sabato 4 febbraio 2012

Recensione: Lezioni di Seduzione di Emma Wildes



Prezzo: € 10,00
E-book: € 4,99
Pagine: 320
Editore: Leggereditore
Genere: Romanzo Erotico

Nella Londra di metà 800 una giovane duchessa entra in possesso di un libro considerato a tal punto sconveniente da esser stato bandito dieci anni prima... Il libro in questione fu scritto da una cortigiana con l'intenzione di dare consigli su come conquistare un uomo! Brianna e le sue amiche finiranno per leggerlo e trovare interessanti ispirazioni...

Lezioni di seduzione è stato definito un romanzo rosa, ma mai descrizione fu più errata, infatti questo libro è un vero e proprio romanzo erotico, il cui tema principale è l'arte di sedurre usando tutti i mezzi disponibili ad una donna.
La trama è incentrata soprattutto su Brianna, giovane duchessa neosposina di 20 anni, che desidera sedurre il suo austero e troppo compassato marito. Parallela alla storia di Brianna si insinua poi quella della sua giovane amica Rebecca, segretamente innamorata di un duca libertino dalla cattiva fama e fratello minore del marito di Brianna.
I personaggi non sono i veri protagonisti del libro, infatti la scrittrice non si è soffermata troppo nell'approfondirne le caratteristiche. 
Vera protagonista della storia è per tutto il libro la seduzione e ogni capitolo è introdotto dai consigli tratti dallo scandaloso libro di Lady Rothburg: questo rende il libro coinvolgente, carico di passione ed erotismo. Il linguaggio usato non lascia spazio all'immaginazione: ogni atto sessuale ed ogni corpo nudo dei personaggi vengono descritti in modo minuzioso, al punto che quasi si percepisce il respiro affannato di Brianna o il desiderio che invade il giovane libertino Robert e nonostante ciò il racconto non risulta mai volgare.
Con questo libro però Emma Wildes non ha solo risaltato l'arte di sedurre: ambientando la storia nella Londra aristocratica dell'800 ha messo in risalto la mentalità di un'epoca in cui una donna non era libera di comprarsi un abito senza il consenso del marito e una ragazza in età da marito doveva sottostare spesso alle scelte dei genitori, un periodo in cui anche scrivere una composizione musicale risultava scandalosa e non adeguata ad una donna. Le protagoniste del libro si ribellano a questo status iniziando a leggere un libro messo al bando e mettendone in pratica i consigli e fanno così entrare l'amore nelle loro vite e nei loro matrimoni.
Lo stile usato e il ritmo del racconto mantengono sempre alta l'attenzione del lettore coinvolgendolo e destandone la curiosità e alla fine ci si ritrova piacevolmente soddisfatti da un finale che, dopo tanta sensualità, sfocia nel romanticismo.




valutazione 5

Nessun commento:

Posta un commento