venerdì 27 maggio 2016

Novità da Cairo Editore

Ominidi
Ovvero gli uomini che dovreste evitare
Valeria Poggi Longostrevi


Un viaggio (inutile e infruttuoso) alla ricerca dell’uomo perfetto.

SINOSSI:
«Mio padre mi diceva sempre che nella vita di ogni donna sono indispensabili tre uomini: il marito, l’amante e il cavalier servente. Ma i miei unici rapporti di lunga durata sono stati quelli con i cavalier serventi, degli altri non c’è traccia» così dice l’autrice. Ma, si sa, gli uomini di una volta sono ormai fuori produzione e per giunta in procinto di estinzione definitiva. Così, in questo esilarante e irriverente catalogo di uomini, o pseudo-tali, conosciuti da Valeria, si fa fatica a trovarne anche solo uno decente. Ci sono uomini tapiro e uomini usa e getta, uomini tappo e ominidi in bottiglia, umanoidi coniglio e giaguaro, omuncoli spazzino e zerbino… E poi ancora: ominidi insani, folli, vanitosi, ridicoli, presuntuosi, bugiardi, pusillanimi, sfigati, complicati, depressi, stupidi… chi più ne ha più ne metta.
Ecco dunque l’epopea di una single di rango a Milano, portata per sua natura a infilarsi in ogni disgrazia effettiva, o potenziale, esistente nel raggio di dieci chilometri, con gli esseri più incredibili, tuttora attivi nel gran calderone milanese, e non solo. Storie vere di una vita vissuta alla ricerca dell’uomo giusto, salvo poi scoprire che, in fondo, sono tutti sbagliati. O che forse non si è cercato nel posto giusto.

L’AUTRICE:
Valeria Poggi Longostrevi, nata a Milano nel 1970, è stata ballerina, cantante, attrice. Nel 2008 ha pubblicato Come una lumaca quando piove. Oggi vive a Milano, è imprenditrice nel campo della cosmesi e della medicina diagnostica ed estetica e si occupa di pubbliche relazioni per vari centri benessere.

DATI TECNICI:
BROSSURA CON ALETTE
15 X 21 cm
pp. 224
€ 15,00
Data di pubblicazione: 10 marzo 2016
Collana: Extra

Campioni si diventa
Marco Cassardo


Studia bene il tuo obiettivo, interrogati, non raccontartela,
non concederti scappatoie o compromessi.
Punta il sogno, direzione desiderio. Proprio lì, davanti a te.

SINOSSI:
Lo chiamano mental coach, ma sarebbe più giusto chiamarlo mister della mente. Se desideri raggiungere un obiettivo, devi ricordarti che la testa non è soltanto qualcosa su cui appoggiare il cappello: così come si allenano tecnica, tattica e fisico, non puoi fare a meno di allenare anche la mente.
Ma chi è il mental coach? Cosa fa nello specifico? Quali tecniche utilizza? Come lavora? Come risolve le problematiche con cui i calciatori devono fare i conti nel corso della loro carriera? L’allenatore mentale è la persona che ti aiuta a ritrovare la leggerezza perduta, quella magia che da ragazzo ti permetteva di fare gol meravigliosi e di vivere ogni partita come una favola. È la persona in grado di liberarti delle convinzioni limitanti per puntare su quelle potenzianti. È colui che ti mette a disposizione una vera e propria cassetta degli attrezzi da cui pescare gli strumenti per migliorare lo stato d’animo e perfezionare il gesto tecnico.
In un’incalzante sequenza di storie, aneddoti e spiegazioni illuminanti nella loro semplicità, Marco Cassardo fa valere le sue doti di scrittore e di mental coach per raccontarci una figura professionale di cui, da qualche tempo, si sente parlare sempre di più.
Campioni si diventa non è solo per calciatori, né soltanto per appassionati di sport. È un libro che parla a tutti coloro che inseguono un sogno e desiderano fare gol nella vita. Che siano imprenditori, attori di teatro o piloti d’aereo: cambia il sogno, ma le regole del successo sono sempre le stesse.

L’AUTORE:
Marco Cassardo (Torino 1965) è scrittore e mental coach: segue calciatori di ogni età e categoria. Si è formato in Coaching e Programmazione Neurolinguistca (PNL), conseguendo i titoli di Coach Certificato ICF (International Coach Federation) e Master Practitioner in PNL. Ha scritto Belli e dannati – Il popolo granata e l’arte della pazienza (Limina, 1998 e 2003), Va a finire che nevicaMi manca il rosso (Cairo 2007 e 2009), Un uomo allegro (Miraviglia Editore, 2014). È un maratoneta e gioca nella Nazionale di Calcio Scrittori con la maglia numero 25.

DATI TECNICI:
BROSSURA CON ALETTE
15 X 21 cm
pp. 180
Edizione cartacea € 14,00; eBook € 6,99
Data di pubblicazione: 31 marzo 2016
Collana: extra

Perché le donne valgono
anche se guadagnano meno degli uomini
Sabrina Scampini



Pare che manchino 118 anni al giorno in cui uomini e donne raggiungeranno la parità.
È un po’ come sapere che nel 2550 si potrà vivere per sempre in un’altra galassia.

SINOSSI:
Se pensate che il femminismo abbia ormai fatto il suo tempo e non serva più a nessuno, se credete che tutto sia già stato conquistato, allora perché le donne in Italia continuano a guadagnare complessivamente meno della metà degli uomini? Perché pochissime ricoprono incarichi rilevanti e quasi mai riescono a mantenere la posizione lavorativa dopo la nascita del primo figlio (per non parlare del secondo)?
La classifica mondiale sul gender gap nel mondo del lavoro – vale a dire la differenza tra uomini e donne – parla chiaro: siamo i peggiori tra i Paesi avanzati, eppure è come se non ce ne rendessimo conto. C’è chi pensa che la conquista del diritto al voto, le leggi sul divorzio e sull’aborto bastino per parlare di uguaglianza. Negli ultimi tre anni Sabrina Scampini è diventata due volte mamma: ha scoperto che amiche e colleghe non esageravano quando le raccontavano le giornate tra corse all’asilo, ritardi in ufficio e le faccende quotidiane che non finiscono mai. Ha capito che diventare madri non è solo un’esperienza meravigliosa, ma anche terribilmente complicata se vuoi continuare a lavorare.
Come giornalista si è sempre occupata di violenza contro le donne: dalle vessazioni domestiche al femminicidio, fenomeno allarmante che spesso nasce dall’incapacità degli uomini di accettare la libertà o il rifiuto delle loro compagne. E che in qualche modo riguarda quell’emancipazione femminile non interamente realizzata.
Questo libro parte dai numeri: dalle differenze salariali, alla latitanza nei ruoli manageriali, alle schiere di mamme che abbandonano il lavoro, fino ai dati sconvolgenti delle vittime quotidiane della violenza maschile. E i numeri raccontano una realtà scomoda, che però va guardata negli occhi per compiere il cammino che ancora ci aspetta.

L’AUTRICE:
Sabrina Scampini (Legnano, 1976) è giornalista, autrice e conduttrice televisiva. Laureata in lingue con specializzazione in Scienze della Comunicazione alla Cattolica di Milano, ha lavorato come editor nelle fiction tv e come giornalista e autrice per diversi programmi televisivi. Tra questi Matrix su Canale5 e Quarto Grado su Rete4, dove ha seguito i grandi casi di cronaca degli ultimi anni, con particolare attenzione ai femminicidi e alla violenza contro le donne.

DATI TECNICI:
BROSSURA CON ALETTE
15 X 21 cm
pp. 180
Edizione cartacea € 14,00; eBook € 6,99
Data di pubblicazione: 31 marzo 2016
Collana: Saggi

DIANA E LA REGINA
Segreti e bugie a corte
Luisa Ciuni e Elena Mora


Elisabetta, forte e determinata. Diana, fragile e nevrotica.
Il novantesimo compleanno per la regina.
Il diciannovesimo anniversario della morte per la principessa triste.
Due donne diverse ma indissolubilmente legate dalla Storia.

SINOSSI:
Elisabetta è la sovrana dei record. Sul trono ha attraversato due secoli e un millennio, con impegno, disciplina e sacrificio è diventata un simbolo amatissimo della monarchia inglese. Diana era la principessa dei cuori, Diana era la principessa dei cuori, che per un breve ma tormentato periodo ha cercato con ostinata determinazione di minare alle fondamenta proprio quel trono su cui sedeva la suocera. Insieme, la carismatica regina e la principessa con uno straordinario talento per la comunicazione sarebbero state una vera e propria potenza mediatica: invece la loro relazione è stata un disastro, meglio forse soltanto di quella fra Diana e il marito Carlo. Solo conoscendole meglio si possono capire i motivi profondi di una inimicizia che sembra sopravvivere persino alla morte. Davanti alla sovrana, da quel lontano 1997, il nome di Diana non può essere, né è più stato, pronunciato da nessuno.
La giovane Spencer, bella, nobile e vergine, sembrava la moglie perfetta per un principe sgraziato, fragile e romantico. Invece il loro tormentato matrimonio ha aperto ai pettegolezzi più intimi le reali camere da letto; il loro divorzio ha fatto vivere alla regina gli anni più difficili della sua esistenza. E la tragica fine di Diana ha portato la monarchia inglese al punto più basso di popolarità della sua intera storia.
Per capire le vere ragioni di questo profondo conflitto Luisa Ciuni ed Elena Mora hanno ripercorso quei sedici anni che Elisabetta e Diana hanno condiviso da suocera e nuora, mettendo a confronto abitudini e stile, strategie e follie, matrimoni e patrimoni. Uscita di scena Diana, la monarchia è riuscita ad assimilare la lezione della principessa pop per poi, lentamente ma inesorabilmente, cancellarne il ricordo. Cosicché tutti possano festeggiare i 90 anni della sovrana con il più tradizionale e sentito «Dio salvi la regina!».

LE AUTRICI:
Luisa Ciuni, giornalista e scrittrice, è palermitana ma vive da sempre a Milano, dove lavora come redattore capo cultura e spettacoli al quotidiano Il Giorno. Ha scritto diversi libri sulla moda e sulla storia della moda, oltre a Gossip terapia Le bugie hanno le gambe lunghe (entrambi con Elena Mora). Ha partecipato alle raccolte di racconti Cuori di pietraFacce di bronzo Corpi. Insieme a Elena Mora, ha pubblicato per Cairo Editore Grace e Diana (2010) e Kate e William (2011).
Elena Mora è nata in Piemonte e vive a Milano. Giornalista per professione, è stata caporedattore centrale al settimanale Diva e donna. Scrittrice per passione, ha all’attivo diversi titoli tra cui Manuale anti-ansia per genitori (con Maria Rita Parsi), Gossip terapia Le bugie hanno le gambe lunghe (con Luisa Ciuni), Il dizionario dei giochi perduti neIl dizionario dei sapori perduti (con Alberto Mora, Cairo Editore 2012, 2014). Ha partecipato alle raccolte di raccontiCuori di pietraFacce di bronzo e Corpi. È anche autrice di libri per bambini e di cartoni animati.

DATI TECNICI:
BROSSURA CON ALETTE
15 X 21 cm
pp. 252
€ 15,00
Data di pubblicazione: 14 aprile 2016
Collana: Extra





Nessun commento:

Posta un commento