lunedì 29 giugno 2015

Vale legge.. #1 - 2015


Il lunedì è sempre un po' tragico, lo si inizia zoppicando e arrancando, ma oggi per me è motivo di particolare felicità perché finalmente sono pronta a presentarvi una rubrica tutta mia: esattamente come le altre due ragazze del blog, Rory ed Eva, è giunto il momento che io vi presenti settimanalmente quelle che sono le mie letture passate, presenti e future.. e mi raccomando, non siate timidi, i commenti sono tutti vostri!

Le mie letture passate:


L'idiota di Dostoevskji: da qualche mese a questa parte ho riscoperto la bellezza dei classici, mi sono dedicata anche alla letteratura russa e dire che mi piace Dostoevskji è davvero riduttivo, la sua scrittura non è per nulla pesante, i personaggi sono esilaranti e ben caratterizzati, le storie corpose ma per nulla noiose.

Dolore Claiborne di Stephen King: tengo particolarmente a questo libro, per la sua bellezza, per il tema che tratta e soprattutto perché è stata la recensione con la quale sono stata accolta in questo bellissimo blog. RECENSIONE

Sei il mio sole anche di notte di Amy Harmon: come detto ieri nella recensione questa lettura mi ha particolarmente sorpresa facendomela amare dalla prima all'ultima pagina. RECENSIONE

Le mie letture attuali:


Ti prego perdonami di Melissa Hill: come vedete non riesco a leggere più libri contemporaneamente e adesso mi sto dedicando a questo libro, prima esperienza per me con Melissa Hill; libro molto carino, leggero e senza alcuna pretesa, sicuramente mi sta piacendo. Ne saprete di più non appena pubblicherò la recensione.

Le mie letture future:


Protocollo ombra di Kazuaki Takano: un nuovo thriller edito dalla Garzanti che spero di leggere quanto prima!

Mistero a Villa del Lieto Tramonto di Minna Lindgren: un giallo/thriller, arrivato proprio oggi, ambientato in Finlandia che mi incuriosisce davvero tanto!

Sicuramente a queste due letture se ne aggiungeranno altre, ma per il momento non ho idea di quali possano essere, ho troppi libri da leggere!

5 commenti:

  1. Curiosa di leggere la recensione di Melissa Hill e soprattutto di questa benedetta villa ahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale arriverà presto anche la recensione di "Mistero a Villa del Lieto Tramonto" ;)

      Elimina
  2. Ciao Vale! Dostoevskij mi incuriosisce parecchio, dopo aver letto Anna Karenina ho rivalutato completamente la letteratura russa classica! E mi piace anche quella contemporanea: hai letto Il cavaliere d'inverno di Paullina Simons? Te lo consiglio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! :) guarda, per me Dostoevskij è il re della letteratura russa, però ammetto di non aver ancora letto Anna Karenina, ma adesso ho altri due romanzi suoi che mi aspettano, "I fratelli Karamazov" e "Delitto e Castigo".
      "Il cavaliere d'inverno" mi attira parecchio, lo voglio leggere quanto prima!

      Elimina