domenica 9 novembre 2014

Novità da Scoprire: Tutte le novità TEA

Voglia di novità? Non sapete bene quali libri acquistare? Ecco qualche consiglio dalla casa editrice TEA


Tra le morbide colline piemontesi, la drammatica dissoluzione e la rovina di un’aristocratica famiglia che ha costruito la sua fortuna sul Barolo, distrutta da odi, gelosie, vendette e sete di potere


Prezzo: € 12,00
Pagine: 392
Data Pubblicazione: 9 Ottobre

Trama

Nelle acque del lago di Ardese viene ritrovato il corpo di Malachia Duprè, vecchio patriarca di un’aristocratica dinastia piemontese che ha costruito la sua fortuna sul Barolo. Il caso finisce sulla scrivania del magistrato Alvise Guarnieri che, affiancato dal maresciallo Alfano, troverà non pochi ostacoli nel portare avanti l’indagine. Malachia Duprè, uomo povero di amici e ricco di nemici, ha accumulato tanto potere e denaro quanto risentimento e livore, diventando una presenza ingombrante e scomoda per famigliari e avversari. La barriera innalzata dalla famiglia Duprè, gelosa del proprio potere, ormai logoro, e di un prestigio che ha perso da tempo la sua ragion d'essere, nasconde forse troppi segreti passati e presenti? Che ruolo hanno avuto i quattro figli del vecchio Duprè – uomini deboli, cresciuti all'ombra del padre – e le loro mogli, donne belle e affascinanti, troppo innamorate del cognome dei loro consorti?

Sullo sfondo, i protagonisti e le comparse, i casi umani e giudiziari, le mille storie ora drammatiche ora buffe che si intrecciano ogni giorno nei corridoi della Procura di Ardese che, essendo imperfetta, è specchio quanto mai realistico e verosimile di un ufficio giudiziario.


Così, mentre Alvise Guarnieri lavora all’indagine principale, la collega Anna Vescovo si troverà ad affrontare il mistero di una bambina scomparsa in piscina; il procuratore aggiunto Fossa attiverà una complessa indagine non ufficiale; il maresciallo Alfano pagherà e verrà premiato per la propria intraprendenza professionale e personale; l'ispettore Pantani tornerà a catechismo; Agostina Arcais tuonerà contro i tragici effetti del doping nello sport giovanile.



Autrice

Roberta Gallego, magistrato, è nata a Treviso. Ha esordito nel 2013 con la pubblicazione di Quota 33, col quale ha inaugurato la serie dedicata alle «Storie di una procura imperfetta», seguito da Doppia ombra. Il sonno della cicala è il terzo romanzo della serie.




«Ho raccolto questa storia perché valeva la pena darle voce. È il racconto di una vita reale. Veri sono i nomi dei due protagonisti e della loro barca. Ognuno di noi, ne sono sicura, ci può trovare qualcosa di personale. Sta in questo la grandezza delle storie d’amore. Ed è il motivo per cui non smettiamo di leggerle e di raccontarle.» Elvia Grazi 

Prezzo: € 13,00
Pagine: 272
Data Pubblicazione: 23 Ottobre


Trama

Sono passati due anni da quando suo marito l’ha lasciata per un’altra e ancora Bianca ne soffre.

Poi incontra Walter e se ne innamora. Ovvero di male in peggio. Perché Walter è esattamente il prototipo da cui qualsiasi donna con un minimo di cervello fuggirebbe come la peste. Va controcorrente, in fila per due non si faceva mettere neppure all’asilo. Non sa amare una sola donna, né rimanere a lungo nello stesso porto.

Bianca invece sogna l’esclusiva e di fare nido. È un avvocato d’affari di grido, ha lavorato una vita per arrivare in alto, ma solo accanto a lui si sente libera, viva, come mai le era accaduto.

Quanto è lecito mettersi in gioco per amore? Chi ama davvero non se lo chiede, vive. Strappare la vita a morsi dal quotidiano però non è un’avventura, è un rischio pericoloso e insulso, ma straordinario. E certi momenti possono valere un’esistenza intera.


Autrice

Elvia Grazi ha diretto diversi settimanali e ora è al timone del mensile StarTv&Lifestyle e di In Forma. Ha collaborato stabilmente con numerosissime testate nazionali, da Io Donna a Donna Moderna, da Grazia a TuStyle, e ancora Comestai, Donna in forma, Meridiani, Silhouette, Viver Sani e Belli, Stop, Confidenze, solo per citarne alcune. Ha svolto un’intensa attività di ufficio stampa di grandi eventi internazionali e ha collaborato come autrice e conduttrice a diversi programmi televisivi. Per oltre trent’anni ha pubblicato racconti e romanzi a puntate su vari settimanali, sviluppando una sensibilità eccezionale per i temi legati ai sentimenti e stabilendo un rapporto unico con lettrici e lettori. Ha scelto questa storia straordinaria, di cui è stata testimone, per esordire con il suo nome nella narrativa. 


Quattro autori fiorentini, quattro storie nere e inquietanti, per raccontare una Firenze diversa dalle immagini da cartolina che incantano il mondo

Prezzo: € 13,00
Pagine: 224
Data Pubblicazione: 6 Novembre

Trama

Selva oscura nasce dal desiderio di quattro autori fiorentini di raccontare la loro città andando dietro le apparenze: una Firenze «diversa», decisamente inattesa, e comunque lontana dalle immagini rassicuranti che hanno fatto il giro del mondo e cui siamo abituati. Tutti hanno qualcosa da nascondere, sembrano dirci gli autori, e forse Firenze con la sua storia, la sua grandezza, la sua bellezza è un luogo dove è ancora più facile nascondere questo «qualcosa». Come nel caso del giudice Guido Bevilacqua, che deve sistemare i suoi «affari» con l'avvocato Maurizio Bisunti; come la badante molto referenziata di Leonardo Gori, seria, onesta, affidabile, che non si tira indietro davanti a nulla; come l'enigmatico protagonista del racconto di Emiliano Gucci che mentre va avanti con i colloqui selezionando personale per un oscuro lavoro, conduce una ricerca personale che forse non si concluderà mai; o, ancora, come nel caso dell'affermato avvocato Bollini di Marco Vichi, inseguito da una storia di molti anni prima, una ragazzata, una storia che qualcuno si ostina a non dimenticare...


Autori

Lorenzo Chiodi, Leonardo Gori, Emiliano Gucci e Marco Vichi sono tutti nati a Firenze tra la fine degli anni Cinquanta e la prima metà degli anni Ottanta. .

Nessun commento:

Posta un commento