baldini & Castoldi Dalai,2006), l’antologia di racconti Bambini e altri animali (Sellerio, 2013), Pantelleria (Laterza,2016). È autore di radiodrammi e della trasmissione Fahrenheit di Rai Radiotre.

Commenti