giovedì 9 febbraio 2012

Recensione: Blu come gli Incubi di Laurie Faria Stolarz



Prezzo: € 9,90
E-book: Non disponibile
Pagine: 284
Editore: Fanucci
Genere: Fantasy Thriller

Stacey fa strani sogni che la terrorizzano e grazie ad essi capisce che la sua compagna di stanza è in pericolo... A confermare ciò saranno le strane telefonate ricevute da Drea. Chi vuole far del male a Drea? Chi le lascia i gigli come regalo? E perché Stacey continua ad avere questi terribili incubi?

Blu come gli incubi è il primo volume autoconclusivo di una quadrilogia, che ha come protagonista una sedicenne sensitiva. 
Questo libro viene etichettato come fantasy, ma è in realtà un thriller che tiene il lettore con il fiato sospeso durante tutta la lettura.
La trama si distacca molto dai soliti fantasy, si parla infatti di una giovane sensitiva e dei suoi incubi, che sono veri e propri sogni premonitori. La storia è sicuramente accattivante e i personaggi descritti non sono i classici bellocci con super poteri paranormali, ma semplici studenti sedicenni, alcuni un po' stravaganti, altri snob ed altri ancora semplicemente normali.
Fin dall'inizio la Stolarz riesce a coinvolgere il lettore, lo trascina letteralmente negli incubi di Stacey: si riesce a percepire chiaramente la paura dei protagonisti, sorgono molti dubbi su chi possa esser lo stalker e spesso ci si domanda se alla fine non sia solo uno scherzo.
Lo stile e il linguaggio usati catturano l'attenzione del lettore, la lettura scorre veloce e non ci si accorge dello scorrere del tempo.
Purtroppo l'autrice non si è soffermata troppo a descrivere i vari protagonisti, ne da un'immagine ridotta senza risaltarne troppo il carattere o le storie personali: ciò però non va a penalizzare assolutamente la lettura.
Il finale può risultare un po' scontato, perché in effetti i personaggi intorno ai quali ruota tutta la storia sono pochi, ma in realtà vengono dati molti indizi per sospettare di tutti e questo fa si che fino alla fine il lettore sospetti di tutti e di nessuno!
Blu come gli incubi è sicuramente un libro piacevole, che sa inchiodare il lettore e gli fa sentire i brividi correre lungo la schiena.



valutazione 5

2 commenti:

  1. buona la recensione ma il libro non mi attira proprio

    RispondiElimina
  2. ciao piacere di conoscerti , complimenti per il blog è bellissimo ,mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori , se ti va passa da me

    RispondiElimina