sabato 21 gennaio 2012

Recensione: Stryx - Il Marchio della Strega di Connie Furnari


Prezzo: € 12,00
E-book: Non disponibile
Pagine: 292
Editore: Edizioni della Sera
Genere: Paranormal Romance

Chi è veramente Sarah? Cosa rappresenta quella S che ha tatuata sulla spalla? Sarah ha diciassette anni e insieme alla sorella Susan è una strega. Le due sorelle tornano a Salem dopo 300 anni e ben presto scoprono che nonostante siano passati più di 3 secoli le cose non sono cambiate.... Strane morti e continue aggressioni avvengono in città e le due sorelle dovranno presto affrontare il loro nemico...

Stryx - Il Marchio della Strega è il libro d'esordio della giovane scrittrice italiana Connie Furnari.
La trama risulta innovativa in un ambiente letterario in cui ultimamente non si parla d'altro che di vampiri, infatti protagoniste del libro sono le streghe. Le vicende si svolgono a Salem, la città americana famosa per la caccia alle streghe avvenuta a fine 600, ambientazione sicuramente perfetta e ben studiata. Durante la narrazione presente e passato delle due protagoniste si alternano, senza però rendere la lettura pesante o noiosa: i flashback di Sarah danno infatti al lettore una visione completa della storia. Anche la storia d'amore di Sarah con un suo compagno di scuola risulta piacevole, più un contorno agli avvenimenti narrati che il fulcro stesso della storia. La Furnari scrive in modo lineare, riesce a far emozionare il lettore e sa creare la giusta suspense. I dialoghi tra le due sorelle sono ironici, carichi di sarcasmo e divertenti.
Forse avrei evitato alcuni cliché riguardanti le streghe, ma nel complesso il libro è piacevole, fin dalla prima pagina trasporta il lettore e lo appassiona, nulla è dato per scontato e pagina dopo pagina si è piacevolmente sorpresi.
Per essere il primo libro d'esordio la Furnari ha letteralmente colto nel segno, ha dato vita a due streghette che a fine lettura lasciano un po' di malinconia nel lettore e la speranza di incontrarle ancora.

valutazione 5

1 commento:

  1. non ho letto questo libro ma ammetto di essere sempre stata attratta dal mondo wiccan! =)
    mi hai incuriosito con questa recensione =)

    RispondiElimina