sabato 30 gennaio 2016

Recensione: Una presenza in quella casa di Paige McKenzie


Prezzo: € 16,00
Ebook: € 6,99
Pagine: 304
Genere: Horror/Paranormal
Editore: Giunti
Data di pubblicazione: 20 Gennaio 2016

Il romanzo ispirato a The Haunting of Sunshine Girl, la serie web di fenomenale successo su YouTube, con oltre 130 milioni di visualizzazioni. "Nell'istante in cui sto per cedere al sonno, sento una voce di bambina, poco più di un sussurro: 'Notte, notte". Nella nuova casa di Sunshine si avverte qualcosa di inquietante: oggetti che si spostano, risatine nel cuore della notte, ombre misteriose nelle foto che scatta... La madre adottiva, con cui Sunshine ha un rapporto aperto e affettuoso, insiste nel dire che è tutto frutto di immaginazione e comincia a comportarsi in modo sempre più incomprensibile. C'è solo una persona che dà credito ai timori di Sunshine: Nolan, un compagno di liceo che condivide la sua passione per la fotografia ed è disposto ad affiancarla per studiare i vecchi casi di cronaca nel tentativo di capire cosa stia davvero succedendo. La tensione sale inarrestabile e le cose peggiorano quando le risatine si trasformano in urla e singhiozzi. Cosa nasconde quella casa? Sunshine è in preda al terrore, ma deve farsi forte se vuole salvare la madre da una sorte peggiore della morte.

Mi sono approcciata all'Horror e al Paranormale cominciando a leggere un autore di tutto rispetto, Stephen King, e me ne sono innamorata, sebbene più volte, lo ammetto, alcuni dettagli mi abbiano fatto venire i brividi. Sulla stessa scia, non appena ho avuto notizia di questo libro non ho aspettato un secondo di più per prenderlo ed iniziarlo a leggerlo! Non sapevo bene cosa aspettarmi, onestamente, ma di una cosa sono sempre stata certa: mi sarebbe piaciuto. Le mie aspettative non sono state assolutamente deluse e Paige McKenzie con Una presenza in quella casa ha saputo regalarmi una bellissima lettura, fresca, intensa e con quel pizzico di paranormal che tanto amo.
Sunshine ha da poco compiuto sedici anni, quell'età meravigliosa dove tutto sembra dorato e alla nostra altezza, quando ci si sente padroni del mondo. Grazie ad un'importante offerta di lavoro che sua madre, Katherine, ha ricevuto e prontamente accettato, dalla calda e assolata Austin si stanno trasferendo a Ridgemont, la città più piovosa e cupa d'America, o almeno lo è per la ragazza, ma non appena giungeranno nei pressi della loro abitazione, Sunshine si renderà conto che la pioggia, il freddo e la nebbia non saranno le uniche cose a perseguitarla. Qualcosa, o meglio qualcuno disturberà dapprima le sue notti e poi le sue intere giornate, un'entità invisibile che le chiederà costantemente aiuto: chi è questa bambina che Sunshine sente ridere, piangere, correre e saltare, che si diverte mettendole sottosopra la stanza, che le chiede di giocare con lei? Spaventata, la ragazza racconta tutto alla madre e certamente non si sorprende quando Katherine si rifiuta di crederle, ma un ragazzo, Nolan, le proverà di non essere pazza e intraprenderà con lei la strada per scoprire cosa si cela dietro questo grande e spaventoso mistero: chi è veramente Sunshine? Cosa sta succedendo a casa sua? Lei e sua madre sono davvero al sicuro?

La mamma scherzava quando mi ha chiesto se volevo restare tutta sola in una casa infestata dagli spiriti, ma ora lo so: quando vivi in un posto stregato, in realtà non sei mai sola.

Il punto forte di questo libro, al di là del genere che ovviamente spicca su tutto, è la semplicità con cui l'autrice ha costruito la storia: senza tanti fronzoli, Paige McKenzie ha fatto di una ragazzina di sedici anni la sua protagonista, l'ha trasformata in qualcosa in assolutamente incredibile, l'ha inserita in un contesto paradossalmente ordinario, ma sicuramente non per questo meno travolgente, e le ha fatto vivere un'avventura che mai nessuno si sarebbe aspettato, il tutto condito da elementi paranormali semplicemente fantastici, in assoluta armonia con il resto.
I primi capitoli hanno la grande capacità di far intuire subito al lettore di trovarsi davanti ad una storia per nulla convenzionale: l'atmosfera che già all'inizio si comincia a respirare, tutto ciò che già si comincia a percepire, fa presumere subito al lettore che da un momento all'altro qualcosa di sconvolgente potrebbe accadere ed in questo modo l'autrice è stata molto abile a renderlo immediatamente vigile e attento al minimo cambio di tensione: come se si trovasse sul filo del rasoio, consapevole che anche un minimo movimento sbagliato potrebbe farlo precipitare nel vuoto assoluto, il lettore si renderà conto che dovrà sempre rimanere all'erta, attento al minimo cambiamento e al più piccolo del dettaglio, che più di una volta si dimostrerà essere quello rivelatore.
Certo, bisogna anche dire, però, che nonostante questo le stesse prime pagine potrebbero risultare forse un po' troppo semplici, o per meglio dire acerbe: complice probabilmente la giovane età dell'autrice, alcuni aspetti non vengono approfonditi come avrei voluto, restando così molto sul vago, salvo poi migliorare con il proseguire della lettura. Infatti, proseguendo nella lettura mi sono resa conto come la storia si sposti su un livello decisamente più alto, soprattutto nella seconda metà del libro, dove tutto diventa più nitido, più entusiasmante e assolutamente più travolgente, portando con sé anche un netto cambio di ritmo, che si fa sicuramente più incalzante.
Per quanto riguarda i personaggi, invece, li ho trovati ben delineati e ancora di più ho apprezzato quel velo di mistero che li avvolge: Sunshine è la protagonista e subito si intuisce che qualcosa di speciale alberga in lei, uno spirito diverso, quasi innaturale in confronto a tutti i ragazzi della sua età, partendo dalla grande passione per il Vintage arrivando al grande amore che nutre per i libri, ed in particolar modo viene citato un grande classico, Orgoglio e Pregiudizio; sua madre, Katherine, inizialmente sembrerebbe una madre come tante, ma dopo poco il lettore imparerà a conoscerla sotto un aspetto ben differente. Tra madre e figlia si instaura un rapporto meraviglioso, fatto di affetto profondo, abbracci, baci, ma anche di scambi di battute davvero ben congegniate facendo trasparire il loro forte legame, quasi come fossero sorelle, e ammetto di aver apprezzato davvero molto questo aspetto, sicuramente da non sminuire, soprattutto vista l'età della ragazza: quale adolescente ha una confidenza simile con i propri genitori? Poi entra in campo Nolan, il ragazzo che sarà, sotto molti aspetti, l'ancora di salvezza di Sunshine e la grande umanità che lo contraddistingue mi ha fatto apprezzare questo personaggio ancor di più: siamo abituati al classico ragazzo antipatico e viziato, ma Nolan è l'esatto opposto, paradossalmente potrebbe essere il ragazzo perfetto che tutte vorrebbero quanto meno come amico; ovviamente, poi, non poteva mancare il personaggio inquietante e non sto parlando dei fantasmi: la nuova insegnate di arti visive di Sunshine, la Signora Wilde, è una donna molto singolare e particolarmente sinistra, almeno fino a quando non rivelerà la sua storia che la mostrerà agli occhi dei due ragazzi per quello che è realmente, ma non voglio dirvi di più perché, come vi renderete conto, sarà un personaggio fondamentale nella storia.
Ma arriviamo all'elemento cruciale del libro: il Paranormale. In questo libro questo fenomeno prende le vesti dei fantasmi, degli spiriti oscuri e dei luiseach, entità in grado di portare luce e accompagnare gli spiriti nell'aldilà. Sicuramente vi starete chiedendo quanto questi possano risultare inquietanti e spaventosi, ma vi posso assicurare che lo sono molto meno di quello pensate, non temete non dovrete guardarvi costantemente attorno per la paura e non comincerete a sentire presenze e voci che in realtà non esistono: complice la semplicità con cui questi vengono descritti e la delicatezza usata dall'autrice nel farlo, non vi ritroverete davanti a mostri spaventosi in grado di far accapponare la pelle, anzi, potrebbe anche rivelarsi la buona occasione per approcciarsi ad un nuovo genere, che io sto apprezzando sempre di più e che continuerò a consigliare fino allo sfinimento.
Non mancheranno, poi, i colpi di scena, che anche nel finale, e direi soprattutto in questo, vi accompagneranno per tutto il corso della lettura: saranno pochi i momenti di calma piatta a cui assisterete e questo particolare mi ha fatto apprezzare ancor di più il libro. Il finale vi lascerà a bocca aperta e ancora una volta vi confermerà il grande potenziale di questo romanzo: l'unica che vi ritroverete a volere è avere il seguito tra le mani!
Lo stile, infine, è molto semplice e scorrevole, finire il libro in pochissimi giorni è stato assolutamente possibile, anche perché non riuscivo a staccarmi dalle pagine e dalla sua storia.
Paige McKenzie è stata sicuramente una delle sorprese più belle di questo mese!


valutazione 5

8 commenti:

  1. Non so se faccia o meno al caso mio ma credo sia davvero una lettura interessante :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potresti provare :) non è spaventoso!

      Elimina
  2. Ohhh finalmente una recensione che rende a pieno il libro, ed ovviamente i meriti vanno a te. il libro mi piace moltissimo, tra tutti il paranormale non l' ho mai letto ma questo mi attira molto. bellissima recensione :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me come genere potrebbe piacerti tanto! Io lo amo :) e grazie, sei sempre gentilissimo! *-*

      Elimina
  3. Ma che bella recensione. Ricca e precisa. Questo libro mi incuriosisce sempre di più...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! *-* merita molto! Se lo leggi fammi sapere :)

      Elimina
  4. Sono contenta che ti sia piaciuto...avevo letto recensioni che avevano smontato questo romanzo e mi era dispiaciuto perché la trama è davvero intrigante. Allora basta remore...lo leggo:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo letto anche io recensioni non proprio positive, da una parte le capisco: come dicevo, all'inizio il libro può sembrare troppo semplice, ma dopo è tutto un crescendo e per questo motivo ho dato questa valutazione, ne sono rimasta molto colpita :) quando poi lo leggi fammi sapere!

      Elimina