mercoledì 3 febbraio 2016

Sulle tracce di... Il figlio di Ramses


Bentrovati ColorLettori!!!

Come sapete nei giorni scorsi ho letto Il Figlio di Ramses - La tomba maledetta di C. Jacq e così ho pensato di portarvi con me in Egitto!!! Trovate la mia recensione QUI

Sono stata in Egitto nell'ormai lontano 2005 e per un'intera settimana sono stata totalmente immersa tra geroglifici, monumenti, papiri, tombe e nuove scoperte archeologiche... L'Egitto è una terra misteriosa, che nasconde sotto la sabbia del deserto grandi tesori ed ha ancora molto da dare agli studiosi!!!



Ed eccoci ad osservare l'Antica Signora, uno dei più grandi misteri dell'Antico Egitto: la Sfinge!!!
Fu proprio il figlio di Ramses Setna ( il cui vero nome è Khaemwaset) che si occupò di restaurare la piana di Giza e naturalmente la sfinge!


Ed eccole le tre piramidi... Questa foto è stata scattata alle 6 del mattino :p Io ho avuto la possibilità di visitare la Grande Piramide di Cheope: bellissima esperienza, ma che sconglio a chi soffre i luoghi piccoli e chiusi... Durante la visita si passa per un cunicolo strettissimo e non ci sono aperture oltre alla porticina d'entrata...




Ed ora vi presento Ramses II: questo è un particolare di un colosso bellissimo raffigurante questo grande faraone ed è custodito a Menfis, la città in cui è ambientato il nuovo libro di Jacq!


I Geroglifici, la scrittura degli dei!!! Durante gli anni universitari passavo le giornate a tradurre papiri su fotocopie e quando sono stata in Egitto poterli leggere dal vivo è stato davvero emozionante!!


Questa è l'entrata del Ramesseo ad Abu Simbel, le statue rappresentano Ramses II e la sua sposa reale Nefertari


Ed infine Iside e Horus: madre e figlio... Sono due divinità importantissime nel pantheon egiziano e Horus è il Faraone in vita!

L'Egitto è un posto meraviglioso, ho scattato milioni di foto durante la mia settimana di vacanza e tante altre ne avrei volute scattare, ma in alcune tombe è vietatissimo fare foto... 

Tutti i colori sono più intensi e in ogni luogo c'è qualcosa da scoprire, le sabbie nascondo tantissimi segreti e probabilmente non si riuscirà a svelarli tutti...




7 commenti:

  1. io amo l'egitto *_* spero di riuscire ad andarci presto **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è stato emozionante, stavo finendo gli studi di Egittologia e trovarmi là è stata una delle esperienze più belle! Spero un giorno di poterci tornare, ma già allora non era sicurissimo... Le settimane prima della mia partenza ci furono tre attentati in tre posti diversi, che tra l'altro io dovevo visitare... E quando ci spostammo da Abu Simbel in bus eravamo circondati dalla scorta :(

      Elimina
  2. Mi emozionano queste foto! Amo l'Egitto fin da quando ero bambina, ho sempre desiderato andarci, ma non ne ho mai avuta l'occasione. Grazie per questo piccolo viaggio virtuale, è stato davvero un piacere! E ora... vado a leggermi la recensione del libro che, tra l'altro, è nella mia WL ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mirial :) Avrei voluto metterne molte di più :) Sono stata dentro alcune tombe fantastiche, ho vinto la mia paura dei luoghi chiusi e ho strisciato dentro i cunicoli: una cosa fantastica che auguro un giorno tu possa provare!!

      Elimina
    2. Bellissimo, davvero! *O*

      Elimina
  3. che bello!!! Mi farei volentieri una bellissima vacanza in Egitto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok allora facciamo un raduno de Il colore dei libri e ci organizziamo per andarci tutti assieme :p

      Elimina