lunedì 26 marzo 2012

Recensione: Non-Morta e Nubile di MaryJanice Davidson


Prezzo: € 14,90
E-book: Non disponibile
Pagine: 294
Editore: Delosbooks
Genere: Chick Lit Fantasy

Il giorno del suo compleanno Betsy viene licenziata, viene investita da un'auto e si risveglia non morta in un obitorio! Ben presto Betsy scoprirà di esser diventata un vampiro, un vampiro assai speciale e che secondo una profezia è destinata a divenire la regina di tutti i vampiri, ma prima dovrà vedersela con i cattivi e con un vampiro molto sexy...

Una trama inusuale, diversa e assolutamente accattivante: non ci sono i soliti vampiri super belli e straricchi e mancano del tutto le classiche scene dark degli urban fantasy.
Non morta e nubile è senza ombra di dubbio un libro differente, che fin dalle prime pagine riesce a strappare più di una risata al lettore, facendogli anche tirare un sospiro di sollievo scoprendo che per una volta le storie di vampiri si tingono delle tinte più alla moda e indossano scarpe griffate e bellissime.
Tanti i vari personaggi presentati nel corso dalla lettura: da Nostro, il vampiro cattivo, a Eric, il vampiro misterioso e sexy; ci sono poi gli amici stravaganti di Betsy e gli aiutanti di Eric e naturalmente Betsy, vera protagonista della storia, che nonostante il suo stato di non-morta non perde il suo lato frivolo e materiale, oltre ad una forte componente ironica! Essendo questo il primo volume di una serie composta da ben 11 libri i vari personaggi non sono molto approfonditi, anche se sono ben delineati si sa ben poco di ognuno di loro: a parte alcune informazioni fornite dalla protagonista il passato dei vari personaggi è quasi inesistente e di molti il carattere non viene per nulla descritto... Lo stesso cattivo della situazione è inconsistente: compare poche volte e a parte una descrizione fisica sommaria e poche informazioni che vengono date procedendo nella lettura non si sa nulla, si ha come l'impressione che la parte legata ai vampiri cattivi e alla lotta per il potere sia un piccolo contorno messo giusto per dare un tocco noir alla storia. Ogni personaggio a suo modo si fa amare dal lettore e tutti sono caratterizzati da una forte ironia e da un'esilarante comicità.
La storia è narrata in prima persona da Betsy e non mancano scene di puro erotismo, oltre a battute frizzanti, ironiche e spesso comiche: tutti i cliché e gli stereotipi sui vampiri vengono qui rivoluzionati e ciò rende la lettura piacevole e veloce. 
Lo stile è semplice, scorrevole e i molti dialoghi e le continue battute regalano al letture ore piacevoli e spensierate.
Il linguaggio è spesso molto colorito, troppe forse le parolacce presenti nei dialoghi e qualche volta gratuite.
Nel complesso questo libro è piacevole, una lettura leggera e veloce che rapisce il lettore e soprattutto gli mostra un mondo di vampiri diverso e per nulla banale.
Il finale appare un po' affrettato, ma di sicuro non scontato e soprattutto così come è iniziato anche alla fine il libro strappa una risata al lettore...



valutazione 5

1 commento: