Recensione: Nel profondo della foresta di Holly Black


Prezzo: € 18,00
E-book: € 6,99
Pagine: 243
Editore: Mondadori Chrysalide
Genere: Fantasy YA

Nella foresta vi è una bara di vetro ed al suo interno vi è un giovane con un paio di corna: molte generazioni di Fairfold si sono riunite intorno alla bara, molti giovani hanno parlato con il vetro e migliaia di turisti si affollano intorno al principe con le corna per fare foto, ma lui non si è mai svegliato e forse non lo farà mai...
Fairfold è una cittadina speciale, i suoi abitanti convivono con il mondo fatato e con la magia e tra di loro ci sono anche Ben e la sorella Hazel, che fin da piccoli han giocato intorno alla bara di vetro, immaginando la storia di quel misterioso ragazzo. 
Un giorno la bara viene trovata vuota e per Ben e Hazel arriva il momento di vivere la loro grande avventura!

Ho scoperto questa autrice anni fa con Doll Bones ed è stato subito amore, ma ho comunque iniziato questa nuova lettura con i piedi di piombo, perché con il tempo ho imparato che non sempre un autore che amo mi piace sempre in ogni libro che scrive.
Nel profondo della foresta è una bellissima favola moderna, con un pizzico di noir e la giusta dove di romance che non guasta mai.
La storia è originale, certo la bara di vetro nel bosco ricorda un po' Biancaneve, ma è l'unica cosa in comune perché per il resto la Black ha creato una storia nuova e per nulla banale.
Per le prime 80 pagine la lettura avanza piano, il ritmo del libro è lento e poco avvincente, vengono introdotti i protagonisti e viene raccontato qualcosina in merito a quel ragazzo che dorme in una bara nascosta nella foresta, poi superato questo scoglio iniziale il ritmo cambia, diventa più veloce e si inizia anche a vedere un po' più di movimento sia tra i protagonisti sia all'interno dell'intera storia.
I protagonisti principali sono Hazel, suo Fratello Ben e il suo migliore amico Jack, che è un changeling cresciuto da una famiglia umana: ognuno di loro mi ha colpita positivamente e fin dalle prime pagine ho adorato tutti e tre. 
Hazel è forte e coraggiosa, a volte un po' troppo impulsiva e tende a combinare guai, ma nel complesso è un personaggio positivo, che anche quando sbaglia lo fa in buona fede, per proteggere soprattutto chi ama. Ben è adorabile, da piccolo ha ricevuto un grande dono da una donna appartenente al mondo fatato, dono che per lui è anche una maledizione e vive costantemente sospeso a metà, lui è il più romantico dei tre protagonisti, è quello che cerca il vero grande amore, quell'amore che ti fa volare in alto e ti stravolge. E poi c'è Jack, che personalmente ho amato fin da subito, la sua storia è particolare, lui è figlio di esseri fatati e vive come un umano, anche se il suo lato magico lo chiama ed esce più spesso di quanto si possa pensare.
Ogni singolo personaggio è ben delineato, di ognuno viene data un'immagine ben precisa e non si fatica ad immaginarseli in carne ed ossa.
Tutto ruota intorno al ragazzo con le corna che dorme nel profondo della foresta, quel ragazzo che Hazel e ben chiamano il loro principe e che quando finalmente si risveglia crea non poco scompiglio nelle vite dei ragazzi e di tutta Fairfold.
Magia, mistero, intrighi, amore e tanto noir si mischiano tra le pagine di Nel profondo della foresta, dando vita ad un libro emozionante, misterioso e assolutamente perfetto.
Il coinvolgimento del lettore è totale, sia emotivamente sia psicologicamente, i colpi di scena sono tanti e la narrazione a tratti è inquietante, perchè la Black ci parla di un mondo fatato per nulla dorato, dove esseri magici si divertono non solo a far dispetti agli umani, ma se ne nutrono anche. 
La Black in questo libro mischia ambientazioni moderne con ambientazioni tipiche di favole di altri tempi, magia e modernità si fondono e convivono quasi perfettamente in Fairfold e la storia per quanto fantastica ha un non so che di realistico che la rende ancora più accattivante agli occhi del lettore.Nel profondo della foresta è struggente, magico, romantico ed ha tutte le caratteristiche del perfetto horror, leggendolo vi ritroverete a sognare un mondo fatato ed un attimo dopo sentirete un brivido lungo la schiena, resterete più e più volte senza fiato e più volte vi ritroverete senza parole per le scoperte inaspettate.
La Black conferma ancora una volta la sua bravura nel creare storie perfette, piccoli perfetti horror per giovani lettori e grandi romanzi per gli adulti!
Il libro è auto conclusivo, ma alla fine vi assicuro che desidererete poter vivere ancora un'avventura insieme a Hazel, Ben e Jack...







Commenti

  1. Comprato oggi! Solo la copertina è irresistibile ma a parte quella (che già non è poco) aspettavo la traduzione di questo libro da un bel po' di tempo. Per adesso mi intriga molto, speriamo continui così! ^_^

    RispondiElimina
  2. Mi attira questa lettura. Ciao.

    RispondiElimina

Posta un commento