sabato 28 gennaio 2012

Recensione: Low - Cost Il tempo della vacanza di Milena Talento


Disponibile solo in formato digitale

Prezzo e-book: € 0,99
Pagine: 44
Editore: Edizioni REI
Genere: Racconto fantastico- filosofico

Un gruppo squattrinato di amici va in vacanza in uno sperduto paesino della Scozia: Timecity.
A Timecity nulla è come sembra, il tempo scorre in maniera diversa e presto uno dei ragazzi scoprirà perché....

Low - Cost è un racconto breve adatto ad un pubblico giovane, nonostante in alcuni punti la narrazione possa risultare troppo forbita. Per tutte le 44 pagine del racconto non viene mai menzionato il nome del protagonista. I personaggi sono anonimi e senza personalità, durante l'intera narrazione si da risalto più a concetti storico filosofici e non vi è una vera trama da seguire.
A mio parere Low - Cost può definirsi più un breve saggio filosofico, uno studio della psiche umana e del rapporto che l'uomo ha spesso con il suo passato: più che un racconto è uno studio di approfondimento di teorie filosofiche.
Il gruppo di amici presentato all'inizio è inconsistente e poco presente, è più una cornice intorno all'immagine del protagonista, anch'esso privo di spessore.
Lo stile è molto semplice, il racconto in sé non è banale, ma non coinvolge e non convince il lettore.
L'idea di base è buona, ma la Talento non ha saputo ampliare l'argomento dando magari vita ad un romanzo.



valutazione 5

2 commenti:

  1. non mi convince questo libro :)

    RispondiElimina
  2. Ciao! Ho premiato il tuo blog! Vieni a dare un'occhiata :)
    http://shining-books.blogspot.com/2012/01/premio-liebster-blog.html

    RispondiElimina